Menu

Domanda di Igiene e Prevenzione

Risposte pubblicate: 14

Quanto è grave un ascesso dentale se non trattato?

Scritto da Michela / Pubblicato il
Buongiorno a tutti, vorrei sapere quanto è grave un ascesso dentale se non trattato? io ho una paura matta dei dentisti e per questo non riesco a decidermi di andare dal dentista ...
Sig. Michela, dipende da molti fattori in alcuni casi è altamente pericoloso, aver paura non risolve il problema che sicuramente va affrontato, per cui coraggio e cominci a parlare con qualche odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Cara Signora Michela, buongiorno. Un ascesso se non trattata la causa che l'ha provocato, può riassorbirsi con gli antibiotici ma solo temporaneamente, poi si ripresenterebbe. Può anche evolvere in modo pericolosissimo, nell'arcata inferiore, se evolvesse per esempio in Flemmone o si estendesse sotto il pavimento della bocca o nel faringe perché potrebbe dare luogo alla formazione di una possibile pericolosa Angina di Ludwig fino all'Edema della Glottide pericolosa per una insufficienza Respiratiria Acuta! Se fosse nell'arcata superiore potrebbe essere pericoloso per la formazione di ascessi cerebrali per lo stesso motivo di prima , attraverso una infezione pericolosissima della Rocca Petrosa. Inoltre , a parte quanto detto, l'infezione non curata può provocare le malattie Focali. Tento di spiegarle. Le malattie focali di organi distanza, importanti come il Rene, il Cuore Etc che hanno il loro Fucus di partenza "in cavità dell'organismo comunicanti con l'esterno", in questo caso la bocca e l'infezione periapicale ed endodontica presente. La terapia dovrebbe essere quella di fare la Cura endocanalare sigillando bene gli apici anatomici del dente e non certo l'estrazione ma è una valutazione Clinica che può fare solo il suo Dentista. Dovrebbe, nel frattempo, quale che sia la Terapia decisa per il dente, farsi prescrivere un esame ematologico: ASLO, Proteina C reattiva, Ves, Emocromo con formula, RA Test, Esame completo delle Urine, almeno per il momento, per stare "tranquilla" dal punto di vista Medico! Vada al più presto da un bravo Dentista che abbia voglia di affrontare i Problemi e non di "estrarre denti" trascurando tra l'altro il proprio paziente! Mi dispiace dover dire questo, ma non può certo continuare così. Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Cara Michela, non è possibile dirle quanto è grave l'ascesso senza visitarla. E' possibile che per un ascesso possa perdere il dente. Le faccio una domanda: se avesse una polmonite non andrebbe dal medico perché ha paura?

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Nel 2014 una ragazza della tua età in Puglia c'è morta... La fobia del dentista si cura efficacemente con la tecnica della sedazione cosciente con protossido, inalatoria. Leggi bene su questo sito e sul mio di che si tratta nei miei numerosi articoli, e trova un dentista che usi questa tecnica. Se non lo trovi, scrivimi che ti aiuto io.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Ogni ascesso dentale è un potenziale pericolo di complicanze anche gravi SEMPRE. Non vanno trascurati. 90% degli ascessi fortunatamente non hanno esordi gravemente compromettenti della salute ( a parte un forte dolore) alcune forme, come descritte peraltro dal collega Petti possono sfociare in setticemie, complicanze su organi interni quale per sesmpio i reni, edemi della glottide , pericarditi, escessi cerebrali, otitti........ Per cui Sempre curare tempestivamente tutte le affezioni della bocca non può che giovare alla salute genrale dei pazienti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Roberto Rigano
PAVIA (PV)

Un ascesso dentale va curato, SEMPRE, prima farmacologicamente e successivamente direttamente sulla causa, sulla noxa patogena, per evitare che si ripresenti. Difficile, per fortuna, che evolva in setticemia sistemica e relative complicanze effettive su organi interni, ma non impossibile; comunque, anche rovinarsi uno o più denti, per la fobia del dentista, non è il caso (tanto, o prima o dopo, dal dentista dovrà andarci.....).

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

La ragazza che è morta era in Sicilia... Comunque è gravissimo non curare un ascesso dentario.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Anche se non fosse pericoloso non le basta sapere che corre il rischio di perdere il dente a 18 anni?

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)

Non trattato si può morire: questo spiega anche perchè spesso in passato si estraevano tanti denti. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)

Le conseguenze possono essere anche molto gravi fino al decesso. Ricorra con urgenza alle cure.

Scritto da Dott.ssa Antonella Scorca
Bari (BA)

Gentile Sig.ra Michela, perché un'ascesso dovrebbe essere diverso dalle altre infezioni. Tutte possono essere pericolose. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Un ascesso non curato può portare a molte complicazioni, dalla perdita del dente fino anche al decesso per complicanze infettive, vada da un dentista, coraggio

Scritto da Dott. Domenico Ancona
Fasano (BR)

Gent.ma Sig.na Michela, penso che il Suo quesito sull'ascesso sia scaturito non tanto dalla preoccupazione di conoscere le effettive conseguenze di non trattarlo ma sul fatto che fin ora Lei, pur avendo da tempo necessità di cure ai denti e connessi, non abbia mai avuto dei sintomi tali da farLe capire l'importanza di curarli, e cerchi da Noi un alibi alla Sua fobia con risposte confortanti che purtroppo non potranno mai arrivare. Si ha raggiunto il bivio : imboccare la strada per andare dal Dentista vincendo le Sue paure o prendere quella che potrebbe condurla a delle sofferenze e/o conseguenze come quelle ampliamente elencate prima dai Colleghi. Se proprio non riuscisse a sedersi su una poltrona odontoiatrica, chieda al Dentista di fare soltanto un colloquio per spiegare questa Sua Fobia, oppure ne parli con il suo Medico Curante o con uno Psicologo che sicuramente l'aiuteranno in tal senso. In bocca al lupo....
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Ettore Ferramosca
Vicenza (VI)

E' grave e non si può dire quanto ma si chieda se avesse un ascesso polmonare o a livello dell'addome quale sarebbe il suo atteggiamento. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Treviso (TV)