Menu

Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 10

Mi è stata diagnosticata una 2 classe, morso profondo, palato stretto

Scritto da fabiana / Pubblicato il
Buongiorno, ho un dubbio che vorrei chiarirmi. Mi è stata diagnosticata una 2 classe, morso profondo, palato stretto. Mi è stato detto che il mio problema è scheletrico; dopo i controlli di rito (calco, visita, foto e radiografie) mi è stato detto che il mio problema è risolvibile mediante apparecchio fisso che porto già da 5mesi, ed estrazione di due denti, precisamente i quarti superiori di modo che si possa recuperare spazio e tirare i denti superiori indietro per ridurre il gap tra arcata superiore ed inferiore. Ora la mia domanda è la seguente: anziché effettuare l'estrazione di due denti sani, lo stesso risultato non si potrebbe raggiungere con un divaricatore del palato? (nn so se si chiama così)?
Cara Signora Fabiana, buongiorno! Lasci perdere le informazioni trovate si internet, lei non è in grado di capire con tutto il rispetto. Gli Specialisti Medici servono a questo, a prendersi cura dei suoi problemi e patologie! Si affidi quindi al Suo Dentista. Se il problema è scheletrico occorrerebbe chirurgia ortognatica. Tra parentesi per il "divaricare" il palato sappia che La "saldatura" delle suture ossee pterigo-mascellari è un processo che avviene intorno ai 7 anni circa e anche prima e la sutura palatina media si chiude solitamente intorno ai 12, 13 anni nelle bambine e ai 13, 14 anni nei bambini. Avendo Lei 30 anni, non sapendo che tipo di disgnazia ha, posso solo immaginare che forse ci si accontentati di agire solo sui denti e non sullo scheletro attuando un compromesso spesso non accettabile ed in ogni caso da decidere solo dopo un esame cefalometrico completo, a tavolino e tanto altri accertamenti ortodontici. In particolare è necessaria un'anamnesi delle abitudini viziate come la presenza di respirazione orale la posizione che assume la lingua durante la deglutizione o le proporzioni e i rapporti reciproci dei vari componenti del sistema scheletrico in particolare palato ogivale, over Jet ed Over Bite, Dimensione Verticale etc . Dopo aver valutatalo bene lo spessore del tavolato osseo vestibolare , la presenza di adeguata solida banda di gengiva aderente, l'assenza di tasche parodontali e tanto altro. Ripeto perché è di fondamentale importanza: Bisogna valutare bene lo spessore del tavolato osseo vestibolare , la presenza di adeguata solida banda di gengiva aderente perché lo spostamento per "rotazione sul fulcro del dente, disloca in fuori, vestibolarmente, l'apice del dente stesso ed ho visto purtroppo troppe Recessioni gravissime con deiscenze ossee solo perché l'Ortodontista non aveva considerato queste valutazioni! Attenzione quindi! Non mi pronuncio sulla avulsione dei premolari che a me personalmente non piace proprio per niente ma non conosco la situazione come invece la conosce il Suo Dentista! Si affidi a Lui! Ovvio che però tutto deve essere diagnosticato correttamente. La Diagnosi Ortodontica è un atto Medico molto serio ed importante e scaturisce solo da un Ceck up Ortodontico completo e da una analisi Cefalometrica che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Poi Modelli di Studio Ortodontici, Fotografie del profilo e di Fronte in rapporto 1:1 e ovviamente una Visita Clinica Gnatologica a completamento di quella Ortodontica già descritta!fare una Diagnosi e programmare una Terapia,bisognerebbe vederla Clinicamente, questo lunghissimo discorso che spero non l'abbia tediato, è per spiegarle e farle capire che le patologie dell'apparato stomatognatico (La bocca nel suo intero) sono complesse e richiedono Cultura, Intelligenza e Capacità Clinica oltre che Terapeutica!bisogna valutare il "discorso miofunzionale e di postura della lingua" e sappia che le valutazioni da fare sono molto più complesse di quanto creda. Oggi esistono esami elettromiografici di superficie per l'analisi funzionale e non solo morfologica che misurano le attività elettromiografiche in occlusione centrica con contrazione di gruppi muscolari specifici in particolari e diverse situazioni contrattili e registrando degli indici ben precisi. Ora esistono anche teleradiografie particolari che permettono di sovrapporre lo scheletro e il profilo fotografico per meglio fare queste valutazioni (stereofotografia che sincronizza il viso del paziente co il volume osseo, quindi, volumetrica). Banalmente forse, per lei, le dico : "Senza tutto questo che le ho spiegato, non posso rispondere, in modo professionale, deontologico e corretto"!Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Se il problema è realmente scheletrico immagino che possa esserci un deficit di crescita della mandibola( inferiore). Se è così togliere due denti superiori penso appiattirebbe troppo il profilo in quanto "adatterebbe " la parte superiore buona alla inferiore patologica. Il mio parere è però necessariamente molto generico. 

