Menu

Domanda di odontoiatria

Risposte pubblicate: 4

SEGUITO ALLA DOMANDA : Ho scosse ai denti

Scritto da Angela / Pubblicato il
Buongiorno rimando la radiografia forse un po' più chiara spero. Riguardo le mie scosse ai denti in particolar modo in alto a destra dove è stata fatta l'apicectomia...alcuni dei vostri colleghi mi hanno risposto che ho varie carie sia in alto che in basso ...è possibile che il mio dentista non le veda? Lui mi dice che a livello dentale è tutto apposto...a parte la devitalizzazione del dente con apicectomia che non è bellina dove a me pare che queste scosse arrivino..... sperando in un vostro aiuto. Vi ringrazio anticipatamente Domanda precedente: http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/odontoiatria/11879_apicectomia.html
SEGUITO ALLA DOMANDA : Ho scosse ai denti
Cara Signora Angela, buongiorno. Le ho risposto più che abbondantemente e più che esaustivamente nella mia risposta Pubblicata il 24-01-2017. Riguardo alle carie si possono solo avere dubbi diagnostici (espressi doverosamente visto che "chiede", perché le carie dei denti non si valutano con una OPT (panoramica) ma solo Clinicamente e, nel caso, con Rx Endorali! Né si valuta il Parodonto con la OPT e neanche il periapice. In che modo devo dirglielo cara Signora che servirebbero Rx endorali e soprattutto una Visita Clinica Completa (legga nel mio profilo "VISITA PARODONTALE", ma vale come visita Odontoiatrica generale, perché la visita che si fa nel mio studio, a prescindere dal motivo per cui è venuto il paziente, è questa! E stia certa che tutte le patologie "saltano fuori"! Vada dal Dentista, scelto per Fiducia e Stima e non in base a visite gratis e preventivi apparentemente convenienti! Segua la "Vox Populi" o cerchi su questo portale in "Trova Dentista " in Home page digitando la città e leggendo i curricula. Poi digiti il nome del Dentista su un motore di ricerca e se il Professionista è uno studioso, troverà curriculum, foto di interventi, corsi, congressi, pubblicazioni. Saprebbe così che sta recandosi da un Dentista colto e che fa cultura, il ché è già un buon inizio! ) Per i sintomi da Lei lamentati le ho già detto tutto, così come anche per la differenza tra apicectomia e Retrograda! In ogni caso non capisco: prima sfiducia il Suo Dentista e si Rivolge a Noi e poi contesta le nostre risposte facendo appello a quanto dice il Suo Dentista! Allora segua quanto le dice il Suo Dentista e non chieda a Noi Aiuto! E' un atteggiamento irragionevole il Suo! Mi scusi! Rilegga bene quanto da me scritto cercando di "capire" bene perché le ho spiegato tutto ed anche quello che deve fare che riassumo in una sola parola: "una Buona e Corretta Visita Clinica dal Dentista che dovrebbe essere il Suo Dentista (non capisco questa sfiducia e disistima nei suoi confronti, ma se non avesse Fiducia, cosa dimostrata dal fatto che si rivolge altrove, in un altro dentista che le dia Fiducia e di cui abbia Stima). La visita Odontoiatrica, ripeto , è un atto medico essenziale e "carico della cultura del medico e non può non essere fatta "pagare" con un giusto Onorario! Quindi se vuole un consiglio, scelga solo chi inizi una terapia o proponga o pianifichi una terapia, qualsiasi essa sia, solo dopo una adeguata visita Odontoiatrica completa e "colta"! Una visita Odontoiatrica è un atto medico importante e colto che richiede almeno un'oretta oltre un'altra mezzoretta per informare il paziente (consenso informato). Mi scuso coi Colleghi di Dentisti Italia se mi sono ripetuto per l'ennesima volta ma questo comportamento "che purtroppo è figlio di questi nostri tempi malsani e di questa nostra Società decadente" deve cessare! Io faccio il possibile. Una Visita Odontoiatrica è la massima espressione Culturale e di conoscenza Medico-Odontoiatrica e, se fatta come si deve , impegna il Cervello del Dentista per un'ora circa più una mezzora per le informazioni doverose di "consenso informato"! Per curiosità: Le è stata fatta una doppia Visita Parodontale con sondaggio delle tasche Parodontali? Mi spiego meglio: Lei avrebbe avuto bisogno di due visite cliniche strumentali, semeiologiche e anamnestiche, intervallate da una preparazione iniziale con curettage e scaling e serie completa di Rx endorali, modelli di studio e tanto altro. Visite con sondaggio parodontale in sei punti di ogni dente di tutti i denti e tanto altro e seconda visita di rivalutazione con risondaggio delle tasche che ora indicheranno la reale profondità delle stesse perché è stato escisso il tessuto di granulazione presente! Solo così si arriva ad una Diagnosi e ad una pianificazione terapeutica. Tramite la Visita Clinica e le Rx endorali, oltre a valutare visivamente il parodonto profondo ai difetti ossei e la qualità della trabecolatura ossea, si valuta la eventuale sofferenza periradicolare o periapicale di tutti i denti. La Visita Parodontale diventa una visita "totale odontoiatrica". È quindi una visita complessa che richiede almeno un'ora/due ore, compreso un Colloquio col Paziente, seguita da una Preparazione Iniziale dell'apparato Stomatognatico, un rilievo di dati ed eventualmente analisi cliniche, che richiedono almeno ulteriori due/quattro ore ed infine una seconda visita detta Visita di Rivalutazione Parodontale, che richiede due/tre ore in cui si emette una Diagnosi, una Prognosi, un Piano Terapeutico non solo Parodontale ma Totale di tutti i problemi e Patologie presenti! Questo è essenziale per arrivare ad una corretta Diagnosi ed emettere una altrettanto corretta Prognosi. Insomma devo poter mantenere viva ed in allerta tutta la mia "Capacità di Clinico Medico e Parodontologo". La Visita Gratis propende a far pensare che il Dentista sia "mediocre". Non esiste qualità a costi bassi! Come in un centro low cost, a basso costo dove fanno la visita gratis, la panoramica gratis etcetcetc! Ma purtroppo come accade anche da molti Dentisti Privati che non capiscono che La visita Odontoiatrica, ripeto ancora, è un atto medico essenziale e "carico della cultura del medico e non può non essere fatta "pagare" con un giusto Onorario! Cari Saluti e si faccia visitare se volesse trovare una risposta al Suo problema :) perché via Web non risolverà niente! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Ora si vede la apicectomia che non va bene. Ma se si tratta di scosse, io credo che la apicectomia non c'entra: si vedono le carie, almeno così sembra. Deve farsi fare altre radiografie che confermino le carie. Queste si che possono dare scosse. Le carie che credo si vedano, stanno proprio lì vicino al dente con la apicectomia che non va bene. L'infezione sulla apicectomia dovrebbe dare sintomi diversi: dolore alla pressione e masticazione, gonfiore etc.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Visita clinica approfondita con radiografie endorali mirate (la panoramica ci dà solo un indicativo e mette in evidenza solo problemi grandi). Se non la convince quel dentista, lo cambi, ma serve sempre una visita clinica diretta e specifica con radiografie endorali mirate, tutto nella normale procedura odontoiatrica.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Sig. Angela, semplicemente stampi le nostre risposte poi ritorni dal suo odontoiatra, leggetele insieme e commentatele; se avrete dei dei dubbi tutte le nostre risposte sono firmate, quindi potrete contatatrci con estrema facilità.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)