Menu

Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 16

A novembre ho fatto 2 estrazioni ai molari 17.18

Scritto da giuseppe / Pubblicato il
Salve, gentilissimi Dottori, pongo una semplice domanda, a novembre ho fatto 2 estrazioni ai molari 17.18. Presso una clinica odontoiatrica, da circa 2 mesetti, mi accorgo quando assumo dei liquidi anche a temperatura ambiente mi sento ghiacciare diversi denti e molari superiori e inferiori, mi chiedo se centra con l'intervento che ho fatto oppure dovrei farmi qualche visita specialistica, tengo presente che prima dei molari tolti non ho mai sofferto con i denti. Grazie per le vostre risposte, Cordiali saluti
Le sensazioni da lei percepite solitamente dipendono, quando estese da un riassorbimento osseo e dalla retrazione gengivale concomitante. Meglio una visita da un collega esperto in parodontologia che sappia ben valutare la situazione clinica non dipendente dalle estrazioni effettuate. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Treviso (TV)

Gentile Giuseppe, la sensibilità agli stimoli termici che accusa ai denti non ha nulla a che vedere con le avulsioni effettuate a novembre e, pertanto, le consiglio una visita dal suo dentista di fiducia che, attraverso l'esame obiettivo ed eventualmente anche con esami radiografici, valuterà l'esistenza di carie o di parodontopatie responsabili del suo fastidio. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

La risposta la potrà avere solo dopo una visita odontoiatrica. A distanza è impossibile dare risposte centrate date le molteplici possibilità. Ritengo comunque che qualche problema ci doveva pur essere anche prima, altrimenti non vedo il motivo di estrarre due elementi. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)

Gentile Giuseppe, una certa sensibilità in corrispondenza dei denti adiacenti all'estrazione potrebbe verificarsi ed essere causata dal riassorbimento osseo della zona edentula ma di solito non si estende a tutti i denti anche dell'arcata inferiore. E' probabile ci sia qualche problema concomitante e solo con una accurata visita con analisi radiografiche potrà sciogliere i dubbi. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

Gent. Giuseppe credo che il problema dipenda dal riassorbimento osseo e relativa retrazione gengivale nella zona adiacente alle avulsioni, ma il disturbo solitamente rimane confinato a quella zona specifica, se lo avverte anche ai denti inferiori, potrebbe trattarsi di una sinalgia, ma sarebbe meglio che effettuasse un controllo presso il suo Dentista che potrà verificare se ci siano lesioni cariose o difetti parodontali. Cordialmente Dr. Paolo Formenti

Scritto da Clinica dei dottori Molinari W. e Formenti P
Monza (MB)

Gentile Sig. Giuseppe, la sensibilità non può essere data dalle estrazioni. E' generalmente data o da una carie o da una recessione gengivale. Pertanto le consiglio una visita dal suo dentista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Le estrazioni effettuate non hanno nulla a che vedere con i sintomi da lei denunciati. La causa la può conoscere solo sottoponendosi ad una visita odontoiatrica. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Sig Giuseppe la sintomatologia descritta non dipende dalle estrazioni. Sicuramente è bene fare una visita al suo dentista di fiducia che dopo una visita accurata saprà darle le risposte giuste. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Gentile Signora, la sensibilità eccessiva al freddo potrebbe indicare uno scoprimento del colletto dei denti come conseguenza normale dell'estrazione dei due denti. In ogni caso sarebbe bene fare una visita di controllo da un Dentista. Saluti

Scritto da Dott. Michele Paradiso
Nichelino (TO)

Gentile sig. Giuseppe, l'eventuale riassorbimento osseo post-estrattivo potrebbe spiegare la sensibilità solamente del 16, poichè invece lei lamenta "ghiacciare diversi denti e molari superiori e inferiori" le cause sono sicuramente altre; indispensabile una visita di controllo. P.S. Ma non è che ha fatto una pulizia dei denti in seguito a una notevole presenza di tartaro??? ciò spiegherebbe l'insorgenza della sensibilità a più denti.

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Sig. Giuseppe. La sensibilità termica e' conseguenza di retrazione gengivale o carie in atto. La retrazione potrebbe in qualche modo dipendere dalle avulsione effettuate ma non per colpa dell'atto in se quanto piuttosto della condizione patologica che ha portato all'avulsione dei denti. Una visita specialistica le darà molte più indicazioni rispetto alle nostre risposte. Cordialmente

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Caro Signor Giuseppe, logico che lo dica al Dentista che ha fatto le avulsioni dei due molari.

Se l'avulsione non è fatta in modo chirurgico accurato con un lembetto, almeno personalmente faccio cos' e con la rimodellazione (osteotomia-osteoplastica dei margini alveolari e dei setti interdentali e una accurata revisione chirurgica dell'alveolo, spesso si hanno recessioni distali al dente mesiale alle avulsioni che provocano sensibilità e danno ai denti. In previosione di questo infatti, in situazioni di avulsioni un po' particolari ed indaginose, sempre personalmente, faccio un innesto di osso aritficiale cruentando chiryrgicamente la sede ossea dell'ìintervento, proprio per evitare queste contrazioni e recessioni. Io sono però Parodontologo ed Esperto in Riabilitazioni Orali complete, ossia faccio praticamente tutto. Un Dentista generico no, specie oggi che vanno di moda le singole specializzazioni che impediscono una visione completa del problema e specie in Cliniche dove esercitano tanti specialisti in singole specialità, per esempio il chirurgo orale fa le estrazioni ma non conosce nulla di Parodontologia e così via! Si faccia visitare da un Parodontologo o da un Dentista noto ed esperto in tutto!. Questo a "lume di naso" perchè non la vedo clinicamente. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Si faccia vedere nuovamente per la diagnosi

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Quando si estraggono due denti e' segno che ci sara' stata una zona molto infiammata che dopo tutti i passaggi di guarigione avra' avuto una retrazione con conseguente scopertura delle radici dei denti vicini. Oggi esistono piccoli interventi che, nel contesto dell'estrazione, creano le condizioni per una rigenerazione dell'osso attorno alle radici da togliere. Hanno un certo costo e molti pazienti preferiscono ancora togliere i denti come prima.Comunque,se si escludono altre cause, ci sara' un adattamento alla nuova condizione e di solito tutto torna alla normale sensibilita'
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gentile paziente, le estrazioni non hanno a che fare con la sensibilità superiore e inferiore, si faccia controllare dal suo dentista che di sicuro saprà cosa consigliarle. Distinti saluti

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)

Sig. Giuseppe, occorre visita odontoiatrica.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)