Menu

Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 20

Da un po di mesi ho notato che un dente del giudizio si muove leggermente

Scritto da federico / Pubblicato il
Salve dottori, da un po di mesi ho notato che il dente del giudizio arcata superiore, si muove leggermente, l'ho notato se faccio la prova di digrignare i denti avverto un piccolo rumore che proviene in quel punto. Ho provato con un dito a toccarlo e fa un piccolo movimento e questo strano rumore. Il dente è stato curato circa un anno fa e a parte questo particolare, non mi da alcun fastidio. Aspetto vs risposte, grazie a tutti
Caro Federico, suppongo che la mobilità che avverti a livello del dente del giudizio superiore sia una tua percezione soggettiva e, pertanto, ti consiglio una visita odontoiatrica che potrà dirimerti ogni dubbio. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Gentile Federico la sua sensazione soggettiva di mobilità del dente del giudizio deve essere confermata da un odontoiatra, che con opportune manovre potrà stabilire la presenza o meno e il grado di mobilità del dente. Di solito essa è provocata da una parodontopatia che può interessare altri denti senza che lei ne abbia la sensazione. Pertanto è necessario analizzare la situazione in senso generale anche con controlli semestrali periodici. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

Caro Signor Federico, non è così che si saggia la mobilità di un dente. Afferrandalo tra i polpastrelli delle dita si ha una percezione di falsa mobilità! Stringendo i denti non è possibile assolutamente valutare la mobilità. La mobilità si misura afferrando il dente tra due strumenti rigidi e valutandone l'eventuale spostamento se inferiore ad 1 mm è di 1°, se di un millimetro è di 2° se superiore ed anche in senso assiale è di 3°. Bisogna valutare se esistono tasche parodontali e precontatti occlusali di natura Gnatologica. IL Dentista con una visita le dirà tutto!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Se la mobilità esistesse chiaramente va estratto. Una visita odontoiatrica a conferma è indispensabile, cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Treviso (TV)

Gent.le sig. Federico, per valutare la mobilità di un molare ritengo sia necessario attuare dei test che solo il medico può effettuare. Le consiglio di rivolgersi al suo dentista di fiducia per poter meglio valutare la condizione del suo molare.

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Consigliata una attenta valutazione parodontale.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)

Federico, valutare la mobilità e la stabilità di un elemento dentale come ha fatto lei non mi sembra un metodo giusto, il tutto deve essere correttamente analizzato con prove longitudinali e trasversali dal suo Odontoiatra. Oltre questa valutazione l'elemento di cui ci parla è un ottavo ossia dente del giudizio, oggigiorno si tende ad estrarlo perchè non serve alla masticazione se sono presenti tutti gli altri elementi dentali. Dott. Polito Vincenzo Odontoiatra Ariano Irpino AV
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Vincenzo Polito
Ariano Irpino (AV)

Le consiglio di fare una radiografia endorale per accertare le condizioni del legamento alveolare e dello stato dell'osso circostante. Spesso un eventuale riassorbimento dell'osso circostante al dente del giudizio danneggia anche il setto osseo a contatto del dente anteriore, ed è bene estrarre il dente del giudizio per conservare il dente anteriore

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

La miglior cosa da farsi è rivolgersi ad un dentista per una visita in modo da dissipare qualunque dubbio. Saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Caro Federico, per effettuare una corretta diagnosi bisogna fare dei test. Sono fondamentali il sondaggio parodontale, che consiste in una mappatura attorno ai denti per capire a che livello si trova l'osso sottostante e di una radiografia. Muoverlo con le mani non è una manovra esatta perchè si possono avere false sensazioni. Sarà poi l'odontoiatra che valuterà il da farsi. Distinti saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Gentile Sig. Federico, una buona radiografia può essere di grande aiuto, cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)

Sig. Federico, dovrebbe ritornare dall'odontoiatra che un anno fa trattò quel dente per un controllo, che di norma è semestrale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Solo una visita professionale permette una valutazione parodontale e l'eventuale terapia da seguire.

Scritto da Dott. Riccardo Baucia
Castano Primo (MI)
Cavenago di Brianza (MB)

Gentile Sig. Federico, una radiografia può essere di grande aiuto. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Paolo Vavassori
Stezzano (BG)

La valutazione della mobilità effettuata con le dita é una prova non attendibile. Ipotizzando che il molare presenti effettivamente una mobilità accentuata sarebbe necessario praticare una radiografia che consenta di valutarne la situazione parodontale controllando nel contempo il lavoro già effettuato in precedenza. Saluti.

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)

Curato vuol dire che è stato devitalizzato? Se così fosse potrebbe essere anche che il dente s'è spaccato e lei sente il pezzo fratturato che si muove. Non le darebbe fastidio in quanto devitalizzato, ma è un'ipotesi. Altrimenti potrebbe essere una parodontopatia...ma per essere precisi ovviamente bisognerebbe visitarla. Cordialmente.

Scritto da Dott.ssa Emma Volpe
Siracusa (SR)

Gentile Federico, poichè lei è giovane, è possibile che questa percezione di mobilità sia soggettiva. Se poi fosse reale, potrebbe essere saggio valutarne l'estrazione e non altre cure. Comunque una risposta sicura la potrà avere solo in seguito ad una accurata visita odontoiatrica presso il suo dentista di fiducia. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)

Il fatto che nel movimento lei lo senta che tocchi prima può essere che mancando il suo rispettivo antagonista, il dente sia di fatto più in basso e che interferisca con lo stesso, questo spiegherebbe il rumore che sente. Per la mobilità, la valutazione va fatta clinicamente, ma già per il fatto che interferisce nei movimenti il dente a mio avviso va estratto. Saluti

Scritto da Dott. Sandro Compagni
Latina (LT)

Il consiglio è quello di fare valutare il dente dal proprio dentista, magari con l'ausilio di una radiografia. Talvolta questa mobilità può essere considerata fisiologica.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)

Caro Federico come dicono tutti i miei colleghi senza visita poco possiamo fare affidati ad un bravo odontoiatra distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)