Menu

Domanda di denti del giudizio

Risposte pubblicate: 7

Ho 23 anni e da pochi mesi si intravedono spuntare i denti del giudizio inferiori

Scritto da Sara / Pubblicato il
Buongiorno, ho 23 anni e da pochi mesi si intravedono spuntare i denti del giudizio inferiori, quindi ho fatto la radiografia dal mio dentista per capire se sono da estrarre. Entrambi hanno la radice molto grande fatta a "uncino", e sono vicine al nervo mandibolare: dalla panoramica non si capiva se fosse solo vicina, o se addirittura la radice fosse "ancorata" (mi scuso per il termine ma non saprei come descriverlo) al nervo. Dalla tac è emerso che la radice è vicina al nervo, e il mio dentista mi ha consigliato di fare al più presto l'estrazione, durante la quale la radice dovrebbe rompersi e restare lì, perchè tentare di toglierla sarebbe rischioso per il nervo. E' un intervento rischioso? L'approccio che vuole adottare è consigliabile, o sarebbe meglio se sentissi anche un secondo parere? Mi fido del mio dentista, ma sono abbastanza preoccupata perchè ho letto che è alto il rischio di infezione, anche se lui mi ha assicurato che non c'è pericolo. Grazie in anticipo per la risposta (purtroppo ho lasciato a lui le immagini della tac)
Ho 23 anni e da pochi mesi si intravedono spuntare i denti del giudizio inferiori
Cara Signora Sara, buongiorno. Ma non diciamo "assurdità": non si lasciano residui radicolari in sede di una avulsione dentaria. Che il Suo Dentista dica chiaramente che non se la sente si estrarre il dente del giudizio in queste condizioni anatomo.chirurgiche! Non c'è mica niente di mae! Bisogna essere Professionali e ricordarsi che non esiste il facile o il difficile ma solo ciò che si sa o non si sa fare! In questo caso un Professionista scrupoloso invia il proprio paziente a chi lo sa fare :) ossia, in genere, un Chirurgo Maxillo-Facciale o un Odontoiatra che pratichi la Chirurgia Orale in casi complessi! In chirurgia , si può isolare il nervo alveolare inferiore anche quando si avvolge intorno alle radici di un molare, facendo trazione su di esso con "nastrinii chirurgici" appositi che lo allontanano fino alla avvenuta rimozione del dente. Si può ricostruire anche il tetto del canale mandibolare eventualmente compromesso! Bisogna solo saperlo fare! Il Suo Dentista, accortosi sin da prima dell'avulsione con Rx e immagino con Cone Beam 3D o non 3D, avrebbe dovuto inviarla da un Collega Chirurgo Maxillo Facciale di Sua Fiducia per far risolvere il problema con Professionalità e competenza! Non c'è niente di "vergognoso" nel fare questo. Non si può fare tutto in Odontoiatria o Medicina o Chirurgia! Questo è il comortamento professionale e deontologico da tenere! Curare significa "Prendersi cura del Proprio Paziente", in ogni situazione anche ricorrendo a Colleghi più esperti in qualche situazione che sarebbe per Noi "pericoloso" (per il paziente) che affrontassimo, consapevoli dei rischi e dei nostri "limiti"! Si faccia visitare da un Chirurgo Maxillo Facciale di comprovata capacità e senta cosa le dice! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Le consiglio di cambiare dentista, oppure di rivolgersi in un centro ospedaliero al reparto maxillo facciale. "La radice dovrebbe rompersi e restare lì" proprio non si può sentire... Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Icardi
Vicoforte (CN)

Se si fida del suo dentista non deve chiedere pareri ad altri professionisti, quanto lei dice è molto impreciso e non presenta la radiografia endorale necessaria ad ogni modo il dente del giudizio si deve estrarre senza lasciare residui, chi non è in grado di farlo deve rivolgersi ad altri. Non conosco il suo dentista ma la scienza è uguale per tutti

Scritto da Dott. Luigi Malavasi
Castiglione delle Stiviere (MN)

Qualunque dente andrebbe rimosso completamente, soprattutto in un paziente giovane come lei. E' ovvio che senza Tac è difficile valutare e darle una risposta chiara e completa, ma sarebbe comunque opportuno sentire il parere di un chirurgo maxillo - facciale o comunque di un dentista specializzato in chirurgia orale a riguardo.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Senta un collega esperto
l'estrazione del dente del giudizio in un adulto è urgente solo se ci sono complicanze ma in altro caso la può programmare con calma valutando il professionista adeguato
è questo un intervento che comunque anche in mani esperte non può essere senza rischi ma l'esperienza può ridurli moltissimo.
Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Treviso (TV)

C'è una strana nuova teoria (che a noi dentisti meno giovani sembra veramente follia come già ha letto dai colleghi che hanno esperienza pluridecennale ed anche secondo me) cioè che si può rimuovere il dente del giudizio lasciando però la radice sepolta. Io sinceramente non conosco bene questa teoria. Quando ho letto gli articoli non li ho portati a termine. Le dico questo: esistono chirurghi abilissimi che sono in grado di togliere denti del senno che hanno rapporti molto molto intimi col nervo, SENZA fare nessun danno, come le dice il dr. PETTI, maestro di chirurgia orale. Lei sta in una città molto ricca di medici bravi, altrimenti a Torino troverà eccellenza a livello (non esagero) mondiale per queste cose. Cerchi il dr. giusto e si faccia togliere i denti (uno per volta con anestesia locale, in ambulatorio senza ricovero: è solo questione di ... "manico" e un po' di attrezzature giuste, non è un vero intervento chirurgico) e si liberi di questo problema. Tra l'altro c'è la possibilità (assai probabile, la statistica dice nel 90 % dei casi!) che questi denti, crescendo spostino gli altri e creino un affollamento (denti storti) del tutto indesiderato. Si sbrighi dunque! Se vuole un parere sul grado di difficoltà forse saremo in grado di darlo solo mandandoci in visione qui la ortopantomografia. Non credo ci possa inviare la Tac. Le dico questo perchè se i denti si vedono spuntare, da un lato c'è urgenza per prevenire fastidi e spostamenti, ma dall'altro potrebbe non essere tutto questo dramma estrarli..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Sig. Sarà, non conosco il parere del collega per optare per questa scelta, ma ritengo più importante valutare se ci sono le indicazioni all'avulsione. Le ricordo che gli apici radicolari residui post intervento sono rimovibili anche in seconda battuta, mentre un amputazione del nervo mandibolare lascia parestesia permanente. Visto che c'è fiducia non esiti a scaricare le nostre risposte e discuterle con il suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)