Menu

Domanda di ortodonzia

Risposte pubblicate: 14

Esiste una soluzione alternativa per il mio problema dentale

Scritto da Warsenutzen / Pubblicato il
Salve a tutti! vorrei sapere, se esiste una qualche soluzione alternativa (per il mio problema) all'apparecchio dentale.. ringrazio in anticipo per le evenutuali risposte.. Cordiali saluti!
Esiste una soluzione alternativa per il mio problema dentale
Gentile Catte, ci sono molte soluzioni. Credo che quella giusta è un apparecchio ortodontico ed in particolare un app. Invisalign. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)

Bottoni-CPS-2.JPG
L'apparecchio ortodontico classico, definito multibande, è quello che da meno problemi, sia al paziente sia all'operatore. Può essere scelto in ceramica (o similari) per migliorare l'estetica, ma è comunque visibile e costoso. L'alternativa più di moda è l'Invisalign (mascherine mobili trasparenti ed invisibili) che costa un po' meno (o molto meno in caso di apparecchi Invisalign-simili), ma ha il difetto di essere fastidioso da indossare: si parla male e si produce molta saliva. Alternativa originale, se ce ne sono le condizioni, e quella dei Bottoni di composito: è una soluzione rapida, poco costosa e che non da alcun fastidio, ma è poco controllabile, quindi richiede visite molto frequenti ed un operatore molto esperto. Allego un'immagine (purtroppo non mi è possibile inserirne più di una) di una mia paziente ad inizio trattamento. Se sei interessata posso inviarti le immagini di tutto il caso fino alla fine.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Ettore Gaudiosi
Foggia (FG)

Cara signora, premesso che dovrei visitarla per poterle rispondere...e PREMESSO CHE LA RISPOSTA è "INDUBBIAMENTE SI...ci sono tante altre soluzioni alternative altrettanto valide e non Ortodontiche (senza apparecchietti insomma)...Ciò premesso Lei cara Signora, nella foto mostra una MALOCCLUSIONE CON DIASTEMA INTERINCISIVO ...ORA...Lei non ha idea di quanti tipi di Occlusioni Patologiche (malocclusioni) ci sono ... c'è un intera specialità dell'Odontoiatria che studia queste patologie: La GNATOLOGIA. I concetti basilari della gnatologia sono: rapporto corretto cuspide-fossa, occlusione reciprocamente protetta, contatto simultaneo massimo tra tutti i punti di centrica in posizione di relazione centrica, una corretta guida incisiva e una sufficiente disclusione canina dei denti posteriori nei movimenti di lateralità (benché, se fosse già presente una funzione di gruppo in assenza di segni di trauma o sofferenza parodontale, potrebbe essere accettabile anche il mantenimento della funzione di gruppo posteriore). Si ricercano così i denti in trauma d’occlusione. Poi la Gnatologia sfuma nell’Ortodonzia e si intreccia con essa. Infatti deve valutare: Classi Dentali di Angle, a livello dei primi molari e dei canini, I Cl.Dentale, II Cl. Dentale (e se in I o in II Divisione), III Cl., Overbite e quindi se c’è deep bite, Overjet e quindi se è presente un open bite. Curva di Spee e di Wilson per il piano occlusale rispettivamente sagittale e frontale, rotazioni, inclinazioni, estrusioni, intrusioni, migrazioni, faccette d’usura. Tutto questo sfocia nello studio delle A.T.M. (Articolazione Temporo Mandibolare) rilevando se sono presenti Algie, Scrosci, Click, Sublussazioni, Contratture dei muscoli in particolare Massetere e soprattutto lo Pterigoideo. E l’insieme di tutto questo “sfuma a sua volta” con il Parodonto ossia il tessuto di sostegno dei denti che soffre per i problemi di “cattiva occlusione” non mi dilungo di più questo per farle capire la complessità dei problemi che stanno dietro la semplice parola “malocclusione” ... legga per favore il mio ARTICOLO s questo Portale LA VISITA PARODONTALE (che poi è in realtà una visita anche Gnatologica per Malocclusioni) e capirà l'importanza di risponderle solo dopo averla visitata clinicamente ...IN OGNI CASO...scusi se mi sono tanto dilungato...MA RIPETO LA RISPOSTA è Sì...BISOGNA SOLO VISITARLA ... io sono a Cagliari...se crede prenda un appuntamento ...nella mia scheda trova il numero...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Nell'ambito dell'ortodonzia ci sono tante tecniche e tante metodiche che derivano da altrettante scuole di pensiero. Quindi un dottore ti proporrà un fisso, un altro un mobile, un altro un invisalign etc etc Quanto a me, io la vedo come il dr. Petti. Però lui spiega tante cose giustissime, ma non vorrei ti facessero un po' paura tanti termini colti e scientifici.. in realtà é meno difficile di quello che può sembrare.. Vai tranquilla!!!

