Menu

Domanda di ortodonzia

Risposte pubblicate: 5

DISALLINEAMENTO INCISIVI MICRODONTICO

Scritto da Francesco / Pubblicato il
Salve , volevo descrivere i miei vari problemi . Ho 22 anni non ho mai portato l' apparecchio non per mia scelta, ed ora mi ritrovo denti disallineati praticamente tutti gli incisivi entrambe le arcate, e viso asimmetrico vorrei sistemare almeno l' arcata superiore, ho gli incisivi laterali uno microdontico e l 'altro da latte , gli incisivi centrali accavallati. Vi allego una foto e spero si possa intervenire .
DISALLINEAMENTO INCISIVI MICRODONTICO
Difficile dare una risposta. Ma in linea di massima credo che per avere la massima perfezione possibile bisogna prima fare ortodonzia per allineamento e gestione spazi dei laterali e naturalmente per mettere a posto TUTTA la occlusione. Tieni presente che non si può considerare le arcate come se la superiore sta a Milano e la inferiore a Lecce. Stanno assieme. Combaciano. Devono combaciare e devono farlo bene. Non puoi mettere a posto solo sopra ignorando sotto. Niente funzionerà mai correttamente e i denti si sposteranno di nuovo. Successivamente poi fare una coronoplastica sul dente piccolino o intervento più complesso, faccetta, corona etc. E impianto o Maryland bridge sul dente da latte da sostituire.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Da quel poco che si intravede, non si può dire molto. E' chiaro che, se c'è un dente microdontico ed uno deciduo, è il caso di approfondire e studiare bene la situazione per poter stabilire quale sia la cura più adatta. Come prima cosa servono una visita accurata ed una rx panoramica; solo allora si potrà avere un'idea sul da farsi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

arco-facciale-dr.g.petti-ca-244-.jpg
Caro signor Francesco, buongiorno. Concordo totalmente col sempre Preciso e Colto Dottor Passaretti! Aggiungo solo che oltre alle soluzioni prospettate ne esistono altre, come quella protesica spesso ingiustamente sottovalutata e non "capita" né da Voi pazienti, né. purtroppo, dai Colleghi Odontoiatri. Il riallineamento si può ottenere protetizzando tutto il grippo frontale superiore ed inferiore, metodo veloce e sicuro, se non volesse affrontare l'Ortodonzia, lunga e "seccante"! L'impianto ha un "sapore ed odore" di Moderno" e la Protesi di "antico", vero? Invece sia Dentisti che Pazienti hanno avversioni per la Protesi con la falsa frase " si rovinano i denti" . Rispondo. Ma che si rovinano, non si rovinano per niente. Il punto è che è difficile ormai trovare un Protesista Capace e Preparato in questa Complessa e Meravigliosa Arte! La Protesi deve essere un'opera d'arte, come una pittura di un quadro in cui l'Arista, gioca con i colori e le sfumature per armonizzare le forme e le prospettive. Fare Protesi è quindi altamente "Artistico" ed è un'arte che purtroppo è in "declino" con lo spesso falso "abbaglio di modernità" di un impianto e glielo dico io che faccio impianti ma solo se necessari e solo come seconda scelta per non dire ultima. Non esiste Impianto che possa eguagliare la qualità di madre natura, ossia la qualità di un dente naturale e la Protesi Fissa è su un dente naturale. Il discorso protesico poi è molto più complesso di quanto pensi, come già sottolineato. Il materiale protesico si sceglie in base alle funzioni che deve avere. Mi fermo qui perché se no dovrei fare un discorso lunghissimo ma se scorre le mie risposte su protesi fisse o legge nel mio Profilo le mie pubblicazioni sull'argomento, capirà, mediterà e un domani non commetterà l'errore di dare consensi informati affrettati! Una Protesi Eccellente nei materiali e nella preparazione dei monconi con spalla e Chamfer realizzati a regola d'arte, non "rovina" il dente ma lo "recupera", lo "salva", lo riporta in occlusione secondo le Tre Curve cosiddette di Compensazione, ossia la Curva di Spee, di Wilson e Monsen! Questo se volesse risolvere,ovviamente con "Maestria Protesica" (che non è di tutti) con velocità e sicurezza, facendo magari una Ceratura Diagnostica in cera bianca per farle vedere il risultato finale della protesi progettata però con Arco Facciale di Trasferimento per avere la Posizione Spaziale della Base Cranica e il Valore del movimento di Bennet, il movimento del Condilo Lavorante e di quello Bilanciante, altrimenti non c'è niente di meglio che l'Ortodonzia, dopo adeguato studio Cefalometrico e Ceck Up Ortodontico. Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Sig. Francesco, certo che si può intervenire e soprattutto si dovrà capire dove si potrà arrivare, le foto servono poco o nulla, lei deve rivolgersi ad un odontoiatra che le farà uno studio del caso. Le consiglio di evitare chi le propone la visita gratuita, perchè difficilmente otterrà uno studio del caso, ma sarà soltanto un semplice preventivo di massima di cui non si può far fede.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Il suo è un caso clinico che credo si possa rivolvere senza troppe difficoltà, ma richiede ovviamente un approccio multidisciplinare in primis di un Ortodontista coadiuvato dall'Odontoiatra generico ed eventualmente dal Protesista. Sono necessarie impronte e relativo sviluppo dei modelli in gesso, rilevamento occlusione, fotografie, radiografie....non attuabili online. Deve trovare uno studio di livello nella sua zona.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)