Menu

Domanda di denti e bellezza

Risposte pubblicate: 14

Ho i denti molto gialli, mi date un consiglio?

Scritto da alessandra / Pubblicato il
Aiutatemi non so cosa fare.....ho i denti molto gialli e il mio dentista inizialmente voleva farmi un ponte di sette denti superiori...poi ha cambiato idea.... vuol applicarmi le faccette tradizionali...limando i denti davanti...sono una fumatrice e bevitrice di caffè e ho letto in internet che le faccette sono delicate, si macchiano dopo pochi anni e non hanno la durata del ponte....ho visto sempre in internet che esistono le faccette lumineer che non richiedono la limatura della parte esterna del dente, la durata è maggiore, il colore rimane sempre uguale. Mi date un consiglio? Sono veramente indecisa. Grazie Alessandra
Ho i denti molto gialli, mi date un consiglio?
La prima cosa da vedere, se vogliamo essere conservativi, è quale è il vero colore naturale. Questo si vede dopo profonde pulizie con i sistemi classici, ultrasuoni, paste lucidanti e sbiancanti e getto di bicarbonato. Se a quel punto il colore è soddisfacente, bisogna pensare seriamente di limitare sigarette ed il resto. Infatti il fumo, ad esempio, fa ritirare le gengive più precocemente e capsule, corone e faccette verrebbero poi messe in crisi per questo. Se invece il colore fosse veramente insoddisfacente, si possono provare gli sbiancamenti, che vanno però seguiti bene nel tempo per essere mantenuti, devono essere rinnovati spesso ed anche questi risentono del fumo e delle altre abitudini alimentari, che quindi devono essere corretti. Tutto ciò per essere conservativi nella biologia (mantenere intatti i denti, senza corone etc) e spendere poco. E guadagnare enormemente in salute. Poi ci sono capsule faccette e tutto il resto. La ceramica in effetti se è di ottima qualità non assorbe i pigmenti. Ma lei capisce che se vede questa soluzione come qualcosa che le permette di fumare quanto vuole, è come se un diabetico volesse mangiare grosse torte, con l'dea che poi si fa una insulina in più. Mi scusi per il brutto paragone, ma un po' gli somiglia, no?
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Gentile Alessandra, le faccette possono essere realizzate in ceramica oppure in composito. Le faccette in composito tendono a virare di colore nel tempo, in quanto il materiale è più poroso di una ceramica. Le faccette in ceramica invece hanno una estetica immediata e nel tempo superiore in quanto la porcellana è un materiale che assorbe poco o nulla. Le lumineers appartengono alla categoria della faccette in ceramica (è una ceramica rinforzata con leucite) che può essere costruita a spessori sottilissimi e spesso permette di non dover limare il dente sottostante.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Pasquale Venuti
Mirabella Eclano (AV)

ZIRCONIO.JPG
Cara Signora Alessandra....non si lasci ingannare da quello che vede su riviste non scientifiche o sul web, dove oramai si trova di tutto e bisogna avere grande capacità di discernimento...faccia decidere al suo Dentista...è lui che decide...non lei...con tutto il rispetto...poi per nicotina ...l'unico modo per difendersi è non fumare e bere poco caffè...tra l'altro fa male alla salute la nicotina...che è cancerogena...per l'organismo ed una delle principali cause di cancro alla bocca....... è giovane...il consiglio del Dr. Passaretti è un saggio e Professionale suggerimento...lo segua...poi ...certo esistono le faccette in ceramica...le corone in zirconio-ceramica, esteticissime.....Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Cara sig.ra Alessandra. per decidere quale sia la giusta strada da intraprendere, è necessaria una visita molto attenta in fase iniziale (di progettazione). motivo per cui non credo sia il caso di consigliarle cosa sia giusto o meno per la sua bocca. per il resto i colleghi che mi hanno preceduto le hanno detto tutto. cordialmente, gianluigi renda

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

C'è sempre il rovescio della medaglia in tutte le cose, comunque la soluzione più duratura è senz'altro l'applicazione di faccette in ceramica, tenendo a mente però quanto detto dal collega Passaretti. Cordialmente

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)

Sig. Giovanna, non ci comunica la diagnosi del tipo di discromia, denti gialli non basta, per cui è difficilissimo darle dei consigli, a questo punto la giusta scelta la dovrà eseguire il suo odontoiatra. Sicuramente il numero di 7 faccette sarà motivato, perché per simmetria di norma si utilizzano numeri pari.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Sig Alessandra,da quello che lei dice non si capisce esattamente se l'unica causa della colorazione gialla è il fumo insieme al caffè,oppure le sue siano discromie intrinseche, cioè non determinate da pigmenti esterni alla superficie dentaria, ma da cause "interne". In ogni caso procederei, dopo una adeguata pulizia professionale alla poltrona, con degli sbiancamenti, che , anche se necessitano di richiami nel tempo, sono sicuramente la soluzione meno invasiva.In caso di fallimento di questi ultimi,procederei con le faccette. Eviterei invece assolutamente le corone,cioè il ponte di 7 denti, perchè comporterebbero una eccessiva perdita di sostanza dentaria sana. Cordiali saluti. Dott. Alessandro Francini
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Francini
Messina (ME)

