Menu

Domanda di odontoiatria

Risposte pubblicate: 5

Ho 18 anni e nell'ultimo anno i denti dell'arcata inferiore si stanno spostando.

Scritto da Elena / Pubblicato il
Buongiorno, ho 18 anni e nell'ultimo anno i denti dell'arcata inferiore si stanno spostando. Mentre nell'arcata superiore ho un dente nato nella gengiva perché non c'era spazio. Cosa devo fare? Se devo mettere un apparecchio per quanto tempo? Grazie
Gentile Signora Elena, buongiorno. Cosa deve fare? Lei ha un Disgnazia ossia una "discrepanza" di forma tra denti ed osso che li devono accogliere sia nella mandibola che nella mascella. Deve fare una visita da un Dentista Ortodontista. Trattandosi poi di una Disgnazia, per rispondere occorre check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! E Lei pretende, da profana di darsi una risposta vagando si Internet?! Spero che capisca il grave errore di approccio che sta avendo con la Medicina e l'Odontiatria in Genere e la Ortodonzia in particolare. Parli col suo Ortodontista o Dentista! Lasci perdere l'autodiagnosi e l'autoeraopia. L'Ortodonzia è complessa! Cosa vorrebbe mai fare? Cari saluti ed impari a fidarsi del Suo Dentista! Il rapporto di Stima e Fiducia Reciproca Medico-Paziente è Fondamentale. Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Una visita Ortodontica da uno specialista Ortodontista, che potrà consigliarle il suo dentista di fiducia, preferibilmente già muniti di una radiografia panoramica della bocca, sono il primo passo.
Dalla foto è evidente che lei ne abbia piuttosto bisogno.
Da lì, verranno definite diagnostica e tipologia di trattamento più indicate per il suo caso clinico specifico, con relativi costi e tempistiche.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Gentile Sig.ra Elena, deve fare una visita ortodontica dove verranno eseguiti due esami radiologici, impronte e foto. Con tutti questi elementi si potrà eseguire una cefalometria e indicare trattamento, tempi e costi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Sig. Elena, forse tutto ciò non è avvenuto nell'ultimo anno! Noi odontoiatri consigliamo la visita odontoiatrica semestrale proprio per prevenire queste forme. Ora, dovrebbe sottoporsi a vista odontoiatrica con accertamenti diagnostici fino ad arrivare allo studio del caso, dove troverà il tipo di cure a cui sottoporsi, con le relative tempistiche e i risultati che si potrebbero ottenere.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Gentile Sigra Elena, il suo problema non è da poco ed è molto visibile. Andando dal suo dentista egli potrà porre rimedio oppure inviarla da uno specialista ortodontista. Questi dopo aver fatto gli accertamenti del caso la potrà curare; si ricordi che esiste anche un trattamento con mascherine molto più facile da portare. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)