Menu

Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 7

Perché l'otturazione al dente non regge?

Scritto da Mara / Pubblicato il
Salve, sono una ragazza di 29 anni e ho un problema con i denti e non trovo pace. Ho un dente che viene continuamente otturato e cade sempre. Un dentista dice che è colpa della gengiva, un altro dice che è colpa di una carie che dovrebbe stare sotto l'otturazione, ma l'altro dice che non ho carie. Inoltre ho il terrore dell'anestesia e quindi vorrei evitarla. Come faccio a capire chi ha ragione? Se avessi una carie non dovrebbe farmi male? E perché l'otturazione non regge? Un ultima domanda. Se soffro di extrasistole quando ho l'ansia è pericoloso fare l'anestesia? Grazie!
Cara Signora Mara, buongiorno. Prima domanda: Chi ha Ragione? Risposta: Nessuno!
Seconda Domanda: perché l'otturazione non regge? Risposta: Come posso mai diagnosticarlo senza una visita clinica e semeiologica completa anche di sondaggio parodontale e valutazione Gnatologica oltre che Conservativa ed endodontica e una Rx endorale mirata? Terza Domanda: Per le extrasistoli che Lei dice dovute all'ansia, è ovvio che bisogna fare una Visita Cardiologica con Elettrocardiogramma sotto sforzo e con misurazione del "debito di ossigeno sotto sforzo" perché di extrasistoli ne abbiamo tutti giornalmente e fisiologicamente ed asintomaticamente di regola di nessuna rilevanza patologica ma altre indicano una patologia che può preludere ad aritmie cardiache sopraventricolari come Fibrillazioni Atriali, Flutter e patologie del Nodo del Seno ed altro! Quindi pur se, concettualmente l'anestesia non sarebbe pericolosa, è bene avere prima una Diagnosi Cardiologica ed Emodinamica dell'apparato Cardio-circolatorio! Spiego le prime due risposte: Non ha ragione nessuno perché è quasi impossibile o perlomeno improbabile che una otturazione "non tenga"! E' sicura di essere andata da Medici Dentisti od Odontoiatri Laureati? O è andata da abusivi? O in qualche Low Cost? Mi sembra di capire che ci sia un problema di Gengiva ipertrofica o con carie che si estende sotto-gengiva o di possibili carie più profonde od altro! Bene è normalissima Routine Odontoiatrica. Basata fare una Visita come spiegato sopra ed una Diagnosi e il dente stia certa che si ricostruisce sicuramente!Dipende dallo stato di salute e lunghezza delle radici residue ed anche della estensione sotto gengiva o anche sotto la cresta ossea della carie: in tal caso si deve procedere ad un allungamento delle due corone cliniche delle due radici, ossia portar fuori la parte sana di esse da osso e gengiva,
dopo aver praticato un piccolo intervento parodontale di allungamento della corona clinica per portar fuori tutta la parte distrutta del dente e poterlo così curare e soprattutto fare un perno moncone su cui una nuova corona prima provvisoria in resina e poi definitiva in oro-ceramica o zirconio -porcellana o altro materiale idoneo a seconda del modulo di elasticità che occorre in quella precisa situazione clinica (eventualmente) , chiuda su una spalla ed un eventuale chamfer (smusso) preparata sul tessuto del dente e non su quello artificiale del perno-moncone che non garantirebbe il "sigillo" e quindi la "Qualità" della Protesi! Questo lo si fa con una chirurgia parodontale con gengivectomia in presenza di sufficiente banda di gengiva aderente o con un lembo mucoperiosteo a riposizionamento apicale ed osteotomia osteoplastica, se in presenza di banda insufficiente di gengiva aderente o di profondità di fornice. Ovviamente il perno moncone dovrebbe essere modellato con una "preparazione" cosiddetta Differenziata con approffondimento del Barrelling-in, cosa che pochi protesisti sanno fare, purtroppo :),le lascio una foto di un molare superiore in cui è stata estratta la radice vestibolo distale , che sono state recuperate con perni moncone e preparazione differenziate ed approfondimento del barrelling in ed intervento parodontale di allungamento della corona clinica ed anche di ricostruzione ossea parodontale per una parodontite (tasca parodontale con difetto osseo a più pareti complesso)! Dopo aver fatto una adeguata Diagnosi e piano di cura! Penso di avere risposto alla sua domanda! Questa è però Odointoiatria di Grande Qualità, non alla portata di tutti! Per capire quale Dentista Lei debba consultare, Legga come faccio io una Visita leggendo sul mio Profilo "VISITA PARODONTALE", ma vale come visita Odontoiatrica generale, perché la visita che si fa nel mio studio, a prescindere dal motivo per cui è venuto il paziente, è questa! E stia certa che tutte le patologie "saltano fuori"! Vada dal Dentista, scelto per Fiducia e Stima e non in base a visite gratis e preventivi apparentemente convenienti! Segua la "Vox Populi" o cerchi su questo portale in "Trova Dentista " in Home page digitando la città e leggendo i curricula. Poi digiti il nome del Dentista su un motore di ricerca e se il Professionista è uno studioso, troverà curriculum, foto di interventi, corsi, congressi, pubblicazioni. Saprebbe così che sta recandosi da un Dentista colto e che fa cultura, il ché è già un buon inizio! Per concludedere, si faccia Visitare da un Vero ma "normalissimo" Dentista con i parametri suggeriti. Cari saluti e stia tranquilla perché il suo problema verrà risolto. Ci mancherebbe altro :)
CONTINUA A LEGGERE
petti-gustavo-cagliari-fratture-denti-221.jpg

