Menu

Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 13

Seguito alla domanda: Uso della diga di gomma

Scritto da Bertola / Pubblicato il

Buongiorno volevo chiedere se questa è per voi una procedura corretta: causa due interventi urgenti imprevisti nello studio dentistico, ho avuto l' impressione che alla mia seduta il medico per fare più in fretta abbia deciso di "martellare" la corona che copriva il molare devitalizzato anni fa per eseguire ora il previsto ritrattmento canalare, la capsula è saltata dopo 6 belle martellatine... il dente sotto risultava anche con una carie che il medico mi ha subito curato, poi ha usato un solvente credo per aprire il moncone del dente o non so per cosa, la seduta è terminata cosi con il molare ricoperto provvisoriamente con la vecchia corona e col prossimo appuntamento tra 7 giorni per il trattamento canalare, per il quale non c'era più tempo evidentemente, questa seduta si è svolta senza anestesia (forse anche qui per la fretta o perchè non necessaria dato il dente devitalizzato cmq non ho sentito dolore a parte che per 2 giorni sento ancora l'eco di quelle martellate sul dente...). Della diga di gomma manco l'ombra al momento ovvio.. Se la maggioranza di voi mi dice che in linea di massima questo è un modo di procedere normale, mi recherò per il trattamento endodontico, altrimenti cambierò dentista. Grazie molte Fabrizio

 

Precedente: http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/endodonzia/2330_uso-della-diga-di-gomma.html

Sig. Fabrizio, quando ci si affida con fiducia a un professionista, si accettano le se cure, di cui lui è l'unico responsabile, è possibile avvertire se ci fosse dolore o se qualcosa non va, ma non possiamo pretendere di insegnare il mestiere a chi probabilmente lo conosce benissimo e pretendere l'utilizzo di determinate tecniche. L’importante sono i risultati, poi le strade per ottenerli possono essere diverse.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Caro Signor Fabrizio....la sua "fiducia nel suo dentista" è veramente "esemplare"...ovviamente ironizzo...mi scusi sa ma non capisco perchè nutra questa grande sfiducia nel SUO DENTISTA...le ho già risposto l'altra volta che l'usare la Diga di Gomma o no è decisione del Dentista a seconda della situazione clinica locale... questa situazione non lo richiedeva..tutto li...le martellate che ha sentito sono dovute semplicemente all'uso di un comunissimo "estrattore"... (sarebbe bastato chiederlo al sua dentista cosa fosse)...poi..l'ìanestesia...lo decide sempre il Dentista se e quando farla...per rimuovere con l'estrattore una corona non si deve fare (anche questo se lo avesse chiesto al suo dentista....glielo avrebbe spiegato lui)..poi il "solvente " che dice che le ha messo...indubbiamente sarà semplicemente un comunissimo disinfettante per il moncone...che si usa comunemente ...tuoi idrossido di calcio..o altre sostanze (anche per questo se glielo avesse chiesto, avrebbe ottenuto una risposta)...POI la diga di gomma in questo caso di regola non si usa...poi dipende dalla situazione locale...in ogni caso è il Dentista a deciderlo...NON CAPISCO QUESTA SUA MALDISPOSIZIONE VERSO IL SUO DENTISTA...si chiarisca con lui...non è bello quello che fa...viene a chiedere a noi conferme sull'operato del suo dentista...andiamo, un pò di serietà...e i casi sono due o ha fiducia e continua ad andarci...(cosa che le consiglio perchè non è successo niente di "strano" in quello che ha fatto...o non ha fiducia ed allora si cerca un altro Dentista...è essenziale che tra Medico e Paziente ci sia una fiducia reciproca.....e non prenda alla lettera tutto quello che trova su internet...nella risposta della diga ero stato chiaro sul suo uso... chiarissimo...è indispensabile solo nelle terapie endodontiche...sempre che non ci siano impedimenti impossibili da superare ed allora è solo il DENTISTA CURANTE CHE CONOSCE LA SITUAZIONE CLINICA A DECIDERE COME ISOLARE IL DENTE...per le altre situazioni è sempre il Dentista che in base alla situazione locale decide!....Le è chiaro adesso?.............Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

L'uso dell'estrattore (che ha procurato quelle che lei chiama martellatine) è in odontoiatria assolutamente comune. E' chiaro che al paziente risulta molto fastidioso, ma si tratta di procedura comune. Anche il riutilizzo della vecchia corona in attesa di una corona in resina provvisoria è cosa comune e serve per dare meno disagio possibile al paziente. In questa procedura descritta non è utilizzabile la diga di gomma che invece è necessaria quando di effettua la cura canalare (o un ritrattamento) che al momento mi pare non sia ancora stata iniziata.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)

Per disinserire una corona si una il martelletto. Per curare un dente già trattato si evita l'anestesia. Cordialmente, Gianluigi Renda

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Se non ha fiducia nel suo dentista, lo lasci e si rechi da un altro ma non lo giudichi scadente solo perché non ha usato la diga ma solo dai risultati.

