Menu

Domanda di Gnatologia

Risposte pubblicate: 14

Bruxismo in bimba di 7 anni

Scritto da manuela / Pubblicato il
Buongiorno sono madre di due bambine una compierà 7 anni il prossimo agosto e l'altra ha 4 anni e mezzo. Avrei da fare due domande diverse tra loro: la prima vorrei sapere se l'anno di nascita del 2003 rientra nella campagna di sigillatura gratuita dei molari e come posso fare per sapere a quale dentista rivolgermi, la seconda domanda riguarda il sapere se posso fare qualcosa per il bruxismo da cui è affetta da tanto tempo e in modo importante mia figlia maggiore e se posso evitare che mia figlia più piccola (visto qualche raro episodio) possa arrivare ai livelli della grande. grazie
Gentile Manuela, per la prima richiesta non posso aiutarla non sapendo nulla di campagna gratuita di sigillatura dei solchi. Chieda alla ASL di appartenenza; sicuramente saprà consigliarla. Per il bruxismo le posso dire che si tratta di una situazione piuttosto normale nei soggetti con dentatura decidua e che di solito si risolve con l'eruzione dei primi molari quando l'occlusione comincia a stabilizzarsi. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

ORCO-CATTIVO.jpg
Cara Signora Manuela ...alla prima domanda rispondo che deve chiedere all'Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di appartenenza o alle associazioni di Dentisti AIO e ANDI della sua città o alla ASL di appartenenza!............:........... alla seconda domanda per rispondere in modo professionale e corretto dovrei vedere clinicamente la bimba o meglio le bimbe... ma in linea di massima non si tratta di vero bruxismo ma solo di "rumori" dovuti al digrignare (normale) dei bimbi in permuta di denti...sia per il variare continuo dell'occlusione (rapporti tra i denti tra loro e tra le arcate) sia per il fastidio che hanno sulle gengive e sui dentini stessi....le lascio una tavola con l'epoca di permuta dei denti= da "prendere" in modo molto elastico... non tassativamente...in ogni caso già all'età di po0chi mesi (alla nascita addirittura) sarebbe stato bene se le avesse portate da un Dentista , meglio se Pedodontista...per vedere e valutare tante cose...come il palato, la respirazione, vizi, abitudini viziate ...= pollice in bocca e ciucciotto non idoneo o tettarella non idonea...assunzione e dosaggi del fluoro, alimentazione, igiene delle bocca e dei dentini che rientra tra i suoi compiti di mamma e che il bambino già dai 3-4 anni in su deve sapere "fare da solo"...sotto il suo controllo...poi per vedere proprio se quei problemi di cui parla ("Bruxismo") ... esistono e perchè...le porti entrambe da un buon Pedodontista...e chieda a lui...tra l'altro conosceranno finalmente il Dentista e scopriranno che non è un "mostro" nè l'"ORCO CATTIVO".... ........Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Implantologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Non sono a conoscenza della campagna gratuita sulla sigillatura dei solchi,se si tratta di iniziative di singole ASL e/o quali. Per il digrignamento le dico che spesso nella dentizione decidua è presente ed è autorisolvente,nulla può per la bimba più piccola, utile per entrambe entrare in un programma di prevenzione e controlli periodici gestito da un pedodontista o un odontoiatra dedicato alle cure dei bimbi per seguire le corrette fasi evolutive e di crescita.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)

Gentile mamma, il problema del bruxismo in dentizione mista è quasi un problema fisiologico per via della permuta dei denti e del conseguente variare dell'occlusione masticatoria e, pertanto, non deve allarmarsi; cmq, è sempre bene un controllo periodico onde intercettare probabili malocclusioni che a questa età sono più facilmente risolvibili. Per quanto riguarda la domanda inerente la sigillatura dei solchi non saprei risponderLe. cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Cara Manuela, il bruxismo dei piccoli è un'altra cosa di quello degli adulti. Non è quasi mai patologico. Si pensa anzi che abbia una grande utilità nella formazione della cavità glenoide. (Nelle due articolazioni temporo mandibolari). Per la campagna di sigillatura gratuita non ne so nulla, anzi penso che non esista in Italia. Cordiali saluti E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)

Negli adulti il bruxismo è una parafunzione, cioè una condizione non assimilabile con la comune "funzione" dell'Apparato Stomatognatico (masticatorio). In età infantile e soprattutto ove sia presente una dentizione mista (coesistenza di denti da latte e definitivi), il bruxismo - entro certi limiti- può assumere connotati funzionali accettabili. Ma poichè il bruxismo può essere causato anche da una serie di altri problemi gnatologici (odontoiatrici), extragnatologici (non odontoiatrici) o addirittura psicologici, non sarebbe errato fare valutare al clinico, le reali motivazioni e le eventuali soluzioni del bruxismo di sua figlia. Cordialmente.Dr. Sergio Audino.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Audino
Palermo (PA)

Cara Signora stia tranquilla si tratta sicuramente di una bambina che scarica la tensione accumulata durante il giorno con il digrignamento. provi innanzitutto a farla visitare da un ortodontista per scongiurare l'ipotesi di malocclusione. inoltre un consiglio da padre, una camomilla la sera prima di dormire aiuta anche a rilassare la muscolatura masticatoria ed evitare problemi futuri di cefalea. saluti. Dott. Orazio M. Bennici

Scritto da Dott. Orazio Maximilian Bennici
Catania (CT)

Gentile sig.ra per il bruxismo così come per l'eventuale necessità di sigillatura si rivolga ad un serio professionista della sua città che sarà sicuramente in grado di rispondere ai suoi quesiti in modo affidabile. cordialmente P.S. la sigillatura non va fatta a tutti i bambini ma solo a quei soggetti che presentano dei solchi molto profondi nei quali si ha il sospetto che vi sia una interruzzione dello smalto.

