Menu

Domanda di ortodonzia

Risposte pubblicate: 6

Ho risolto parzialmente il problema nell'arcata superiore

Scritto da Martina / Pubblicato il
Salve. Ho portato l'apparecchio dai 12 ai 14 anni e ora che ne ho 22 ho risolto parzialmente il problema nell'arcata superiore, ovvero se prima il dente tra il canino e l'incisivo risultava parecchio in fondo al palato adesso si trova appena più indietro rispetto agli altri. Il problema è che niente e nessuno, né l'invisalign né altro è mai riuscito a completare l'opera riallineandomi il dente del tutto. Inoltre ultimamente mi sembra persino che stia tornando indietro. Vorrei sapere se è possibile farlo senza rimettere l'apparecchio fisso, ho infatti sentito parlare di protesi, tecniche ortodontiche linguali e sono disposta persino a ricorrere alla chirurgia. Grazie mille, Martina.
Ho risolto parzialmente il problema nell'arcata superiore
dr.petti-gustavo-cagliari-fratture-denti05116.jpg
Cara Signora Martina, buongiorno e buon anno. Per risponderle in modo Serio e Professionale devo precisarle che la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Occorre una visita clinica gnatologica per palpare le articolazioni, i muscoli Pterigoidei e masseteri per valutarne la dolorabilità alla palpazione e il loro stato di contrazione fino alla contrattura che è una contrazione dolorosa che indica patologia presente. Bisogna valutare le tre disclusioni incisiva o protrusiva, laterale sin e dx o canina e massimamente retrusa coi denti posteriori a contatto o Relazione Centrica con valutazione di Over Jet ed Over Bite e delle tre curve di compensazione, di Spee e di Wilson per il piano occlusale rispettivamente sagittale e frontale. La terza curva di Compensazione da valutare e quella di Monsen.Sarebbe eventualmente, ma lo deciderebbe solo il Dentista, opportuno anche uno studio con un arco facciale di trasferimento, essenziale per rilevare i rapporti spaziali delle sue arcate con la base cranica e per il montaggio dei suoi modelli di studio su un articolatore a valore medio per studiare la gnatologia della sua bocca e la sua clinica e le sue articolazioni con angoli di spostamenti come l'angolo o movimento di Bennet tra il piano sagittale ed il movimento del condilo in lateralità della mandibola che è la fotografia reale della sua patologia! Per esempio, maggiore è il movimento di Bennet e minore è l'altezza delle cuspidi e viceversa, quindi l'occlusione e il rapporto delle cuspidi tra antagonisti e tra di loro, incidono sul movimento di bennet e sulla misurazione dell'angolo che forma con le strutture citate ed in ultima analisi con le patologie del lato lavorante e di quello non lavorante della testa dei condili. Questo movimento di bennet può essere immediato o progressivo a seconda delle patologie presenti o non patologie presenti, ovviamente! Come vede la Visita Odontoiatrica è molto più profonda e seria di quanto si pensi.Gnatologia, occlusione e postura sono strettamente correlate. Ciò detto, se proprio volesse non sottoporsi a terapie cruente od Ortodontiche, lei stessa, nel suo dire, ha "svelato" una delle tanti soluzioni alternative: la Protesi Fissa, ben fatta, funzionale ed estetica, con cui modificare le forme ed i rapporti delle unità dentali tra di loro, in particolare a livello del gruppo frontale! Molti si "scandalizzeranno, forse ma Lei non immagina quante situazioni si possono correggere esteticamente e funzionalmente con una eccellente Protesi nelle mani di un Eccellente Riabilitatore Orale! Le lascio un Poster con Esempi di Chirurgia Parodontale Estetica e Protesi che hanno risolto tante situazioni improbabili da affrontare! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Sig. Martina, di tecniche con mascherine che molti soprannominano "invisalign" ne esistono di moltissimi tipi e non sono tutte uguali, soprattutto spesso cambia lo studio del caso, infatti troviamo dai buoni di Groupon di qualche centinaio di euro a cure vere con risultati a un costo di migliaia di euro. Le consiglio la lettura di questo mio articolo:http://www.dentisti-italia.it/dentista/ortodonzia/882_allineatori-dentali-trasparenti-o-mascherine-ortod.html e visioni anche questo caso clinico: http://www.dentisti-italia.it/casi_clinici/ortodonzia/892_mascherine-ortodontiche.html Questo la porterà a capire molte cose e capirà anche che è possibile l'allineamento di un incisivo laterale destro.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Probabilmente una soluzione c'è, ortodontica e/o orto - protesica (con l'ausilio di faccette estetiche) senza necessariamente ricorrere alla chirurgia, ma questo ovviamente deve valutare un collega con, oltre ad una serie di fotografie, radiografie - impronte - modelli di studio e quindi visita clinica. Basta trovare quello giusto che possa aiutarla a risolvere il problema.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Mi sembra il caso ideale per l'applicazione di una faccetta estetica, di quelle a sola tecnica adesiva ( lumineers ). Ne parli con un collega esperto e si faccia fare una dimostrazione. Una settimana e il gioco è fatto. Senza lunghi percorsi ortodontici e soprattutto senza recidive.

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)

Cara Martina,per poter decidere qual'è la soluzione corretta per risolvere il problema del tuo incisivo spostato palatalmente è necessario fare un check up ortodontico con una visita ortodontica accurata, impronte e radiografie (panoramica e tele) per poter fare la diagnosi, valutando se l'occlusione dentale è corretta, se le altezze dentali sono giuste,se lo spazio per allineare l'incisivo spostato è sufficiente,etc. Solo dopo queste valutazioni si può decidere la terapia .Io penso che se il problema è limitato all'incivo laterale si può risolvere con le mascherine trasparenti "valide " . Puoi risolverlo anche rimettendo i brackets estetici ,se preferisci che non si vedano, per un tempo breve. Cari saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Marisa Manca
Carbonia (CI)

Secondo me (ma è veramente un volo di fantasia ) lei ha una II classe mono laterale a dx. Hanno tentato di allineare i denti senza risolvere prima questa seria asimmetria della classe molare. QUALSIASI. Soluzione che venga proposta non può risolvere proprio nulla : c'è da fare un trattamento ortodontico corretto da mani esperte. Bisogna rimettere l'apparecchio. Tutte le altre soluzioni sono destinate a fallire. Per recidiva o per danni che verranno aggiunti a quelli già presenti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)