Menu

Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 6

Ho 18 anni ed ho un canino incluso

Scritto da Sohela / Pubblicato il
Salve, ho 18 anni ed ho un canino incluso, quindi ho ancora quello da latte sotto che si sta muovendo, il canino è cariato ed oggi ho notato che usciva un pochino di sangue e si muoveva leggermente di più. Ora a causa del covid19 non posso andare dal dentista che mi segue e mi chiedevo se dovesse cascare in questi giorni, i denti vicini inizieranno a spostarsi e quindi a diventare storti? A parte questo canino ho i denti normalissimi quindi non vorrei che la mia situazione si aggravasse con un problema in più. Grazie mille
Cara Signora Sohela, buongiorno. Se "perdesse il canino deciduo (di latte) per periodi abbastanza "brevi" , diciamo circa un mese, non dovrebbe avere problemi ma se si prolungasse il periodo bisognerebbe mettere un mantenitore di spazio. Prenda questi tempi con le dovute cautele perché non avendo io nessun riferimento, Rx endorali o altro clinicamente, non posso indicare tempi certi che a limite potrebbero essere veloci o lunghissimi! In ogni caso a mio Giudizio, proprio per l'Epidemia Sars-Cov-2 non è da considerare prestazione urgente inderogabile e quindi, per i rischi di diffusione del Virus, sarebbe pericoloso ed ingiustificabile fare e sottoporsi a terapia per questo "problema". DEVE RIMANERE A CASA. Se il suo Dentista rispondesse al Telefono dello studio, egli potrà essere più preciso, essendo sua paziente. Mi dispiace ma non posso dire di più! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

La questione va vista da un punto di vista più ampio. Bisognerà vedere (quando il dentista potrà riceverla) se il canino definitivo può essere rimesso al suo posto (con un trattamento ortodontico, perchè questo sarà necessario in ogni caso) oppure no, e come, etc. Nell'immediato, speriamo che il canino da latte non dia dei fastidi tali da richiedere l'intervento del dentista, oppure se cadrà da solo. Quanto al suo dubbio di spostamenti indesiderati a causa della perdita del deciduo, questo non si può dire così. Cioè dipende dalla stabilità occlusale degli altri denti se si muoveranno oppure no. Se l'"ingranaggio" è stabile non si muoveranno. Se dovesse accadere, sarà solo il trattamento ortodontico a sistemare tutto. Io non credo che ci saranno spostamenti irrecuperabili. D'altronde se tutti gli studi fossero normalmente funzionanti, cosa dovrebbe fare il dentista nell'immediato?? Molto difficile dirlo a distanza, ma credo che dovrebbe iniziale con l'ortodonzia. Se ci sarà un ritardo di qualche tempo in ciò, io credo che non ci sarà nulla di irrecuperabile. Ma è solo una mia supposizione perchè non so come sta veramente la sua bocca. Ora è tutto fermo, purtroppo, e non saprei se la sua situazione può rientrare fra i criteri di urgenza che permettono ai dentisti che vogliano farlo, di intervenire subito.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Non si preoccupi, anche se dovesse perdere il deciduo, non succederà nulla di così irrecuperabile in qualche settimane o anche se fosse qualche mese. Sarà il suo dentista a valutarla globalmente, per eventuale recupero ortodontico del permanente o sua esclusione ed altro approccio.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Può tranquillamente prendere un antifimmatorio/antidolorifico ed aspettare la riapertura degli studi.
Non è un mese in più o in meno che può pregiudicare il corretto assetto dei suoi denti.
Chiami comunque il collega che La segue, per sua tranquillità

Scritto da Dott. Elio Chello
Roma (RM)

Purtroppo temo di doverle dire che la condizione del canino e' la conseguenza di un mal posizionamento degli altri denti che potrebbe anche non apparirle evidente.
Capire le motivazioni ed andarle, se possibile, a correggerle e' l'unica strada.

Allo scopo, oltre ad un controllo de visu da parte di un ortognatodontista, deve eseguire delle indagini strumentali.
Credo che qualunque altra scorciatoia le comporterebbe grossi compromessi, spese spesso inutili ed instabilità occlusale.
 
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Sig. Sohela, in questo momento lasciamo fare a madre natura, i problemi di spazio non esistono perché il permanente è più grande del definitivo, per cui lo spazio o lo crea il permanente o lo fa l'odontoiatra con una cura ortodontica. Può dormire tranquilla.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

URGENZE INDIFFERIBILI

Mettiamo a disposizione una lista di Studi Dentistici a cui rivolgersi per URGENZE ODONTOIATRICHE INDIFFERIBILI nel periodo del Covid-19.

Cliccando sul seguente link potrai visualizzare i numerosi dentisti che hanno aderito all'iniziativa