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Buonasera, da quello che posso vedere credo che lei, per meglio farci vedere quello che ritiene essere il problema estetico che la infastidisce (denti superiori spaziati e ruotati ) non abbia chiuso i denti come li chiude normalmente ma sia venuta un pò in avanti con i denti sotto ( la foto mostra che i suoi denti dietro non toccano ). Mi permetto di chiederlo perchè se questa mia ipotesi fosse confermata e, normalmente quando lei chiude ci fosse una distanza tra i denti sopra e quelli sotto, le consiglio caldamente di fare una valutazione ortodontica un pò più approfondita, perchè il problema non è come chiudere lo spazio ma come riuscire a farlo rimanere chiuso nel tempo, perchè se la chiusura dei suoi denti non è corretta il risultato non potrà essere mantenuto nel tempo. Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Antonella Bacchieri Cortesi
Noceto (PR)

Sono perfettamente in sintonia con quanto affermato dal dott. Petti. Nel nostro portale sono presenti colleghi della sua regione estremamente validi come ad esempio il dott. Petti, sono convinto che le risolveranno il suo problema. Cordialmente

Scritto da Dott. Francesco Sacco
Salerno (SA)

Sig.Warsenutzen, soluzioni alternative alle apparecchiature ortodontiche per raggiungere una corretta masticazione con una valida estetica, non ce ne sono. Concordo con la dott. Bacchieri, che qualsiasi cura intendesse intraprendere, se non raggiunge un equilibrio, tenderà alla recidiva.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Gentilissima, non vedo alternative valide all'ortodonzia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)

Gentile Catte, visto la sua giovane età, le consiglio vivamente di risolvere il problema che l'affligge con l'ortodonzia, che le risolverà anche il problema, non da poco, dell'occlusione.

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Cara Catte, l'unico trattamento è quello ortodontico con diverse tecniche si affidi ad un bravo ortodonzista. Nella sua città c'è un bravo ortodonzista si informi e vada senza perdere tempo. Mi faccia sapere

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Tante sono le possibili soluzioni alternative all'apparecchio dentale come Lei lo definisce. Le mascherine invisibili per esempio oppure si possono aumentare il volume dei denti con l'aggiunta di materiale estetico. Vorrei averla tra le mie clienti. Saprei come soddisfare la sua naturale richiesta di migliorare il suo sorriso, anche se Lei è già bella così. Saluti

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)

Ciao Catte, ho visto scritto che Invisalign è una tecnica molto scomoda, complicata da usare e che si parla male rispetto alla tecnica multibande (il nome corretto è tecnica edge-wise oppure la più recente straight -wire). NON è vero il tuo caso può essere risolto con il sistema Invisalign senza alcun problema: se vuoi ti mando le foto di decine di casi come il tuo risolti egregiamente con invisalign. La tecnica è però costosa questo è vero. Ciao
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Pierluigi Avvanzo
Foggia (FG)

In questo specifico caso di estetica dentale, occorre creare una correzzione specifica ortodontica per eventualmente, qual'ora non fosse soddisfacente il risultato atteso, passare ad un rispristino morfologico coronale adeguato con faccette in ceramica integrale.

Scritto da Dott. Diego Bonaudo
Torino (TO)

La sua situazione puo' avere cause diverse e solo dalla individuazione di queste puo' sperare di ottenere non un risultato ma soprattutto un risultato stabile. Infatti il problema non e' ottenere il "movimento dentale" quando fare in modo che l'occlusione corretta che risultera' alla fine della terapia ne garantisca il piu' possibile il giusto equilibrio. Si faccia visitare da un ortognatodontista che sapra' darle i giusti consigli.

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)