Menu

Domanda di ortodonzia

Risposte pubblicate: 7

L'anno scorso ho deciso di mettere l'apparecchio per risolvere un problema di disallineamento e sovraffollamento dei denti

Scritto da Ilaria / Pubblicato il
Ciao a tutti, ho 34 anni e l'anno scorso ho deciso di mettere l'apparecchio per risolvere un problema di disallineamento e sovraffollamento dei denti. Mi è stato proposto un apparecchio fisso. Da premettere che ho 3 denti del giudizio completamente fuori e poco spazio nell'arcata. Dopo un anno e mezzo di trattamento ho notato che l'arcata dentale è stata ristretta, del tipo per creare spazio ai denti l'arco montato è più stretto ed allungato verso l'esterno del mio naturale arco. In questo modo i denti sono andati in avanti con il conseguente restringimento dell'arcata dentale. Immaginiamo che l'arcata in ordine aveva forma di un semi cerchio, ora di un semi ellisse. Inoltre mi sembra che ora io abbia le labbra chiusa a mò di bacio. Prima in visione frontale si vedevano i 4 incisivi tutti orizzontatali, adesso si vedono i due incisivi centrali ed i due laterali già iniziano ad essere ruotati. Mi chiedo è normale tutto ciò? quale deve essere la corretta posizione dei denti di un sorriso? Inoltre è possibile che questa modifica abbia modificato i connotati del viso? Grazie Ilaria
L'anno scorso ho deciso di mettere l'apparecchio per risolvere un problema di disallineamento e sovraffollamento dei denti
Cara Signora Ilaria, buongiorno. Chieda un Consulto all'eccellente Dottor Edmondo Spagnoli Ortodontista di Lecco e quindi Vicino a Lei, se non si fida, a torto, del Suo Ortodontista, come è palese dal porre la domanda non a Lui ma a Noi nel Web! Occorre una Visita Clinica, ecco perché le indico un Dentista a Lei Vicino, se volesse risposte serie e Professionali. Trovo comunque deludente e, mi permetta riprovevole, questa Sua Diffidenza per il Suo Dentista ed in ogni caso, sbandierato on line. C'è bisogno di avere conferme sul Web anziché chiedere al suo Dentista? Si affidi al suo Dentista con più Fiducia e Stima e Rispetto, che diamine! Il rapporto di Fiducia e Stima reciproca Medico-Paziente è fondamentale e se venisse meno, verrebbe a mancare il presupposto più importante per fare o continuare una terapia! Non trova corretto quanto dico :) ? Se questa è la terapia prospettata, questa deve fare e se avesse come ha, l'animo di "dissentire", deve parlarne con la sua Dentista. Se scoprissi mai che un mio paziente si comportasse con me, come ha fatto Lei con il suo Dentista, mi rifiuterei di proseguire la cura perché la Stima e la Fiducia oltre che il Rispetto, sono essenziali nel rapporto Medico-Paziente e venute meno queste come nel suo caso, non avrebbe più motivo dell'esistenza di questo rapporto e quindi della cura! Si vada a far curare da un altro Dentista, direi e le dico! Che ci va a fare dal suo? Mi scusi la "durezza" ma quando ci vuole ci vuole e devo lanciare questo "messaggio" di buon comportamento corretto perché non ci si comporta così, non si chiede il riscontro on line di una terapia. Anche volendo, non potrei prescrivere nulla o variare nulla senza una visita Clinica e senza informare il suo Dentista! Cordiali e sempre cari saluti e la invito ad essere più rispettoso di chi dedica il suo tempo e la sua professionalità ad occuparsi della sua salute, cara Signora Ilaria. Tra l'altro, La Diagnosi Ortodontica e la progettazione terapeutica sono come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta che le può dire solo un Ortodontista dopo le visite suddette. Non posso quindi esprimere giudizi, senza vederla! Non solo non sarebbe corretto, ma non sarebbe professionale. Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Buongiorno, La scelta migliore da parte sua sarebbe quella di non porre domande sul web ma di recarsi presso un medico ortodontica il quale sarà darle le necessarie valutazioni e trattamento corretto per dare una risposta definitiva alle sua domande. Questo canale di utilizzo che i pazienti hanno è solo per problematiche urgenti e valutative ma non si può fare diagnosi e nientemeno cura. Detto ciò , non vuole dire che non la capisco ma il mio suggerimento è solo atto per aiutarla , e mi auguro di essere stato valido in questo. Buona giornata 
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

Cara sig.ra ilaria, faccio l' ortodontista da trenta anni, e sono proprio i pazienti come lei che ci rendono la vita molto molto difficile, ha fatto una terapia per risolvere l' affollamento? e l'affollamento è risolto, cosa altro vuole? arcata a semi cerchio, ellittica, oramai gli archi sono fatti con la forma ideale standard, quindi il collega ha fatto il meglio di quello che poteva fare, immagino, quando avrà detto queste cosa al collega,che faccia possa aver fatto, e se non le ha risposto male, ha una gran pazienza.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianluca Pucci
Roma (RM)

Ho capito la sua domanda. Ma la vera questione è se l'occlusione, cioè il combaciamento delle due arcate è giusta. Se è giusta, questo è il risultato che si doveva ottenere. La cosa importante oltre che siano dritti è che chiudano correttamente sopra con sotto..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

E' sempre preferibile rivolgere queste domande al suo Ortodontista, piuttosto che a noi via internet, che ovviamente non abbiamo idea del punto di partenza. Chieda al collega e le spiegherà tutto.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Sig. Ilaria, la pubblicazione di foto ortodontiche per avere parere di altri odontoiatri è poco corretta, in primis perchè rischia di avere pareri che le potrebbero confondere ancor di più le idee, poi in una foto di questo genere, non si fa diagnosi ed è difficile anche fare commenti. Il 100% in ortodonzia è veramente difficile da raggiungere, se vogliamo potremmo porre qualche osservazione anche ai casi dei migliori ortodontisti al mondo. Chiaramente quando si spostano i denti, possono esserci delle lievi modificazioni del viso, come tutti i giorni abbiamo modificazioni del viso. Per sapere se le posizioni dei suoi denti sono accettabili non occorre una foto ma una visita clinica.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Buongiorno Signora Ilaria. Perché queste domande giungono tardive, cioè a cose fatte? Dove eravate lei ed il suo Dentista durante la lunga navigazione dei suoi denti nelle arcate che li hanno condotti nel mare procelloso dei lunghi mesi di terapia ortodontica.? Cosa sappiamo Noi del prima e del durante? Non credo che Lei abbia semplicemente chiesto di cambiare l' allineamento dei denti. Come non credo che il Dentista abbia semplicemente detto: "si può fare". Perché se così fosse sareste entrambi colpevoli di leggerezza! E non si può mandare una foto giornalistica sul web e poi chiedere: " secondo Voi va bene? " Altrimenti scambia una rubrica divulgativa per una di gossip! Mi spiace essere un po'crudo ma la salute la si discute e difende come un bene prezioso anzitutto instaurando un solido rapporto di fiducia, premiato da risultati concreti in un continuum temporale dove domande e risposte si fanno e si ricevono OGNI volta, da entrambe le parti. Oppure si cambia. Perché il rapporto deve essere rispettoso e paritario, ciascuno nel proprio ruolo. Quindi chiarisca col suo Dentista piuttosto che con Noi che a distanza siamo impossibilitati , in questo caso, ad aiutarla. Saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Scaramelli
Pisa (PI)