Menu

Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 15

Devo mettere un ponte in porcellana

Scritto da chiara / Pubblicato il
Devo mettere un ponte in porcellana, di 6 denti, da canino a canino. Ci sono sotto 2 denti mancanti. Vorrei sapere se e' possibile fissarlo con un cemento che non sia definitivo, in modo che se qualche altro dente si rovinasse li' sotto, si possa salvare il ponte di porcellana, senza distruggerlo per toglierlo. Ne avevo uno messo due anni fa', che si e' staccato da una parte, ed il dentista ha dovuto tagliarlo tutto, per rifarlo. naturalmente era in garanzia. Lo chiedo onde evitare problemi di questo tipo. Grazie
Gentile Sig.ra Chiara, certamente è possibile cementare provvisoriamente il ponte eseguendo periodicamente dei controlli dal suo dentista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

un ponte cementato con cemento definitivo e preciso non dovrebbe staccarsi.  L'utilizzo di impianti in sede di denti mancanti permetterebbe di utilizzare solo corone singole con vantaggi di reintervento se necessario localizzato. Utilizzare cemento provvisorio espone a maggiori rischi di infiltrazione e complicanze, cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Treviso (TV)

Gentile Chiara, il cemento provvisorio(lo dice il termine stesso)va tenuto solo per un breve periodo di tempo e poi sostituito con uno definitivo per il rischio di infiltrazione che esiste con quello provvisorio. Personalmente non utilizzo il cemento provvisorio ma uso quello definitivo da subito per vari motivi:innanzitutto perchè ritengo che se la cura è stata ben programmata non abbia bisogno di periodi di prova e anche per evitare che la ceramica si danneggi durante la rimozione. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

Salve signora Chiara. Il mio modo di procedere è il seguente: cemento provvisorio per un periodo di tempo limitato e poi cemento definitivo per evitare infiltrazioni che inficerebbero il lavoro svolto. Cordialmente, Gianluigi Renda

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Gentile Sig.ra Chiara, certamente il ponte si può fissare con un cemento "provvisorio" per un certo tempo, ma poi è meglio fissarlo con un cemento definitivo. La differenza tra i due cementi sta nella loro composizione e abradibilità. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)

Sig.ra Chiara, di solito si può fare ma dopo un periodo di tempo si deve cementare definitivamente. Questo comunque può deciderlo solo il suo medico. Cordialmente

Scritto da Dott. Gabriele Stirpe
Priverno (LT)

Cara signora Chiara, no non è possibile, dopo una cementazione provvisoria di prova è bene procedere a quella definitiva perchè col cemento provvisorio i monconi si infiltrano di umidità e diventano malacici (come la carta pesta dei pupazzi di carnevale) e si infiltrano di microbi e si formano carie ed ancora la corona si può microscementare e fratturare! Legga cliccando sul mio nome, nel mio profilo l'articolo scritto da me e da mia figlia Claudia intitolato:Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti. Le sarà molto utile!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE
Chiara170111.jpg

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Gentile Chiara un ponte in porcellana,o di qualsiasi altro materiale, deve durare decenni, non dipende dalla cementazione, anzi se il cemento è definitivo, va incontro a nessun rischio, nel suo caso sicuramente il ponte era nato difettoso.Se il ponte è da canino a canino (come lei riferisce)è consigliabile ponte in ZIRCONIO che è estremamente piu' estetico. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Abbas Abazari
Perugia (PG)

Il cemento provvisorio...non può diventare definitivo! Il rischio di infiltrazione con deterioramento dei monconi è molto elevato.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)

Sig. Chiara, controlli se chi opera su di lei, è iscritto all'ordine dei medici, se cosi fosse dovrà porre a lui la domanda, perché solo questo professionista conosce il quadro clinico della sua bocca.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Non lo faccia fare... Rischia i suoi denti per infiltrazione secondaria. La cosa non succede sulla cementazione su impianti: li si può fare: il titanio non si carierà mai. Ma i denti si.

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Cuneo (CN)

Carissima signora, la risposta sta direttamente nella sua domanda. Il cemento provvisorio serve per verificare che il manufatto protesico sia stato eseguito a regola d'arte, ma dopo un certo periodo di tempo deve essere sostituito con il definitivo, per dare più stabilità e certezza che non ci siano infiltrazioni.

Scritto da Dott. Vincenzo Polito
Ariano Irpino (AV)

Se nasce un problema ad uno dei denti coperti significa che il ponte tutto è meno che preciso e, in ogni caso, qualsiasi terapia si debba effettuare al dente coperto e che coinvolga il margine di chiusura, obbliga al rifacimento della protesi. E' inutile mantenere il ponte cementato provvisoriamente per un tempo che vada oltre quello necessario per constatare che tutto sia a posto

Scritto da Dott. Riccardo Baucia
Castano Primo (MI)
Cavenago di Brianza (MB)

Il cemento provvisorio dopo un determinato intervallo di tempo va sostituito con un cemento definitivo per evitare decementazini, decalcificazioni dei denti pilastro ed altri problemi. Si affidi ad un professionista preparato con serenità. Cordialmente.

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)

Cara Chiara la cementazione provvisoria si può fare ma solo per un periodo di prova perchè il cemento provvisorio non sigilla e quindi favorisce le infiltrazioni che poi diventano vere e proprie carie sotto le corone protesiche distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.