Conservativa

Tutti i contenuti per categoria
tutti gli articoli

articoli

La cura della carie in modo sicuro, sfruttando la fluorescenza

Ottenere la fluorescenza della carie oggi è possibile anche senza coloranti chimici

 La cura della carie in modo sicuro, sfruttando la fluorescenza A cura del Dott. Diego Ruffoni 24-03-2013

L’attuale tecnologia consente all’odontoiatra di rilevare la completa asportazione della carie con metodi semplici e non invasivi, evidenziando la dentina infetta dai batteri e permettendo di rimuovere la carie solo nel punto in cui si trovano i batteri, ottenendo risultati conservativi ottimali.

La nuova tecnica, che sfrutta la fluorescenza SIROInspect della ditta SIRONA, è adottata da odontoiatri scrupolosi che vogliono abbassare le percentuali di recidiva ai loro pazienti evitando futuri costi biologici e monetari. Semplicemente, durante la rimozione della carie il dente viene più volte illuminato da un generatore di luce violetta (ca. 405 nm) che eccita la fluorescenza delle porfine, che sono i prodotti catabolici dei batteri della carie. Poi, attraverso occhiali diagnostici che escludono le lunghezze d’onda inferiori ai 500 nm., si possono rilevare le componenti della luce con lunghezze d’onda superiori che restano visibili attraverso il filtro; con questo sistema, grazie alla fluorescenza rossa, è possibile identificare con sicurezza e rapidamente le zone di carie, distinguendola dal tessuto dentinale sano del dente, che è identificabile dal colore verde.


Studi scientifici, che valutano la specificità e la sensibilità dell’apparecchio, hanno contribuito nel dimostrare che la fluorescenza visibile è un miglioramento degli aiuti attualmente disponibili per la rilevazione di eventuali residui di carie.
Nella ricerca, il nuovo metodo confrontato con altri sistemi tradizionali visivi-tattili, dava una specificità significativamente superiore, ottenendo un percentuale punteggio più alto a favore del SIROInspect. Questo sistema garantisce ai nostri pazienti cure conservative controllate cromaticamente, evitando un overtreatment o la sottostima del tessuto infetto che, trascurato, potrebbe anche portare alla perdita di vitalità dell’elemento dentale. Inoltre, i pazienti sottoposti a questa recente tecnologia beneficiano di un maggior controllo per la...

leggi tutto

Terapia micro-invasiva della carie dentaria, senza trapano.

Chi non ha mai sognato di potersi far curare una carie senza trapano? Da oggi è possibile, in casi selezionati.La carie è una patologia dei tessuti duri del dente, lentamente
A cura del Dott. Antonio Saverio Macrì

tutti i casi clinici

casi clinici

Diastema

Nel caso descritto il diastema antiestetico viene eliminato con un trattamento conservativo in unica seduta utilizzando una tecnica stratificata con resina estetica ( massa dentina +massa smalto). Il
A cura del Dott. Tersandro Savino

tutti i video

video

Odontoiatria: anestesia indolore

Anestesia indolore in Odontoiatria. Una nuova metodica per effettuare l'anestesia locale attraverso l'ausilio di un macchinario che permette un'anestesia pressoché indolore. L’ago non
A cura del Dott. Antonio Saverio Macrì

Domande

L'estrazione è la soluzione migliore?

Egregi Dottori, sono una donna di 35 anni e vi scrivo per ricevere un consiglio; a seguito di una visita con panoramica presso un centro odontoiatrico, mi(...) 19-04-2018 Risposte (7)

Ho un problema con un premolare dell'arcata superiore

Buongiorno, sono una ragazza di 27 anni. Ho un problema con un premolare, precisamente quello dell'arcata superiore. Circa 2 mesi fa(...) 30-11-2017 Risposte (5)

Notate presenza di carie tra gli elementi 36 e 37?

Salve a tutti. Domanda secca. Osservando l'ortopanoramica che ho allegato, notate "qualcosa" che possa farvi pensare alla presenza di carie tra(...) 01-11-2017 Risposte (9)

Ho un problema di retrazione gengivale

Buongiorno, ho un problema di retrazione gengivale e il mio dentista di fiducia mi ha detto che probabilmente è stato causato dal lavaggio aggressivo dei denti(...) 04-10-2017 Risposte (9)

Sono una paziente allergica agli anestetici locali

Buongiorno, sono una paziente allergica agli anestetici locali, ho fatto il test, purtroppo ho avuto l'orticaria angioedema asma e così via.(...) 28-09-2017 Risposte (4)

Dopo la prima otturazione ho subito sentito dolore appena mordevo qualcosa

Salve a tutti! due mesi fa mi sono recata dal dentista a causa di diverse carie che neanche mi ero accorta di avere. Dopo la(...) 14-05-2017 Risposte (10)

E' normale l'assenza di tutti i premolari sul palato superiore?

Salve a tutti, ho un certo numero di problemi ai denti, ovvero alcune carie a denti da latte mai caduti, e un certo numero di denti(...) 10-05-2017 Risposte (8)

Sono stata sottoposta a svariate terapie dentistiche che hanno causato notevoli danni.

Salve. Negli ultimi dieci anni, pur partendo da una situazione per ottimale (dal punto di vista dentale,(...) 18-04-2017 Risposte (9)

Presento il molare in alto a sinistra con ambedue le gengive ritirate

Buongiorno, Presento il molare in alto a sinistra con ambedue le gengive ritirate (sia interna che esterna), da qualche mese il(...) 23-03-2017 Risposte (6)

C'è una carie visibile e consigliate di rimuovere l'otturazione attuale per trattarla?

La mia domanda riguarda il molare (16) nella radiografia allegata, non il premolare (14) che nel frattempo è(...) 11-03-2017 Risposte (12)