Menu

Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 15

A mio figlio di 15 anni mancano i premolari. C'è da preoccuparsi?

Scritto da orsola / Pubblicato il
Mio figlio di 15 anni è andato dal dentista e gli hanno detto che gli mancano 6 premolari, è possibile che lui i premolari da latte non li ha mai fatti li ho sempre portati dal dentista ma carie non ne avevano, ha iniziato adesso su un molare. Io sono molto preoccupatta questa mancanza comporta qualche malattia grave di mio figlio? non so come comportarmi in quanto i dentisti sono stati molto bruschi nel spiegare al ragazzo il da farsi infatti, lui e stato male due giorni. Aiutatemi con dei buoni consigli e anche a chi mi devo rivolgere. Nel ringraziarvi da ora aspetto una vostra risposta. Distinti saluti. Famiglia Corongiu
Gent.le sig.ra Orsola, Se ho ben capito, Suo figlio è affetto da AGENESIA dei premolari, una affezione che ha come effetto ultimo l'assenza congenita di uno o più elementi dentari. Più frequentemente colpisce i terzi molari (denti del giudizio) ma anche i premolari (per lo più i secondi). Raramente l'agenesia del dente permanente è preceduta dalla agenesia per corrispondente dente da latte, come mi sembra di capire dalla sua lettera. Il numero elevato delle agenesie, e l'assenza riferita dei denti da latte fa pensare più ad una sindrome che ad una agenesia "isolata". Suo figlio ha altre patologie sistemiche? Comunque per trattare il problema di suo figlio, una volta inquadrato il caso si potrebbe ridurre lo spazio lasciato dall'agenesia dei denti con un trattamento ortodontico preliminare, per poi ripristinarli attraverso un trattamento implanto protesico a fine crescita. Ovviamente bisogna tenere conto della situazione occlusale attuale (come i denti delle due arcate si relazionano). Questo tipo di trattamenti, necessitano di un approccio multidisciplinare, ossia richiedono più competenze specialistiche che si relazionino e che si coordinino al fine di raggiungere il miglior risultato possibile. Le consiglio di affidarsi ad uno studio che abbia almeno uno specialista in ortodonzia e un chirurgo implantologo. Auguri e saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Stefano Bacconi
Roma (RM)

Sig. Orsola, la sua domanda è un poco confusa, l'unica cosa che posso affermare è che i premolari da latte o decidui, anatomicamente non esistono. Se Lei avesse, la possibilità di fornirci una radiografia panoramica e una chiara descrizione del caso, potrò darle dei consigli appropriati.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Gentile Signora faccia una foto alla ortopantomografia di suo figlio e la metta on-line, con molta semplicità avrà una diagnosi chiara se è presente una agenesia o meno. Ed anche se vi fosse poi non è la fine del mondo, c'è sempre un rimedio. Stia tranquilla e ci mandi la radiografia. A presto.

Scritto da Dott. Michele Giudice
Salerno (SA)

Gentile Orsola, non si preoccupi, la soluzione è nella radiografia delle arcate dentarie. Se può spedirci una copia saremmo felici di aiutarla. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)

In base alla eccellente risposta del collega Stefano Bacconi, consiglierei la clinica universitaria di Cagliari (siete in Sardegna?), sono bravissimi...

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Signora Orsola, l' agenesia dei denti sono cosa abbastanza frequente, e solo raramente si associano a malattie sistemiche. Sappia che i premolari da latte non esistono, o meglio corrisponderebbero ai molari. C'e solo una cosa semplicissima da fare: una radiografia ortopanoramica e contare i denti. Dopo si traggono conclusioni. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Andrea Giglio
Roma (RM)

Gentile Signora, come le hanno già spiegato, trattasi di agenesia congenita, di frequente riscontro, la cui cura e risoluzione definitiva passa (il più delle volte) per le mani di un medico ortodontista ed un medico implantologo. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)

Una ortopantomografia è l'unica cosa che potrebbe svelare se veramente esiste un' agenesia dei premolari. Concordo col collega una volta fatta la metta on-line.

Scritto da Dott. Roberto Ceolin
Venezia (VE)

Suo figlio aveva già eseguito una ortopantomografia delle arcate dentarie? solo con la radiografia si può fare questo tipo di diagnosi. Perchè ci sono dei casi in cui i premolari possono essere inclusi, cioè possono essere rimasti dentro l'osso senza erompere e questo naturalmente si può vedere solo con l'ortopantomografia. Confermo che la Clinica Universitaria di Cagliari è un ottimo punto di riferimento.

Scritto da Dott. Pio Attanasi
Venezia (VE)

Aspettiamo la sua OPT delle arcate dentarie. In questo caso (se effettivamente fosse cosi') si parla non solo di agenesia ma di IPODONZIA cosa molto rara ma purtoppo succede. Aspettiamo la panoramica. Saluti

Scritto da Studio Odontoiatrico Associato Dr. M. Iancu P. e Dott.ssa L. Marchione
L'Aquila (AQ)

Gentile Signora, il caso deve essere valutato con una radiografia e poi approfondita da un dental scan, se si tratta di agenesia o oligodontia, c'è un bel caso clinico pubblicato nella casella ORTODONZIA dela home page.

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Sig.ra Pilloni, con una ortopantomografia potrà sapere se realmente suo figlio ha l'agenesia dei premolari! Comunque se così fosse, con una visita approfondita potrà sapere come affrontare questo problema senza farsi prendere dal panico.

Scritto da Dott.ssa Assunta Voria
Agropoli (SA)

Concordo col Dottor Bacconi. A volte le agenesie multiple sono l'espressione di sindromi più complesse, ad esempio quella di Christ-Siemens-Weech nella quale sono colpite anche le ghiandole sudoripare ed il sistema pilifero oltre ai denti. All'agenesia di più denti, poi, possono associarsi difetti di forma e struttura dei restanti denti. Se suo figlio non presenta altre patologie può stare abbastanza tranquilla. Anzi le dirò di più: ho un caso del genere in trattamento (agenesia di 5 premolari e 4 molari) e la ragazza in questione(non affetta da alcuna sindrome) sta risolvendo la mancanza degli elementi in modo ottimale sia esteticamente che funzionalmente. Cordialmente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Emma Volpe
Siracusa (SR)

Gent.ma Sig.ra mi scuso se rispondo solo ora alla sua domanda ma nei ultimi giorni della settimana scorsa sono stato impegnao per lavoro presso un congresso fuori sede. In ogni caso, le agenesie multiple a volte sono segno di sindromi particolari. Per essere sicuri che sia solo interessato il distretto dentale, faccia una panoramica e ci invii la foto. La soluzione del caso di solito nelle mani di un ortodonzista capace dovrebbe portare a uno sviluppo della dentatura, seppure mancante di alcuni elementi abbastanza armonico. Gli eventuali spazi edentule che potrebbero rimanere, si potranno completare con intervento implantare a crescita conclusa, non prima dei 18 anni. Resta comunque inteso che per una corretta diagnosi e piano di trattamento la sola panoramica, non è sufficiente; si faccia prescrivere anche una Teleradiografia del Cranio in proiezione Latero/Laterale e direi anche Antero/posteriore, oltre allo studio dei modelli necessari per le corrette valutazioni del caso. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Lazzari
Cernusco sul Naviglio (MI)

Prima di allarmarsi faccia visitare suo figlio da un altro specialista. A Cagliari c'è una buona scuola di ortodonzia fondata dal prof. Falconi sconparso qualche anno fà. Ci faccia sapere

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)