Gentile Sig.ra Alessandra, poter rispondere alla sua domanda non è facile in quanto bisognerebbe considerare tutta una serie di fattori prima di prendere una decisione terapeutica; cmq, prima di protesizzare i denti, con faccette o con un ponte, sarebbe opportuno procedere ad un tentativo di sbiancamento professionale con perossido d'idrogeno e smettere di fumare. Cordiali saluti. Dott. Aldo Santomauro

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Sig.ra Giovanna, sicuramente per schiarire i sui denti vi sono molti metodi dallo sbiancamento con perossidi, alle ricostruzioni estetiche con compositi fino alle faccette in ceramica; ma per consigliarla al meglio bisognerebbe vedere il suo caso. In buona sostanza il miglior metodo e il più duraturo è sicuramente quello protesico con la ceramica (o porcellana o allumina) logicamente nessuno le può garantire a vita l'elemento sottostante.

Scritto da Dott. Mauro Lattisi
Trento (TN)

Cara sig.ra forse l'unica cosa che non farei e' ricoprire 6 elementi. Come dice il dotto Passereti, prima individuiamo il colore poi eventualmente sbiancamenti o faccette non in composito ma ceramica. Di suo cerchi di limitare le sigarette non segua la pubblicita, spesso e' fuorviante e non veritiera

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Gent.ma signora, sempre premettendo che la prima cosa da fare è valutare se i suoi denti hanno subito in precedenza grosse otturazioni, le quali potrebbero indebolire la struttura del dente, devo con tutta sincerità affermare che le strade potrebbero essere 2. La prima: uno sbiancamento, possibilmente professionale, ovvero fatto in studio dal suo dentista, il quale può dare buoni risultati anche se non duraturi. Infatti dovrebbe fare almeno un richiamo ogni anno. La seconda, a mio avviso, le faccette in ceramica. Riguardo a queste ultime, la prima cosa da sfatare è che nel tempo si macchino. In realtà la ceramica tende a macchiarsi molto più difficilmente dei denti naturali e quando questo accade, basta fare una normale pulizia. La seconda cosa assolutamente non vera è che siano fragili. Una volta che la faccetta viene cementata sul dente è come se entrasse a far parte del dente stesso. Quindi la sua durata è assicurata. Ho pazienti che da anni hanno le faccette senza alcun problema. Inoltre, con esse potrebbe anche cambiare la forma dei suoi denti, nel caso che il suo sorriso non la soddisfacesse anche dal punto di vista morfologico. In ultimo posso sinceramente affermare che dovendo scegliere, opterei per le Lumineers. Oltre ad avere una lunga durata ( Garantite per 5 anni, ma in realtà la loro durata è assicurata a 20 anni), sono molto estetiche e cosa che a me piace di più.... non hanno bisogno come nel caso delle faccette tradizionali di limare il dente. Questo perchè sono sottilissime, con spessori anche di 0,3 mm (come una lente a contatto).
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Domenico Di Croce
Vasto (CH)

Ho il mio studio vicino Ardea (Roma) localita' dall'acqua ferrosa (ora non piu' con l'acquedotto). Nnumerosi erano i pazienti con i denti gialli striati di marrone, tanti ne ho ricoperti traendone un bel risultato estetico e protettivo. Non erano macchiati. Oggi si possono ben sbiancare dal dentista, se necessario preparera', in particolar modo per gli anteriori, delle faccette in ceramica ora usatissime, col tempo non si macchiano. Le auguro un buon dentista, ce ne sono molti ora. Dott. G.Vecchio
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Vecchio
Pomezia (RM)

Cara Sig.ra Aessandra, le ceramiche pressate (tipo Lumineers) possono raggiungere spessori minimi fino a 0.3 mm, che consentono l'applicazione delle stesse senza o con minimi ritocchi solo superficiali degli elementi discromici da ricoprire. Tali faccette permettono, in maniera permanente, di avere il colore desiderato ma anche, se necessario, forme dentali esteticamente più valide. La ceramica non subisce cambiamenti di colore nel tempo, comunque questa soluzione protesica è garantita dalla casa produttrice per cinque anni nel caso di eventuali lesioni. Le faccio presente che queste garanzie sono valide solo quando le Lumineers vengono applicate da centri odontoiatrici autorizzati.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Marangini
Napoli (NA)

Prima di tutto dovrebbe smettere di fumare, non solo per i denti, dopo ci vuole un attenta analisi per decidere cosa fare...

Scritto da Dott. Marco Cucciari
Sassari (SS)

Sullo stesso argomento