Menu

Domanda di ortodonzia

Risposte pubblicate: 15

C'è un'operazione veloce che consenta di 'spostarlo' in basso ed allinearlo con gli altri denti?

Scritto da Carolina / Pubblicato il
Buongiorno a tutti. Innanzitutto spero di non aver sbagliato la sezione della Categoria Medica, ma come noterete dal mio messaggio più avanti, non sono molto ferrata in materia... :-P Avevo un quesito da porre: da piccola sono caduta sbattendo i denti su una pietra di marmo; col passare del tempo (fortunatamente non mi sono caduti!) si è spostata tutta la dentatura superiore, INOLTRE non trovando spazio abbastanza, un incisivo laterale mi è letteralmente "salito" rispetto agli altri. Ora chiedo: c'è un'operazione veloce che consenta di "spostarlo" in basso ed allinearlo con gli altri denti? E' l'unica cosa che veramente non sopporto del mio corpo, non sorrido per vergogna di quel dente, e quando lo metto in mostra mi pare di essere bruttissima... Allego foto (fatta in webcam purtroppo, non dispongo di macchine fotografiche) in cui mostro quello che intendo... Grazie e buona giornata! PS: Come già detto, non sono esperta in materia...Se c'è bisogno di altre foto / maggiori info, sono pronta a darle! Grazie! :-)
Gentile Sig.ra Carolina, purtroppo senza una visita è impossibile rispondere al suo quesito. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Purtroppo temo che ci sia bisogno di guadagnare dello spazio che non c'è, prima di qualunque tecnica ortodontica. Cordialmente.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Cara Signora Carolina, ha avuto un trauma da piccolina sui denti! Poi ha notato a distanza di anni che i denti non si allineavano e non c'era spazio per l'incisivo laterale superiore sinistro, in particolare, ma anche per gli altri in generale. Lei attribuisce questo al trauma. Sicuramente non è così perchè per avere uno spostamento per un trauma si sarebbe dovuta o fratturare il mascellare superiore o lussare in modo serio i frontali superiori e i sintomi sarebbero stati così forti da spingere i suoi genitori o parenti o amici ad andare al pronto soccorso in Ospedale o da un Dentista!Allora che è successo? A parte il fatto che anche a distanza di tanto tempo sarebbe bene controllare la vitalità dei denti che sono stati traumatizzatoi per scongiurare necrosi endodontiche e osteolisi periapicali, lei non ha nient'altro che una Disgnazia ossia Denti "storti per problemi Dento dentali o Dento Scheletrici. In parole povere per problemi di carenza di spazio per accogliere ed allineare in occlusione tutti i suoi denti!. Quello che si deve fare probabilmente è un semplice apparecchio Ortodontico che li riallinei ma tenga presente che la la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere che possano portare alla soluzione richiesta.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Gentile Carolina, Le consiglio di rivolgersi ad un dentista con competenza ortodontica e, per quanto riguarda il tempo, è bene che sappia che ogni trattamento richiede il suo tempo necessario e che occorre molta pazienza.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Cara Carolina, la sezione è quella giusta ma la foto mandata aiuta molto poco. Per fare una diagnosi adeguata è necessario sottoporsi ad un check-up ortodontico che si compone di diverse fasi, cominciando sempre da una valutazione clinica. In parole povere deve andare da un collega a farsi visitare, e costui pianificherà un trattamento adeguato. Tuttavia, citando il dott. Santomauro, ogni trattamento richiede il suo tempo ed occorre molta pazienza. In ogni caso non lasci ad un dente storto la possibilità di eliminarle il sorriso!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Umberto Tersigni
Palermo (PA)

Gentile signora di sicuro c'è un modo di risolvere il suo problema. Purtroppo è impossibile in questo modo stabilire quale sia quello adatto a lei. Infine resta da stabilire cosa intende lei per "veloce".

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

La diagnosi e' semplice da quello che si puo'vedere dalla foto. Per correggere la posizione dell'incisivo e'necessaria una terapia ortodontica mirata a correggere prima il morso. Crociato sinistro e poi un allineamento. Il trattamento non puo' purtroppo essere breve ma i risultati sono scontati .

Scritto da Dott. Francesco Carracchia
Palazzolo Acreide (SR)

Gentile Carolina, la situazione è sicuramente risolvibile. Occorre affidarsi però ad un bravo ortodontista e il tempo non sarà breve. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)

Sig. Carolina, riposizionare solo quel dente, serve poco, perchè dopo pochi mesi si avrebbe una recidiva, la bocca è composta di 2 arcate che combaciano tra di loro come 2 ingranaggi, per cui se vuole ottenere dei vantaggi estetici duraturi, si dovranno spostare tutti i denti con una cura ortodontica.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Senza dubbio serve che si faccia vedere da un collega che si occupa di ortodonzia. Mi pare che quello dell'incisivo laterale non sia l'unico problema, poiché noto la presenza anche di un cross bite. Il suo problema dovrebbe richiedere tempo, ma va ben valutato, anche perché non é più una bambina. Forse, se si fosse fatta visitare prima ci sarebbero state più strade da percorrere.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)

