Menu

Domanda di ortodonzia

Risposte pubblicate: 12

Ho una figlia di 11 anni che ancora sta cambiando i denti

Scritto da piero / Pubblicato il
Salve ho una figlia di 11 anni che ancora sta cambiando i denti ma quelli che stanno nascendo specialmente i denti dell'occhio nascono storti poiché c'e' poco spazio fra i denti e quelli davanti sono un po sporgenti. Devo aspettare che li cambia tutti e poi mettere l'apparato oppure mi devo recare subito Io sono di Ostuni in provincia di Brindisi esiste un dottore bravo e onesto che mi possa fare un buon lavoro per mia figlia senza spendere una fortuna. Grazie
Ho una figlia di 11 anni che ancora sta cambiando i denti

Le consigliamo lo Studio del Dott. Antonio Tonietti, che si trova a Brindisi in via Appia n. 80 - Tel. 0831584993 - 3389857432.

 

La cortesia e la disponibilità del dott. Tonietti e dei suoi collaboratori forniscono un grande valore aggiunto alla professionalità ed alla competenza che ogni membro dello Staff possiede e mette al servizio del paziente.

 http://www.dentisti-italia.it/dentista-puglia/dentista-brindisi/668_antonio-tonietti.html

 

CONTINUA A LEGGERE
Gentile Sig. Piero, certamente la descrizione del quadro clinico della sua adorata figliola non è felice, ma, cmq, guardando la foto, dovrà ancora permutare i canini che solitamente avviene all'età di 11 anni e solo allora si chiuderà anche lo spazio (diastema) fra gli incisivi centrali in quanto i canini permanenti hanno una larghezza maggiore di quelli decidui. Sarebbe consigliabile recarsi da un dentista per un controllo e, non conoscendo colleghi della sua zona, mi associo alle raccomandazioni fornitegli della Direzione di Dentisti Italia. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Ostunipu.jpg
Caro Signor Piero....porti subito il bambino da un Ortodontista e segua le Indicazioni della Direzione di Dentisti Italia, per il nome...DEVO RIBADIRE CHE......la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica ... e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere........è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati...e chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta.........che le può dire solo un dentista dopo le visite suddette ...non posso quindi esprimere giudizi...senza vederla! Non solo non sarebbe corretto, ma non sarebbe professionale.................…Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

ad Ostuni c'è la Dott.ssa Roberta Pezzella, anch'essa iscritta a questo portale. In quanto al fatto economico, naturalmente, dovrebbe parlarne col Lei.

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

C'è la tendenza delle scuole ortodontiche americane di intervenire solo alla fine della permuta dei denti, cioè dopo i 12 anni di età, però io credo che nel suo caso, con i sintomi di affollamento già presenti e con gli incisivi in posizione non corretta si debba comunque intervenire subito. però la diagnosi ortodontica è una cosa seria, che deve essere fatta studiando le radiografie appropriate:una radiografia del cranio in posizione latero-laterale con studio cefalometrico (non serve una radiografia panoramica se non per controllare la presenza di tutti i denti permanenti). Questa diagnosi la può fare solo un esperto ortodontista. L'ortodonzia è una specialità riconosciuta per legge, e lei può rivolgersi all'Ordine dei medici e degli odontoiatri per avere l'elenco degli specialisti diplomati. L'Ordine professionale è un ente pubblico al servizio dell'utente, e lo può facilmente ritrovare sull'elenco telefonico. Quanto al costo di una cura ortidontica, questo dipende da quanto il professionista consideri il valore della sua prestazione. Ma anche su questo punto può chiedere chiarimenti all'Ordine professionale, che peraltro pone dei limiti al ribasso ma non al rialzo delle tariffe
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Gentile sig Piero, le risposte che cerca le potrà ascoltare solamente da un collega serio e ferrato sui problemi ortodontici. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)

Gentile sig.Pietro, 11 anni è una buona età per cominciare. Si affidi quindi ad un buon ortodontista che potrà fare un lavoro egregio. Per i costi io, nel nord Italia prendo 5000 euro. Cordialmente E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)

LA bambina dalla foto sembra che abbia problemi funzionali, quali respirazione orale e postura errata della lingua. Effettivamente questo è un mio grande sforzo di fantasia a distanza-web.. Tuttavia mi sembra di intravedere questo. Ci vuole quindi, forse, anche logopedia e visita otorino. Ho scritto molto di queste cose nel sito..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Sig. Piero le consiglio di seguire i consigli della direzione Dentisti Italia.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Gentile signore in medicina la terapia e' importante ma la diagnosi lo e' ancora di più, se lo ritiene opportuno può contattarmi al 338/2454008 per una visita che ci consenta di valutare la problematica, cordialità .

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

Direi che è il caso di consultare un valido ortodontista, sarebbe bene fare una visita prima dell'estate per poi cominciare non prima di settembre. Non conosco colleghi in zona. E. Macchiarulo

Scritto da Dott.ssa Elisa Macchiarulo
Tivoli (RM)

Caro sig Piero, dalle foto di sua figlia è difficile dire tante cose, non mi sbilancio nel dirle come altri colleghi che sua figlia ha deglutizione atipica ed è respiratrice orale perchè per dirlo c'è bisogno dell'esame clinico e di eventuali esami strumentali non invasivi, tipo rinomanometria anteriore ecc ecc. In medicina come in ortodonzia la prevenzione è il momento più alto della professione, in questa fase della vita di sua figlia si possono fare, anzi si devono fare molte considerazioni, sulla permuta, sulla funzione linguale, respirazione orale, abitudini viziate ecc. La carenza di spazio nei denti anteriori può essere anche un segno clinico di contrazione del mascellare superiore, l'eccessiva inclinazione dei denti che lei riferisce può essere associato a deglutizione atipica, interposizione del labbro inferiore al di sotto degli incisivi superiori e d ipotono del labbro superiore ecc, come vede sono tante le considerazioni che si devono fare, si rivolga ad un bravo collega e vedrà che troverà tutte le risposte che desidera.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Vincenzo Quinzi
Fiamignano (RI)