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Sinceramente è difficile darle una risposta e dirle chi ha ragione e chi ha torto. Sicuramente qualcosa che non va sul dente c'è, ma il parere non può essere così differente. Si affidi ad un collega preparato.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Le extrasistole sono alla tua età per lo più effetto appunto.. di ansia. Però il cardiologo che dice?? Quanto alla otturazione è possibile che se non ti fai fare l'anestesia, i dentisti sono costretti a curare "male" il dente, a non fare bene ciò che devono fare ed è per questo che cade!! Che altro dire?? Mandaci una rx..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Sig. Mara, curare oggi un dente vitale senza anestesia significa non avere una corretta cura. Si rivolga solo a dei dottori iscritti all'ordine dei medici, che non lasciano il loro paziente in internet a chiedere; "Se soffro di extrasistole quando ho l'ansia è pericoloso fare l'anestesia?" perchè conoscono perfettamente la risposta. Non si chieda perchè l'otturazione non regge, si chieda se è andata dal corretto professionista.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Salve le problematiche sulla tenuta della ricostruzione possono essere tante, una importantissima e quella dell occlusione può anche essere che chiude male i denti e scarica qualche forza errata propio sulla ricostruzione che poi si straccia, chiaramente questa e una delle tante possibilità, dovrebbe rilassarsi ed ascoltate ciò che dice il collega che la segue. 

Scritto da Dott. Domenico Vallefuoco
Mugnano di Napoli (NA)

intanto qualche domanda: quella "che cade" è una otturazione su denti frontali o posteriori? in che materiale è fatta? bianca? è stata fatta posizionando la diga di gomma?
le otturazioni estetiche sono sensibili all'umidità. se fatte senza la diga di gomma hanno forti probabilità di staccarsi. a lei la hanno messa la diga?

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)

Buongiorno Mara. Mi piacerebbe poterle rispondere: vorrebbe dire che l'odontoiatria è semplice e codificabile come un decalogo. Purtroppo è l'esatto contrario e non posso fornire una motivazione, anzi no, ne potrei fornire cento!
Una spiegazione ci sarà senz'altro ma può dipendere dal tipo di danno cavitario, dalle caratteristiche funzionali di quel dente e della bocca, dalla tecnica usata, dai materiali e dalla abilità professionale dell'esecutore.
In quanto all'anestesia, anzi all'agofobia, si può combattere con vari sistemi: gel preanestetico, infusori senza ago, sedazione con protossido eccetera. Ma soprattutto con la fiducia e la stima reciproca. In questo modo si sconfigge l'ansia e le extrasistoli che comunque non controindicano di per sè l'anestesia, sarebbe peggio il dolore!! Infine un dente con una carie o una perdita di integrità di ridotta entità non sempre da sintomi o sensibilità termica.
Secondo me dovrebbe scegliere un professionista capace e paziente che sappia capire le sue esigenze e soddisfarle nei modi più adatti e conformi sia alle esigenze personali che a quelle professionali. Non si scoraggia, non è così raro!
Saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Scaramelli
Pisa (PI)

URGENZE INDIFFERIBILI

Mettiamo a disposizione una lista di Studi Dentistici a cui rivolgersi per URGENZE ODONTOIATRICHE INDIFFERIBILI nel periodo del Covid-19.

Cliccando sul seguente link potrai visualizzare i numerosi dentisti che hanno aderito all'iniziativa