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Gentile Sig.ra Fabiana, il disgiuntore rapido funziona fino a quando il paziente è in crescita. Pertanto nel suo caso non può essere usato. Le estrazioni sono una tecnica per correggere una 2 classe, ovviamente senza lo studio del caso non posso dirle se per Lei è corretta. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Sì è possibile allargare il palato, che alla sua età (dopo gli 8-10 anni) si può fare agevolmente con l'aiuto del chirurgo. E' un procedimento facile e ben codificato. Ne parli col suo ortodontista. Ma in 5 mesi di trattamento non sono già state fatte le due estrazioni? Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)

Difficile dare un parere senza altri dati. Diciamo che la correzione di un overjet pronunciato in un adulto (dove le apparecchiature ortopediche non funzionerebbero per lo piu') tramite estrazione dei due premolari e risoluzione poi con il fisso, non è il top, ma viene praticata spesso. Il divaricatore del palato serve se c'è palato stretto e morso inverso laterale, non per le II classi. Almeno se riesco ad interpretare la sua domanda...

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Alla sua età, un divaricatore o espansore rigido palatale non sortirebbe alcun effetto utile (la saldatura palatale si completa entro max 14 anni, che lei ha superato da un po'). Quindi le strade sono due: soltanto azione sulla dentatura e non sullo scheletro, con ortodonzia fissa tradizionale (a volte un buon compromesso, a volte meno, dipende dai casi clinici); approccio combinato chirurgico (chirurgia ortognatica) e ortodontico tradizionale, con azione sia a livello scheletrico che a livello dentale (molto più indaginosa, duratura e traumatica, ma con risultato completo). Tutto questo deve essere il suo Ortodontista di fiducia a spiegarglielo, con i pro e con i contro; ad oggi, le estrazione prodromiche alla finalizzazione ortodontica (con esclusione degli ottavi), si eseguono pochissime volte, ma non posso giudicare se nel suo caso specifico siano così necessarie oppure si possano evitare.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Sig. Fabiana, non è consuetudine l'estrattiva programmata di soli 2 premolari, di norma sono 4 ma non conosciamo il caso clinico per esprimere pareri. L'espansione chirurgica palatale, difficilmente viene utilizzata nelle seconde classi scheletriche, in quanto si preferisce la tecnica di Le fort. Chiaramente il tutto andava discusso prima di iniziare questa cura ortodontica.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Tutto è possibile. Bisogna poi distinguere tra il possibile e il plausibile. Allo stato attuale, i computer non sono così perfezionati da poter dare una diagnosi che non sia come l'esito di una partita giocata ai dadi. La visita frontale e una sofferta meditazione possono dare una diagnosi giusta. Quasi sempre. Al minimo dubbio consulti un secondo e un terzo dentista, e non faccia mai questione di prezzo, perché la salute non si mette all'asta,. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)

Cara signora buongiorno. Da quello che ha esposto il suo problema è di natura scheletrica, per cui avrebbe bisogno di un trattamento ortodontico e chirurgico ortognatico. Il semplice diastasatore del palato alla sua età, non è indicato. Non le consiglio nemmeno il trattamento di canoufflage, con le estrazione dei due premolari superiori. cordiali saluti

Scritto da Dott. Carmine Taglialatela Scafati
Giugliano in Campania (NA)

Ma lei ha già fatto l'estrazione dei due premolari superiori? Il trattamento di camouflage del problema scheletrico è già avviato...O sbaglio? E' impossibile fare un piano di trattamento ortodontico online

Scritto da Dott. Dario Spinelli
Bari (BA)