Menu

Domanda di denti e bellezza

Risposte pubblicate: 19

Si può fare uno sbiancamento anche se ho un ponte su due molari?

Scritto da Lorena / Pubblicato il
Buonasera vorrei sapere se prima di fare uno sbiancamento dentale al perossido di idrogeno e' d' obbligo una pulizia dei denti, e se si può fare uno sbiancamento anche se ho un ponte su due molari. Grazie
Gentile Lorena, è sicuramente opportuno eseguire una seduta di igiene orale prima di effettuare lo sbiancamento, inoltre il materiale utilizzato è efficace solo su denti sani e non su otturazioni o corone in ceramica. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

Gentile sig.na Lorena, tenga presente che uno sbiancamento schiarisce il colore dello smalto, in questo caso il colore del ponte potrebbe essere discordante. Inoltre, la pulizia dei denti precede di norma lo sbiancamento, cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)

Gent. Loredana, in genere lo sbiancamento viene effettuato sul gruppo frontale superiore ed inferiore, cioè in pratica da canino a canino, quindi il problema da lei prospettato non si pone, è vero comunque che il paziente va informato che lo sbiancamento ha effetto solo sul dente naturale e non su corone e otturazioni, che eventualmente dovranno essere sostituite, in quando alla pulizia dei denti la ritengo assolutamente indispensabile prima di uno sbiancamento. Cordialmente Dr. Paolo Formenti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Clinica dei dottori Molinari W. e Formenti P
Monza (MB)

Si è possibile, però è bene che lei sappia che ovviamente i ponti non si sbiancherenno. Distinti saluti.

Scritto da Dott. Enrico Deodato
Bari (BA)

Cara Signora Lorena, guardi che il Dentista queste cose le sa. Perchè non ha chiesto a lui? Non si fida? In ogni caso piano con questi sbiancamenti d'arrembaggio, non sempre si possono o conviene farli!Per rispondere, è ovvio che va prece4duto da una pulizia dei denti e da una visita conservativa e Parodontale per valutare lo stato dei denti e delle gengive, perchè lo sbiancamento può essere molto nocivo alle Gengive o ai denti!Lo sbiancamento si ottiene con gli ioni O- e HO2- derivanti dalle due modalità di scissione di H2O2 In genere si usa il perossido di idrogeno ma anche il perossido di carbamide è molto potente.E' importante sapere che gli ioni ossidanti vanno a colpire anche il collagene, l'azione sul collagene pulpare determina un lento rilascio di agenti dell'infiammazione che posono danneggiare la polpa radicolare. Quindi lo sbiancamento deve essere sempre preceduto da una accurata visita clinica che valuti la situazione e l'opportunità se farlo o no!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Risulta necessaria una seduta di igiene, perchè se fosse presente tartaro, lo sbiancamento non agirebbe sulle superfici dentali ma bensì sul tartaro, I ponti e le otturazioni non vengono invece sbiancati. cordialmente

Scritto da Dott. Francesco Fusaro
Torino (TO)
AOSTA (AO)

Gentile Lorena, non posso che concordare coi Colleghi: prima detartrasi e poi, eventualmente sbiancamento che non influirà assolutamente sul colore delle sue corone, che rimarranno della tinta originaria in quanto adattate al colore esistente al momento della costruzione. Grazie Collega Petti di avere detto la verità sullo sbiancamento!!! Questa pratica viene gabellata come panacea per rendere i denti candidi.. mai che si parli di eventuali conseguenze, problemi che possono nascere in seguito a questa pratica. Viene presentata senza mai accennare all' impossibilità di avere risultati permanenti ed assolutamente innocua e pubblicizzata come un must.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Emma Castagnari
Torino (TO)

Pur essendo in accordo col dr Petti che si domanda il motivo per cui queste nozioni non le ha chieste anche (e prima) al suo curante, le dico si. Lo sbiancamento si può assolutamente fare, però la pulizia prima di cominciare va assolutamente fatta, se non altro per vedere che tipo di guadagno di colore ci sarà partendo da un dato attendibile. Ovviamente però il ponte non si "sbiancherà". Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)

Gentile Signora Lorena, non è "obbligatorio" fare una seduta di igiene orale ma è consigliato...con lo sbiancamento si otterrà l'effetto desiderato su tutti i denti tranne su quelli interessati dal ponte. Buon week end

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Una seduta di igiene orale è obbligatoria prima di un trattamento sbiancante, sempre. Il colore delle capsule non si modifica mai, però considerando che sono in zona molare e lo sbiancamento generalmente si ferma ai premolari, può procedere tranquillamente senza incappare in pericolosi inestetismi!

