Menu

Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 6

Mio figlio di 13 anni presenta il ''settimo'' dente inclinato di circa 90 gradi

Scritto da Rosita / Pubblicato il
Salve, mio figlio di 13 anni presenta il"settimo" dente (come da panoramica allegata) inclinato di circa 90 gradi incastrato con il "sesto"; un dentista consiglia di estrarre il settimo e l'ottavo con la speranza che il sesto riesca ad uscire anche se "apicizzato", un altro consiglia di estrarre il sesto, provare a "trazionare" il settimo in modo che questo prenda il posto del sesto e l'ottavo il posto del settimo. Sono in confusione. Cosa consigliate. Grazie anticipatamente
Gentile Sig.ra, tutto può tornare al suo posto. Si tranquillizzi, il sesto farà il sesto, così come il settimo. Deve trovare un ortodontico che lo sappia fare. Posso assicurarle che non è un caso così difficile, la soluzione è assolutamente fattibile. Cordialmente
 

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Sicuramente, almeno di primo aspetto, non appare come un caso semplicissimo, ma nei ragazzini la gestione degli spazi e relativi spostamenti dentali è relativamente più semplice. E' anche normale che senta pareri diversi, ma il mio consiglio è di non togliere assolutamente il sesto! Probabilmente settimo (e di conseguenza, ottavo) devono essere estratti, ma ai fini funzionali e masticatori al paziente cambia poco o nulla.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Cara Signora Rosita, buongiorno. Faccia visitare suo figlio da un Ortodontista bravo e valuterà lui cosa fare. la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Come posso risponderle, Professionalmente, quindi? Il suo Dentista invece può e Deve! La miofunzione della lingua è essenziale e forse occorre anche un Logopedista che affianchi l'Ortodontista.

Confermando anche l'età scheletrica con una Rx della mano e del polso per visualizzare i nuclei di ossificazione (non sempre l'età scheletrica coincide con quella anagrafica, per inciso). Col metodo di Tanner e Whitehouse si prendono in considerazione 20 dei 30 nuclei di ossificazione del polso e della mana e si attribuisce un punteggio a seconda dello stadio di maturazione raggiunta e si ottengono tre punteggi fondamentali: il totale, il Carpale ed il RUS(radio-ulna-short bones), il punteggio finale dell'adulto che abbia completato la maturazione scheletrica è di 1000 punti. Tutti i punteggi inferiori indicano stadi diversi di maturazione ossea e diverse età scheletriche! Non dimenticando il metodo della Maturazione Vertebrale Cervicale in particolare per l'identificazione del picco puberale nel tasso di crescita cranio-facciale e le correlazioni tra gli indici carpali come l'SMS e quelli vertebrali come come il CVS, il CVMS e il CS dove quest'ultimo indica il picco di crescita mandibolare!
Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Non è un caso banale, e probabilmente dieci Ortodontisti potrebbero prospettare dieci differenti soluzioni. A occhio (sono solo chiacchiere internettiane...) qualcosa va sacrificato, ma cercherei di preservare il sesto. Forse una buona soluzione potrebbe essere estrarre il settimo incriminato e attendere che l'ottavo erompa al suo posto, o viceversa estrarre il germe dell'ottavo e con un po' di "coraggio" cercare di guidare l'eruzione del settimo, magari con qualche ausilio tipo miniviti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Carlo Barreca
Genova (GE)

Sig. Rosita, sparare sentenze senza uno studio del caso supportato da accertamenti diagnostici, non è corretto. Al momento non si toglie nulla e non ci si basa su questa OPT per una scelta terapeutica.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

A me sembra che il guaio più serio sia che il sesto non è spuntato per niente, bloccato dal settimo. Sarebbe dovuto uscire fuori a sei anni. Il ritardo con cui si affronta questa situazione è veramente eccessivo. Il rischio è che il sesto superiore estruda eccessivamente cioè scenda in basso non avendo l'Antagonista. Se la vediamo da questo punto di vista, bisognerebbe sbloccare riduzione del sesto, ammesso che abbia ancora voglia di uscire fuori. Temo che l'unica maniera per permettere al sesto di uscire fuori sia sacrificare il settimo. E ed eventualmente usare un'apparecchiatura funzionale che può regolarizzare il piano occlusale. Detto in altre parole, il ragazzino rischia di non avere né sei né sette ne otto
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

URGENZE INDIFFERIBILI

Mettiamo a disposizione una lista di Studi Dentistici a cui rivolgersi per URGENZE ODONTOIATRICHE INDIFFERIBILI nel periodo del Covid-19.

Cliccando sul seguente link potrai visualizzare i numerosi dentisti che hanno aderito all'iniziativa