Menu

Domanda di corone

Risposte pubblicate: 16

Che cosa mi consiglierebbe come lavoro migliore?

Scritto da deborah / Pubblicato il
Buon giorno dott. avrei una domanda da porle, mi sono stati fatti 2 preventivi sull'ultimo molare in alto a sinistra(il dente del giudizio mi e' stato rimosso come potra' vedere dalla radiografia) di 1 devitalizzazione pluri-canalare, 1perno-moncone in fibra di carbonio e, 1 dei 2 preventivi aveva l intarsio in composito e l altro preventivo con corona-metal-ceramica(lega preziosa) e questo dentista mi consiglia il preventivo con l intarsio in composito xche' secondo lui migliore. Ora da professionista come e' lei, che cosa mi consiglierebbe come lavoro migliore?? grazie molte. Salutissimi Deborah
Che cosa mi consiglierebbe come lavoro migliore?
Gentile Sig.ra Deborah, dalla lastra che ci manda direi che è preferibile effettuare un ritrattamento del dente (è stato trattato un solo canale!) perno in fibra e corona. L'intarsio non mi pare percorribile. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Gentile signora, prima di tutto è necessario tentare un ritrattamento canalare se possibile, quindi protesizzare il dente con corona o intarsio:entrambe sono soluzioni valide se eseguite correttamente e la scelta dell'una o l'altra dipende dalla filosofia di pensiero del dentista. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

Sig. Deborah, perchè il giudizio è stato rimosso? Era forse sano? Ora occorre un ritrattamento canalare non semplice, poiché ne è stato già eseguito uno con scarso successo, poi in base ai risultati si valuterà la riabilitazione.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Deborah220911.jpg
Cara Signora Deborah, potrei sbagliare perchè la OPT non è lastra adatta a fare diagnosi (serve una Rx endorale, una visita clinica ed un sondaggio parodontale), ma ad "occhio" supportato da 34 anni di esperienza, direi che la infiltrazione cariogena del secondo molare sup. sin. si estende sotto gengiva se non addirittura sotto cresta ossea o almeno al suo livello. Quindi a seconda della quantità di gengiva aderente presente, ossia se sufficiente o insufficiente e a seconda della profondità della parte distrutta del molare in sede distale soprattutto, se confermata, si deve fare un allungamento della corona clinica per avere una chiusura gengivale sul dente e non sul materiale artificiale qualsiasi esso sia, con una gengivectomia o con un lembo mucoperiosteo riposizionato apicalmente ed osteotpomia osteoplastica, poi ricostruzione con intarsio o con perno moncone e corona e quest'ultima la farei come scelta (perno moncone corona dopo ritrattamento canalare di entrambi i denti! Le lascio una foto di casi ben più gravi ma il cui principio è lo stesso!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Completare la devitalizzazione del molare superiore in primis, e, successivamente, se non risulta necessario nessun intervento di allungamento di corona clinica (che dalla RX non si può vedere), sono buone soluzioni entrambe (tanto l'intarsio quanto la capsula). Deve considerare che ogni dentista segua una sua corrente di pensiero in termini protesici, ma la vera cosa importante da fare è la cura canalare con adeguato sigillo apicale (che metta in sicurezza il dente), dopo scelga il collega che le dà piu' fiducia. PS la capsula, da un punto di vista economico, è solitamente piu' impegnativa....
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Gentile paziente, se il dente interessato fosse ritrattato endodonticamente, sarebbe saggio una corona in lega-ceramica, a protezione del residuo di dente, che verrebbe monconizzato. Cordiali saluti Dr. Giancane Tommaso

Scritto da Dott. Tommaso Giancane
Noci (BA)

Gentile Sig.ra Deborah, dalla lastra che ci manda sembra obbligatorio un ritrattamento endodontico (peraltro non facile)e in caso di successo sicuramente una corona in metallo-ceramica. Inoltre da valutare bene anche lo stato di salute del sesto adiacente che sembra abbia qualche problemino anche lui. Buonasera

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Gentma Sigra Deborah, a prima vista sembra che sia stato trattato un solo canale, occorre pertanto ritrattare il dente. Inoltre, l'infiltrazione cariogena si estende al di sotto della gengiva ed è opportuno ricorrere ad un allungamento di corona. Quanto al dilemma corona/intarsio, propenderei per la corona. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Gentile Signora Deborah, successivamente al completamento delle cure canalari canalare, che dovrà  essere eseguito con cura. Protesicamente, per l'entità  della corona superstite, consiglierei il perno moncone con corona metal ceramica. Cordiali saluti. Dott. Angelo Raffaele Izzi

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Non penso che si possa fare un intarsio sull'ultimo dente bensì una capsula dopo tutti i trattamenti preliminari

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Per quanto riguarda la ricostruzione post-endodontica, non è una questione di "corrente di pensiero", ma di risparmio di sostanza dentaria; ci sono delle precise indicazioni per usare l'intarsio o la corona completa e dipendono dalla quantità ed ubicazione della sostanza residua, dallo spessore e dall'altezza delle pareti, da quale delle cuspidi è ancora sana, dal tipo di contatto con l'antagonista ecc. Anche un perno moncone espone la radice al rischio di frattura. Se ci sono le condizioni per fare l'intarsio è sicuramente meglio in termini di risparmio di dente, d'altronde esso non preclude la possibilità di fare una corona in futuro, se si dovesse rendere necessario. Se il suo dentista glielo ha consigliato, evidentemente ne ha ravvisato le condizioni, ed io sono d'accordo con lui. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Per fare lì un intarsio ci vuole una grande esperienza nelle tecniche adesive e di isolamento del campo operatorio. Io sono assolutamente daccordo alla esecuzione di un restauro parziale previo ritrattamento canalare, allungamento coronale e build-up pre-protesico. Semmai sarebbe utile capire l'antagonista se è un ponte, dente naturale, amalgama, ecc... distinti saluti

Scritto da Dott. Vincenzo Zuccaro
Sannicandro di Bari (BA)

"Si deve prendere la cima un campo base per volta", e con questa filosofia qualcuno è arrivato sull'Everest. Primo: tentare la devitalizzazione del suo dente. Secondo: ricostruirlo con qualcosa di robusto, e solo allora decidere con cosa proteggerlo. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)

Gentile Deborah, prima di scegliere tra corona e intarsio, si faccia assicurare che il dente non abbia problemi endodontici. Sembrerebbe infatti che ci siano problemi a livello di chiusura dei canali del settimo dente. Per quanto riguarda la scelta, quando possibile è preferibile l'intarsio perchè più conservativo. Nel suo caso è però preferibile la corona. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)

Gentile Deborah, personalmente farei la devitalizzazione pluricanalare (ritrattamento endodontico), il perno-moncone in fibra ed una corona in oro-ceramica. Purtuttavia, se il suo dentista ha un'ottima manualità nel fare intarsi, e li preferisce alle corone protesiche, io da paziente opterei per l'intarsio in composito, che è anche più economico della corona in oro-ceramica. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)

Gentile sig.ra Deborah, preferisco sempre una corona in metallo ceramica, è un lavoro migliore perché solidarizza le pareti e non corre il rischio della carie in quel che resta del dente. Bisogna poi vedere cosa intende il collega per lega preziosa, cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)