Menu

Domanda di Apparecchio invisibile

Risposte pubblicate: 13

L'apparecchio invisibile è possibile acquistarlo attraverso l'ospedale?

Scritto da giulia / Pubblicato il
Buongiorno Gentili Dottori, fortunatamente ho trovato questo sito, a mio avviso davvero molto interessante ed utile e volevo porvi una mia domanda, visto che non so a chi porla se non meglio di voi. L'apparecchio invisibile, è possibile acquistarlo attraverso l'ospedale, in caso si volesse cominciare la terapia proprio in quest'ultimo? Spero di ricevere al più presto una vostra preziosa risposta. Grazie Tante in anticipo. CORDIALI SALUTI.
Cara Giulia, non si tratta di un dispositivo che si vende nei supermercati e, pertanto, si deve rivolgere al suo dentista che ravviserà l'opportunità o meno di prescriverlo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Cara Giulia, qui non si acquista nulla. Esistono le terapie e queste le decidono gli odontoiatri quelle più appropriate per il suo problema. Forse i ruoli si iniziano a capovolgere. Un pò duro ma credo che i colleghi saranno tutti daccordo. DOTT. POLITO VINCENZO ODONTOIATRA ARIANO IRPINO AV

Scritto da Dott. Vincenzo Polito
Ariano Irpino (AV)

Un trattamento ortodontico, con qualsiasi tecnica, deve sempre fare seguito ad uno studio attento del caso da parte di uno specialista esperto e competente.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)

Sig. Giulia, la pubblicità fa sembrare una vendita di mascherine, ma in realtà si tratta di cure ortodontiche, non adatte a tutti i casi. Quando i farmacisti faranno le impronte, venderanno anche la mascherine ortodontiche come vendono i bite.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Cara Signora Giulia, l'Ortodonzia non è riconosciuta malattia dal Nostro Governo e quindi dall'assistenza pubblica! Per di più lei, anzichè protestare per questo, il che sarebbe legittimo, chiede addirittura una terapia decisa da lei! Ma scherziamo? E' il dentista che deve decidere di quale terapia lei ha bisogno e con quale tecnica! Stiamo arrivando all'insolenza qui! La diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere. La Diagnosi Ortodontica e la progettazione terapeutica sono come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta che le può dire solo un Ortodontista dopo le visite suddette. Non posso quindi esprimere giudizi, senza vederla! Non solo non sarebbe corretto, ma non sarebbe professionale. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE
Giulia270111.jpg

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Cara Giulia, in effetti ci sono dei specialisti anche a Roma, che elaborano la terapia Invisalign presso degli ospedali. Di solito presso l'ambulatorio dell'ospedale viene fatta la prima visita, e se lei è d'accordo con i costi, possono prenderle anche le impronte e fare le rxgrafie. Dopo 1,2 mesi lei potrà continuare a farsi vedere in ospedale dove arriveranno le sue mascherine presso lo stesso dentista che l'ha visitata. Consulti il sito Invisalign.com alla città di Roma e troverà gli ospedali presso i quali potrà farsi visitare. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)

Questa domanda è sicuramente il frutto della disinformazione che paradossalmente avviene guardando certa pubblicità su riviste, quotidiani, finestre che si aprono inaspettatamente sullo schermo del computer etc etc. Le "mascherine trasparenti" che in realtà si chiamano "tecnica ortodontica invisalign" rappresentano attualmente la metodica più attraente (perchè invisibile o quasi) per operare spostamenti ortodontici anche di cospicua entità e anche blandi spostamenti ortopedici. Ma è una terapia medica, e deve essere messa in atto da specialisti medici che abbiano frequentato un corso specifico. E solo se il suo caso lo consente, e quindi solo dopo una attenta visita odontoiatrica. Non so se sia un trattamento disponibile anche negli ospedali, ma di certo troverà degli specialisti che usano questa tecnica anche nella sua città. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)

Cara signora, forse voleva dire se la tecnica invisalign fosse disponibile presso gli ospedali. La cosa fondamentale da fare è rivolgersi a un dentista specializzato in ortodonzia che valuterà la possibilità di risolvere il suo caso con suddetta tecnica o se utilizzare altri tipi di apparecchiature ortodontiche. Non credo che gli ospedali utilizzino invisalign. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Rocchi
Roma (RM)

Cara Giulia, attenzione a non confondere l'odontoiatria e le discipline mediche in generale, con il commercio... si rivolga al suo dentista che saprà indirizzarla e consigliarla. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Luca Baucia
Cavenago di Brianza (MB)
Cuggiono (MI)
Bellusco (MB)
Lonate Pozzolo (VA)
Galliate (NO)

Cara Giulia, spero proprio che avrai capito, leggendo le risposte dei miei Colleghi, di aver toppato forte con la tua richiesta di comprare l'"apparecchio invisibile" in ospedale! Credi forse chè l'ospedale sia una specie di supermercato? o che gli apparecchi ortodontici siano oggetti preformati e confezionati come le scarpe? o da comprare a peso come le patate? A parte questa tua terribile gaffe, posso dirti che mi risulta che presso il reparto di ortodonzia dell'ospedale Fatebenefratelli, all'isola Tiberina di Roma, si utilizza anche la tecnica Invisalign. Questa nuova metodica si avvale di "allineatori invisibili" che sono apparecchi ortodontici individuali e di grande precisione che l'ortodontista fa preparare in laboratorio in base ai movimenti dentari che lui stesso programma, secondo la terapia che ha stabilito di effettuare. Mi è stato anche detto che il costo in ospedale è sensibilmente superiore a quello che altri dentisti praticano nei loro studi privati, ma questo dovrai verificarlo tu stessa, perchè non ho informazioni precise a riguardo. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)

Gentile Sig. Giulia, il suo è un problema di malocclusione dentale? Di che classe? C'è anche un problema scheletrico? Mi risponda con estrema esattezza a queste domande e le forniremo l'elenco dei centri medici che eseguono i trattamenti da lei richiesti!

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Cari colleghi credo che la signora Giulia volesse semplicemente sapere se l'apparecchio invisibile può essere prescritto anche in una struttura ospedaliera, ed eventualmente avvalersi della possibilità di risparmiare qualche soldino, non credo si sia fatta una auto diagnosi decidendo di "acquistare", passatele il termine, un apparecchio ortodontico così solo per il gusto di averlo.Cara signora le consiglio di recarsi da uno specialista e farsi dare tutte le indicazioni necessarie, lo stesso valuterà se lei davvero necessita o meno di terapia. cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Barbara Pirisinu
Putifigari (SS)

Cara Giulia l'ortodonzia non è mutuabile quindi se lo trova, e in certe strutture è possibile, costa più caro che dal privato, comunque va valutato perchè non sempre è applicabile distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Sullo stesso argomento