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Cara Lorena è sempre opportuno fare una seduta d'igiene prima di procedere ad uno sbiancamento che in genere coinvolge le arcate fino ai premolari , quindi la discrepanza di colore con i ponti che sono in bocca è quasi normale, così vale anche per eventuali otturazioni presenti soprattutto nelle zone anteriori che spesso devono essere sostituite, in genere poi è opportuno aspettare alcune settimane prima della sostituzione delle eventuali discolorazioni dovute a vecchie otturazioni, proprio per avere un colore più stabile, infatti dopo aver sbiancato i denti ci può essere una fase di disidratazione del dente che deve essere compensata dopo alcuni giorni.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Patrizia Novello
Magione (PG)

Prima di effettuare lo sbiancamento è necessario rimuovere i depositi di tartaro che ostacolerebbero la corretta applicazione della diga e comprometterebbero la qualità del risultato ottenuto. Lo sbiancamento si può effettuare nonostante la presenza delle corone in ceramica che però non si sbiancheranno. Cordialmente

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)

Gentile Sig.ra Lorena, visto che opta per una seduta di sbiancamento per motivi prettamente estetici, si rende necessaria la seduta preliminare di igiene orale. Mentre per quanto riguarda i ponti o le corone, entrambe non otterranno nessun beneficio dal trattamento di sbiancamento. Cordialità 

Scritto da Dott. Filippo Ciampaglia
Quarto (NA)

Sig. Lorena, la correzione delle discromie dentarie volgarmente detta sbiancamento, va eseguita solo se esistono le indicazioni, che devono essere valutate da un odontoiatra. Le consiglio la lettura dell'articolo" I TRATTAMENTI DI SBIANCAMENTO DENTALE VENDUTI IN RETE: CURE O FREGATURE?” che ritrova in home page di questo portale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Gentile Lorena, è ovvio che non è possibile effettuare uno sbiancamento dello smalto del dente se questo è coperto dallo sporco. Comunque non sempre è opportuno eseguire uno sbiancamento ed è consigliabile essere prudenti. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)

Gentile Lorena, è ovvio che non è possibile effettuare uno sbiancamento dello smalto del dente se questo è coperto dallo sporco. Comunque non sempre è opportuno eseguire uno sbiancamento ed è consigliabile essere prudenti. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)

L'igiene è indispensabile prima di uno sbiancamento, soprattutto per avere il colore attendibile dei suoi denti e valutare correttamente quali possono essere i margini di miglioramento...le protesi come le otturazioni non trarranno nessun beneficio estetico.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)

Prima di effettuare un sbiancamento dentale occorre una buona igiene orale, ma soprattutto se non ci sono controindicazioni, non a tutti c'è un risultato soddisfacente.... ogni bocca va valutata caso per caso, il ponte in ceramica non influisce e non va trattato... se vuoi puoi contattarmi.

Scritto da
Casal di Principe (CE)

Carissima Sig.ra Lorena, buon pomeriggio. Si una seduta di igiene orale deve essere effettuata prima di procedere con uno sbiancamento dentale, in quanto permette di rimuovere tutte quelle pigmentazioni esogene dovute alle quotidiane abitudini di vita(fumo, caffè, thè , vino, etc etc) che altrimenti non verrebbero eliminate dal trattamento sbiancante, ma anzi rappresenterebbero un impedimento. Il trattamento sbiancante viene effettuato sui denti in posizione estetica, e quindi dal 1°-2° premolare di destra al 1°-2° premolare di sinistra sia sull'arcata inferiore che su quella superiore; quindi lei puo' tranquillamente effettuarlo dopo attenta valutazione del risultato presso uno studio dentistico di fiducia.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Arianna Romagnoli
Jesi (AN)