Menu

Domanda di odontoiatria

Risposte pubblicate: 11

Incisivi laterali superiori cresciuti dietro incisivi centrali

Scritto da esposito / Pubblicato il
Gentili medici, mia figlia di anni 14 avendo il palato stretto i due incisivi laterali superiori sono letteralmente cresciuti dietro gli incisivi centrali. Possono essi rientrare nella loro naturale posizione avendo prima estratto i premolari e spostato i canini al posto di questi ultimi? O potranno (come il dentista mi ha detto) nel corso dello spostamento esserci problemi di stabilita' dei due incisivi laterali dovuto alla possibile fuoriuscita delle radici dall' osso alveolare? Grazie e cordiali saluti.
Se il trattamento ortodontico viene eseguito a regola d'arte, con forze dolci, idonee, progressive e graduali, i denti subiscono ogni spostamento senza averne danno alcuno, e poi permangono nella giusta posizione per tutta la vita senza problemi.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

esposito120112.jpg
Caro signor Esposito, quanto spiegato dal caro amico e collega Dr. Passaretti, maestro in queste patologie ortodontiche, aggiungo che per programmare in modo corretto la terapia ortodontica bisogna fare un Ceck up ortodontico con cefalometria , ossia misurazioni di semirette ed angoli che uniscono punti di repere precisi del profilo su teleradiografoa, foto del profilo, di fronte e tanto altro!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Gentile Esposito, non ho alcun dato clinico, fotografico e radiologico che mi consenta di darle un consiglio. In ogni caso se il collega ha proposto un piano di trattamento lo avrà sicuramente fatto secondo scienza e coscienza. Cordialmente

Scritto da Dott. Umberto Tersigni
Palermo (PA)

Gentile Esposito, un trattamento ortodontico eseguito in maniera corretta e presso un collega che si occupi di ortognatodonzia riporterà i denti di sua figlia in arcata senza comprometterli. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Gentile Sig. Esposito, se in trattamento ortodontico verrà eseguito a regola d'arte non vedo come sia possibile compromettere la stabilita dei due incisivi laterali. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Gentmo Sig. Esposito, se il trattamento ortodontico è corretto non vedo problemi di sorta. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Gentile sig. Esposito, il dentista è tenuto ad informare il paziente di tutti i possibili rischi legati ad un trattamento medico. In medicina non esistono terapie che non abbiano nemmeno una possibile complicanza. Il trattamento ortodontico è una terapia medica e di conseguenza non è privo di complicanze. Il riassorbimento delle radici in seguito allo spostamento dei denti è un evento raro ma possibile ed il collega è stato coerente nell'avvisarla del rischio, tuttavia ciò che descrive mi sembra una situazione standard molto frequente e semplice da risolvere. Per quanto riguarda le scelte terapeutiche (eventuali estrazioni , tipo di apparecchio , tempi e costi) queste saranno fatte in base allo studio del caso corredato di rx foto e impronte, solo l'analisi di tutti i fattori potrà eliminare tutti i dubbi e dare risposte alle sue domande. distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Sicilia
Napoli (NA)

Sig. Esposito, come detto dai colleghi il caso non si può valutare senza foto, modelli e rx. Comunque, la procedura di estrazione dei premolari per recuperare spazio è avvalorata e spesso utilizzata(bisogna vedere le foto!). Per quanto riguarda i rischi dell'ortodonzia il rischio del riassorbimento radicolare è documentato e non è predicibile. Nel senso che non sempre dipende da grossi spostamenti e forze più pesanti applicate; certo usare forze leggere è importante e ne riduce il rischio , ma dalla letteratura si è visto che il fattore più importante nel determinare il rischio di riassorbimento è il" paziente" e non è predicibile. Nel senso che ognuno di noi ha una predisposizione più o meno marcata al riassorbimento radicolare. Comunque sia lievi riassorbimenti non compromettono la prognosi del dente, è molto più importante raggiungere una buona occlusione. Stia tranquillo

Una domanda : perchè h aspettato i 14 anni prima di far trattare sua figlia? Gli incisivi laterali nascono a 7 anni e forse allora non sarebbe stato necessario fare le estrazioni , ma con un buon trattamento intercettivo sarebbero andati a posto.

CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Giacinta Ferrulli
Altamura (BA)

Sig. Esposito, bisognava intervenire prima, queste sono le problematiche e le grosse spese di chi non fa la visita semestrale. Adesso segua i consigli del suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Gentmo Sig. Esposito, queste tipologie di trattamento ortodontico hanno sempre un margine di rischio; con un ortodontista esperto comunque non dovrebbe avere problemi particolari. Cordialità

Scritto da Dott. Leopoldo Maini
Rovereto (TN)

Forse si è ancora in tempo per un espansore del palato. La possibile fuoriuscita dei denti dagli alveoli nella corretta ortodonzia non è possibile. Cordialmente E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)