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Conosco soltanto la campagna di prevenzione sponsorizzata dalla Mentadent, che nei mesi di settembre-ottobre propaganda visite gratuite (e nessuna altra prestazione) da parte di dentisti che volontariamente aderiscono alla iniziativa. Ogni altra prestazione è a pagamento. Una campagna di sigillatura gratuita dei molari sarebbe senz'altro utile, ma non la conosco. Può chiederne notizia (e soprattutto garanzia) all'Ordine dei medici e degli Odontoiatrui della sua città, il cui numero di telefono è facilmente ritrovabile nell'elenco. L'Ordine professionale è una istituzione pubblica volta a vantaggio dell'utente: pertanto le darà una risposta sicura. Può anche rivolgersi nella sua città al Polioclinico Universitario della Facoltà di Medicina, reparto di Pedodonzia, che potrebbe conoscere l'iniziativa o addirittura farne parte: in tal caso lei avrebbe tutte le garanzie necessarie di serietà della iniziativa. Per quanto riguarda quello che lei chiama "bruxismo" in età infantile dovrebbe limitarsi ad un digrignamento rumoroso dei denti, che può considerarsi fisiologico nel bambino in quanto tende alla formazione di un contatto occlusale tra le due arcate dentarie che viene ricercato nell'epoca della permuta (la cosiddetta dentatura mista) tra i 6 e i 12 anni di età, in cui con la presenza dei residui denti decidui che hanno già raggiunto una occlusione compatibile, compaiono i denti permanenti che ancora devono trovarla. Passato questo periodo il "bruxismo" infantile scompare automaticamente. Se non sarà così, a tempo debito ( dopo i 12 anni) le consiglierò una visita dal suo dentista di fiducia
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Sig. Manuela, dovrebbe chiedere alla regione Toscana se aderisce all'iniziativa. Da dove proviene la diagnosi di bruxismo?

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Gent.ma sig.ra buonasera, concordo con i colleghi nel dirle che il bruxismo e' molto frequente nei bambini con dentatura decidua o mista e sicuramente si stabilizzera' in eta' piu' adulta,comunque non fa male a monitorare la situazione con visite periodiche dal suo dentista. Dott. Fabio Gramaglia

Scritto da Dott. Fabio Gramaglia
Alessandria (AL)

Cara Manuela, mi associo ai colleghi nel dirle che il bruxismo in questa fase non deve preoccuparla, è solitamente transitorio e non patologico, ma sicuramente è comunque importante e utile che faccia fare alle sue bimbe una prima visita da un pedodontista, se non lo avesse già fatto, sia per la grande sia per la piccolina, perchè è utile fare una prima valutazione, che sarà orientata alla prevenzione e permetterà un primo approccio corretto e graduale della bimbe al dentista. Dato che ne parla come di un problema importante e presente da molto,tenga conto che nel caso il pedodontista valutasse una problematica di bruxismo che va oltre il fisiologico, vi sono alcuni dispositivi morbidi notturni che si possono impiegare nei bimbi piccoli. Per le sigillature non so darle indicazioni, non vorrei che avesse letto sì di campagne di prevenzione, come ad esempio le raccomandazioni sulla prevenzione formulate di recente anche dal Ministero della Salute, che indicano la necessità delle sigillature in alcune fasce d'età, ma non legate ad una campagna "gratuita" nell'esecuzione; in ogni caso tenga conto che le sigilllature sono tra le procedure meno costose in odontoiatria, ed è importante che siano eseguite bene per una loro massima durata nel tempo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Stefania Mazzitelli
Como (CO)

Buongiorno Signora, per la prima domanda sulle sigillature non saprei cosa rispondere, a parte orientarla verso l’Asl della sua regione, come hanno già fatto i colleghi. Per quanto riguarda il bruxismo, è vero che spesso è un fatto normale nei bambini piccoli, che però non deve continuare dopo la permuta dei molari da latte. Bisogna però assicurarsi che non si tratti di un fenomeno ereditario (in questo caso la sorveglianza deve essere ravvicinata), che la perdita di dimensione verticale non sia troppo importante, che non ci sia una malocclusione da correggere subito: bisogna insomma essere certi che tutto rimanga ad un livello fisiologico. Per tutto ciò Le consiglio vivamente una visita da un pedodontista, che potrà allo stesso tempo visitare anche la sorella più piccola, e spiegarle la diagnosi e l’eventuale trattamento, se necessario. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Annelyse Garret Bernardin
Roma (RM)

Gentile signora, il fenomeno del digrignamento dei denti in età infantile è abbastanza comune, è necessario valutare con uno specialista se il fenomeno creerà dei danni ai denti decidui prima che questi vengano sostituiti coi permanenti, viceversa si può anche attendere che il fenomeno cessi (di solito spontaneamente con la permuta). Per quanto riguarda la sigillatura faccia fare dei preventivi da diversi colleghi. Se il piccolo paziente è collaborante (visto che non si deve usare il trapano e l'anestesia) il costo di queste operazioni può essere limitato ed accessibile anche privatamente. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)

Sullo stesso argomento