Menu

Domanda di devitalizzazione

Risposte pubblicate: 17

Da due settimane ho cominciato ad accusare male al dente

Scritto da Cristina / Pubblicato il
Gentili dottori, circa due mesi e mezzo fa ho effettuato una devitalizzazione, chiusura canalare e otturazione al premolare superiore di sinistra che era in pulpite. Passato questo tempo, da due settimane ho cominciato ad accusare male al dente. Sento dolore quando passo il filo interdentale e quando lo lavo. Inoltre ho iniziato aver dolori che persistono per circa 10 secondi al contatto con solo cibi caldi e non freddi. Non ho problemi quando mangio (anche se evito di masticare cibi duri nella parte sinistra ) ma se stringo forte i denti sento dolore. Oltre a questo sento anche una sorta di prurito sotto il dente. Volevo chiedere se dovrei preoccuparmi e tornare dal dentista? e se sì, poiché non ho la possibilità di farlo ora, potrei tornare dal dentista dopo 4 settimane?o sarà troppo tardi? Salve e grazie in anticipo per le risposte. Cristina
Da due settimane ho cominciato ad accusare male al dente
Gentile Sig.ra Cristina, Le consiglio di fare presente al suo dentista curante i sintomi da Lei lamentati e richiedere quanto prima una visita di controllo. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Non si deve preoccupare, ma deve tornare dal suo Dentista che con una visita odontoiatrica e gnatologica per valutare eventuali precontatti, percussioni assiali e trasversali, sondaggio parodontale e soprattutto una Rx endorale, farà una diagnosi e procederà alla eventuale terapia. Non mi dilungo a spiegare tutte le possibili cause. Le vedrà il suo Dentista. Ci faccia sapere ed in bocca al lupo. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Sembrano sintomi di gengiva e non del dente.. ma difficile dirlo. Intanto provi ad insistere ancora di più con l'igiene, filo e spazzolino. Quando in un dente si arriva alla devitalizzazione vuol dire che la ricostruzione è complessa e quindi bisogna vedere come è l'adattamento ai tessuti gengivali.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Gentile Cristina, è necessario che comunichi al suo dentista i sintomi che lei avverte. Probabilmente sarà necessario un controllo ed una revisione della devitalizzazione. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

Non penso che il problema sia il dente devitalizzato. La sensibilità termica probabilmente deriva dall'elemento accanto consiglio visita e valutazione obiettiva dal suo dentista

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Cara Sig.ra Cristina, non mi pare giusto aspettare 4 settimane per tornare dal suo dentista. Bisogna fare subito una RX endorale per capire cosa sta succedendo. Infatti i sintomi che lei accusa potrebbero essere dati da una errata ricostruzione (otturazione debordante ecc.), ma possono essere dati anche da una cattiva terapia endodontica (non corretta chiusura tridimensionale dei canali, non è stato rilevato un ulteriore canale ecc.). Se proprio in questo momento ha gravi motivi per non tornare dal suo dentista, provi almeno a contattarlo telefonicamente. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Ricontatti il suo dentista faccia presente il problema, preoccupato no ma un controllo è necessario.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)

Ricontatti il suo dentista faccia presente il problema,è il caso di fare una endorale per verificare l'esattezza del sigillo apicale, un mese per un controllo mi sembra tanto, magari lo contatti telefonicamente, intanto insista con scovolino e filo interdentale cordiali saluti

Scritto da Dott. Rosario Macca
Vittoria (RG)

Sig. Cristina, certo che c'è da preoccuparsi, perché i sintomi da lei riferiti, non sono quelli riferiti dopo una cura di pulpite. Non attenda, controlli se chi ha operato su di lei è iscritto all'ordine dei medici, se cosi fosse parli con lui telefonicamente del problema, se non fosse iscritto cambi dentista.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Gentile sig.ra, se un dente fa male c'è sempre un motivo. I problemi possono essere diversi, e vanno dal numero di canali sondati al tipo di ricostruzione e alasua correttezza. Torni dal dentista e gli esponga quindi questi problemi, un dente devitalizzato non deve dare problemi. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)

Gentile Signora Cristina, non dovrebbe essere imputabile alla devitalizzazione, ma piuttosto alla ricostruzione della corona. Utile una visita dal collega, con una rx endorale.

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Cara Cristina, il fatto che il caldo ti da fastidio, propende per un'infiammazione che potrebbe derivare da una terapia canalare insufficiente o oltre apice.Ti consiglio di tornare dal tuo dentista per un controllo radiografico ed occlusale, per valutare eventuale reintervento canalare. Cordiali saluti,dott Angelo Beghini Cassano D'Adda e Comazzo LO

Scritto da Dott. Angelo Beghini
Cassano d'Adda (MI)

Forse bisognerà "rivedere" l'otturazione canalare oppure la ricostruzione un po' debordante sulla gengiva, o forse si tratta di un semplice precontatto da ritoccare: c'è bisogno di una visita di controllo. Non deve preoccuparsi ma tornare dal dentista al più presto, altrimenti la situazione potrebbe peggiorare. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)

Meglio sarebbe una visita con rx di controllo. In base a quello che ha detto le ipotesi sono molte; la sintomatologia potrebbe essere sul dente adiacente e non su quello devitalizzato (improbabile); devitalizzazione incompleta e quindi inizio di ascesso con dolore che si acuisce sotto stimolo caldo e regredisce con il freddo: stessa cosa con ascesso parodontale (il più probabile) specialmente se la cavità si estende sotto gengiva e quindi con tasca gengivale e ossea. Lo chieda al suo dentista.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Riccardo Baucia
Castano Primo (MI)
Cavenago di Brianza (MB)

Gentile Cristina, ritorni dal suo dentista, racconti esattamente la sua sintomatologia e vedrà che con una semplice radiografia endorale, e con alcune prove di occlusione e forse con un minimo di terapia risolverà il tutto. Tanti auguri. Dott Giovanni Bucca

Scritto da Dott. Giovanni Bucca
Messina (ME)

Cara Cristina dovrebbe fare una rx per valutare la situazione vada dal suo dentista e esponga il problema, distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)