Scritto da Prof. Vito Antonio Tomasicchio
Bari (BA)

Buongiorno sig. Fabrizio, ritengo che la condotta professionale del suo dentista sia stata corretta, in quanto non era necessaria l'anestesia per rimuovere la corona su un dente devitalizzato. L'alternativa, per rimuovere la capsula, per evitare i colpi fastidiosi del toglicorone, sarebbe stata quella di tagliarla e rifarla ex-novo. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

L'odontoiatria italiana è riconosciuta fra le migliori del mondo. Ma i dati sul consumo e commercio di diga indicano che tutt'ora sono pochissimi i dentisti che la usano..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Mi associo in generale alle risposte dei colleghi. Rimuovere la corona con l'estrattore è pratica noiosa, fastidiosa, ma assolutamente comune. Tagliare la corona senza rimuoverla a "martellate" l'avrebbe sottoposta a spese maggiori,in quanto obbligatoriamente avrebbe dovuto rifarla.Come ha riferito non ha sentito alcun dolore ,anche senza anestesia. Non sempre la diga è necessaria soprattutto nella rimozione meccanica delle corone. Detto tutto ciò, vista la fiducia che lei ripone nel suo dentista può cambiarlo se crede. Certo è frustrante per NOI della categoria, tutti i giorni doversi difendere dai dubbi e dalla mancanza di fiducia dei nostri pazienti. Siamo medici laureati, lavoriamo per mantenere la salute dei nostri pazienti o per migliorarla, ovviamente riceviamo un compenso (come tutti)per ciò che facciamo. Essere giudicati se buoni o cattivi per ogni mossa, o atto che compiamo o meno, mi sembra davvero eccessivo. Cordialmente. Massimo Bezzi.
CONTINUA A LEGGERE
DSCN6913.JPG

Scritto da Dott. Massimo Bezzi
Torino (TO)

Caro sig. Fabrizio da quanto Lei descritto, il collega si è comportato in maniera corretta. E' vero che alcune nostre procedure possono essere traumatizzanti (uso dell'estrattore) e che, spesso, ci capita di non descrivere, al paziente, in maniera opportuna cosa andremo a fare ed il perchè. Ma Lei perchè queste domande non le pone al Suo dentista di "fiducia"? C'è la probabilità che domani si trovi a rivivere le stesse sensazioni di "non fiducia" che prova oggi. Cordialità Maurizio Di Domenico
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Di Domenico
Amalfi (SA)

Gentile utente, ma come possiamo dare un parere professionale su un collega? Sulla base di una risposta del tipo usa o no da subito la diga di gomma? Essa va certamente usata, ma al limite per far quello che lei ha detto che ha fatto, il collega non avrebbe avuto bisogno di questo per altri versi indispensabile ausilio. Quindi, aspetti nel giudicarlo. Cordialmente

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)

Caro Signore, va bene diffidare, ma non fino a questo punto. Qualsiasi dentista avrebbe fatto come il Collega che la sta trattando. In questo caso la diga di gomma non serve assolutamente a nulla, come non serve quando si deve limare un dente o quando si deve inserire un impianto e cosi via. La diga serve tutte le volte che si deve "entrare in un dente" ed effettuarvi operazioni senza che vi entrino anche batteri che si trovano nella saliva. Si fidi del Suo Dentista. Calogero Alessi

Scritto da Dott. Calogero Alessi
Cinisello Balsamo (MI)

Gentile paziente, dispiace dirlo, ma per lei il bicchiere è sempre mezzo vuoto: ha martellato perche aveva fretta, ha usato un solvente e non si capisce perche, ha concluso la seduta in anticipo sempre perche aveva fretta, non ha usato la diga di goma: sarà grave?. Di fatto però: ha mantenuto l’integrità della vecchia corona, le ha fatto risparmiare il costo di un provvisorio, le ha curato la carie del moncone, si è impegnato professionalmente, rispondendone in prima persona, a curare un dente sicuramente molto compromesso. Se gli standard della professione odontoiatrica in italia sono questi mi auguro e le auguro che tutti gli altri lavoratori, professionisti o no, siano a questo livello. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Murruni
Giussano (MB)

La diga di gomma va usata sempre, tranne che per pochissime operazioni per le quali l'utilizzo della diga è privo di senso e comunque non possibile. Per rimuovere una vecchia corona posta su un elemento dentario a carico del quale sia stata riscontrata infiltrazione cariosa "causata dall'imprecisione della corona" e per il quale sia necessario il ritrattamento canalare non si usa la diga, ma si taglia la corona sotto copertura anestetica. Quelle martellate non sono assolutamente salutari per il suo parodonto. Siamo uno Studio all'avanguardia in Piemonte, con pazienti provenienti da tutto il centro nord Italia. I pazienti provenienti da fuori Regione vengono ospitati a nostre spese presso un bellissimo bed and breakfast della zona e tutti gli spostamenti vengono gestiti dal nostro personale. Cordialità
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Signorini
Barbania (TO)

Sullo stesso argomento