Bisogna fare le analisi di cui parlano tutti i colleghi. Diffidi di qualunque dentista che le da un parere senza analisi. Davvero. Quindi diffidi anche di quello che le sto per dire. Ma mi sembra assai chiaramente che: - l'incisivo laterale è disallineato perchè non c'è spazio a causa del grave morso incrociato (crossbyte) unilaterale sinistro. Il palato è stretto e quindi non c'è spazio per farlo tuffare in allineamento. - il palato stretto si recupera difficilmente da adulti - ma, cosa ancora meno simpatica, lei ha una chiusura fortemente tendente alla terza classe che, allargando il palato fatalmente peggiorerebbe (prognatismo, i denti sotto più avanti dei superiori). Cioè la correzione del cross creerebbe una chiusura in III. Tutto ciò perchè la malocclusione è di natura scheletrica, cioè relativa alla struttura ossea, non dentale. E questo è stato causato (prima dei 12 anni) da abitudini viziate come la postura bassa della lingua e la respirazione orale di cui lei sembra ancora soffrire. Quindi difficile ora rimodellare il cranio. Ma tutto ciò è solo una mia interpretazione a naso di esperienza derivante da una foto di webcam. Lei capisce quindi come deve essere serio e professionale l'ortognatodontista che la deve seguire solo dopo aver fatto le due cefalometrie in due proiezioni (legga i miei lunghi articoli in proposito, in questo sito) che unicamente svelano appunto quale è la struttura ossea, cioè le basi su cui devono stare i denti. Se non si procede in questo modo, c'è l'insuccesso e la recidiva. Tenga presente che da quello che si vede nella foto, il problema del dente storto sta al problema generale della sua occlusione con una serietà di 1 sta a 100... Infatti l'unico possibile scopo della ortodonzia è l'estetica non disabbinata alla funzione e alla perfezione di TUTTA l'occlusione, non di un solo dente.. come ha detto saggiamente il dr. Ruffoni. (ah, dimenticavo, il trauma non c'entra proprio niente)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Gentile Carolina, il trauma che riferisci non è responsabile della malposizione dentaria, ("non ci azzecca niente"....) L'unica cosa da fare è consultare un ortodonzista che possa porre diagnosi precisa e quindi prospettarti un programma terapeutico, cose entrambe non possibile fare senza una visita e indagini strumentali. Buongiorno

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Gentilissima Carolina, lei ha una malocclusione con i denti superiori di sinistra che incrociano il morso con i denti dell'arcata inferiore, lasciando poco spazio all'incisivo laterale superiore che sporge, di conseguenza, all'infuori. Tutto questo non ha nulla a vedere con l'evento traumatico del passato. Quando chiude il morso, le due arcate non riescono a sovrapporsi l'una sull'altra come dovrebbero, per cui la mandibola è costretta a sporgere in avanti e verso sinistra, e questo potrebbe portarle conseguenze nella postura della testa e della colonna vertebrale. La soluzione per risolvere questo grave problema estetico e funzionale non è difficile, anche se dev'essere studiata e pianificata con estrema attenzione la terapia ortodontica adatta. Lei è certamente stanca di questo suo unico difetto e ne ha parlato con noi dentisti di questo portale: ha avuto varie risposte che dicono in maniera differente la stessa cosa: si scelga un bravo ortodontista e si rechi da lui per raddrizzare i suoi bei dentini. La tecnica terapeutica ed i tempi per attuarla glieli dirà il professionista che lei sceglierà. In linea di massima non credo di essere troppo lontano dal vero indicandole 2-3 anni per una terapia con tecniche ortodontiche tradizionali, oppure 14-20 mesi con tecnica ortodontica Invisalign o mista. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)

Gentile Carolina, lei ha fretta, ma la fretta non porta a risolvere i problemi. Come anche i miei illustri colleghi ti avranno scritto, il laterale fuori arcata è la conseguenza di una mancanza di spazio, che si deve trovare. La tua fotografia è eloquente e ci dice che il problema si può agevolmente risolvere in 1anno e mezzo. Affidati ad un ortodontista che, anche con ortodonzia invisibile, ti consiglierà per il meglio. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)

cCao Carolina purtroppo non esiste la possibilità di correggere, con "un'operazione veloce", la posizione dell'incisivo che ti fa disperare. Hai bisogno di maggiore spazio ( è quindi opportuno allargare l'arcata dentale superiore ) e hai bisogno ( dalla foto che mostri- non c'è male la tua webcam-) di correggere la posizione della mandibola che mi pare deviata verso sn- lato dove presenti un morso incrociato ( i denti dell'arcata superiore chiudono all'interno di quelli inferiori.) Devi quindi, purtroppo, metterti l'anima in pace e affidarti ad un ortodontista per un periodo di tempo abbastanza lungo. Il sacrificio di tempo sarà però sicuramente ricompensato dal miglioramento del tuo aspetto e, magari il tuo sorriso diverrà un tuo punto di forza. in bocca al lupo
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luca Giuseppe Russo
Napoli (NA)