Menu

Domanda di fratture dei denti

Risposte pubblicate: 20

Ho subito una frattura verticale al primo molare destro superiore

Scritto da davide / Pubblicato il
Salve sono un ragazzo di 32 anni. Ho subito una frattura verticale al primo molare destro superiore. La frattura intacca anche una piccola parte della radice e il mio dentista dice che dovrei toglierlo. Io vorrei evitare e volevo sapere se ci sono alternative. Grazie.
Gentile Davide, se la frattura interessa solo leggermente la radice il dente può essere conservato con un piccolo intervento di chirurgia orale di allungamento di corona clinica che anche un dentista generico deve saper fare. Le consiglio di valutare meglio la sua situazione anche con un altro consulto che possa quantificare il tipo e la profondità della frattura e la possibilità di conservarlo con una attenta e accurata visita e radiografia mirata. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

No, su un uomo di 32 anni è impossibile fare tentativi di recupero di un dente con radice fratturata.. Aumenterebbero l'infezione già in atto.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Davide231110.jpg
Caro Signor Davide, NON FACCIA ESTRARRE IL DENTE, in linea di massima, non potendola vedere clinicamente, le posso dire che si può e si deve salvare con un piccolo intervento di chirurgia parodontale di allungamento della corona clinica e con metodiche modernissime di ricostruzione, forse con perno moncone e corona in porcellana e le faccio vedere delle foto in cui ci sono state fratture curate in vari modi. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

La frattura verticale di un dente solitamente è incompatibile con la sopravvivenza del dente. Ovviamente bisogna distinguere tra le varie fratture. Se ad una visita risultasse che oltre il punto di frattura il dente è perfettamente integro, allora con un allungamento di corona clinica si può recuperare il dente. I vari strati che si succedono nella composizione della radice però si comportano in modo tipicamente "vetroso", e ciò che sembra integro in realtà è solitamente seriamente "minato" nella resistenza. L'ostinarsi nel tenere il dente potrebbe portare a fallimenti nel medio termine. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)

Caro Davide, concordo con il collega Passaretti sui fallaci tentativi di salvare il molare con radice fratturata e semmai potrebbe essere tentata una terapia conservativa togliendo la radice e protessizzando quella residua sempre che le condizioni cliniche lo consentano. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Impossibile risponderle senza valutazione clinica,sondaggio ed rx...però se ci fosse qualche chances per salvare il molare ci proverei, ad estrarlo fa sempre in tempo.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)

Sig. Davide, non abbiamo RX e visita clinica per poterle dare una corretta risposta.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

L'unica vera controindicazione alla terapia canalare è la frattura verticale della radice, quindi se le condizioni cliniche lo consentono si potrebbe estrarre solo la radice fratturata e salvare il dente. Cordialmente

Scritto da Dott. Gabriele Stirpe
Priverno (LT)

Caro Davide, se la frattura interessa una sola delle tre radici che di solito caratterizzano un molare, si potrebbe estrarre la radice interessata, fare un provvisorio di guarigione in attesa che i tessuti coinvolti nell'estrazione guariscano e poi proseguire con la protesizzazione del dente. Se la frattura è più grave conviene estrarlo e fare poi un impianto. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Annalisa Ciriello
Vigonza (PD)

Senza poterla visitare di persona è difficile darle una risposta corretta. Sappia però che se si tratta di una FRATTURA VERTICALE DI RADICE esiste purtroppo soltanto l'estrazione. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

E' difficile dare consigli senza vedere la situazione:se si tratta di frattura di una radice sola, si può"tentare"di asportarla (rizectomia) e salvare le altre due con terapia canalare delle rimanenti e poi protesizzazione.La soluzione più pratica è l'estrazione e impianto immediato o meglio tra 50-60 giorni. Cordialmente Dr Angelo Beghini Casssano D'Adda MI e Comazzo LO

Scritto da Dott. Angelo Beghini
Cassano d'Adda (MI)

Caro sig. Davide, se la frattura interessa solo leggermente la radice il dente può essere salvato, previa devitalizzazione, con un allungamento di corona, ricostruzione o perno moncone e capsula. Se la frattura va troppo sotto la gengiva, in quel caso il dente va tolto e potrà optare con la sua sostituzione mediante un ponte o un impianto. Felice di esserle stato d'aiuto.

Scritto da Dott. Danilo Corso
Barrafranca (EN)

Se il dente è integro nella restante parte, sia da un punto di vista clinico che radiografico, si puo' effettuare una rizectomia (si estrae la radice fratturata se è profondamente coinvolta). Successivamente si protegge il rimanete dente con una corona per evitare ulteriori fratture. Solo se minimamente coinvolta la radice fratturata puo' essere recuperata con allungamento di corona clinica ( più fattibile sulla radice palatale che è meno visibile)e successiva corona. Saluti dott. Gianfranco Vuolo
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianfranco Vuolo
Salerno (SA)

Gentile signore e' lodevole la sua ferma volontà di salvare il suo dente, rivolgersi a noi pero' le può portare solo delle indicazioni dato che solo una valutazione clinico-radiografica consente di esprimere una diagnosi e di conseguenza la o le possibili terapie. Come detto dai colleghi rizectomia o allungamento e successiva protesizzazione sono una possibilità ma se il suo dentista le ha consigliato l'estrazione e' probabile che ciò non sia possibile, ne parli con lui e discuta il perché di quella scelta terapeutica; cordialità .
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

Gentile Signor Davide, senza una valutazione clinica e radiografica è difficile dare un consiglio terapeutico vero... l'intento sarebbe quello di salvare il dente, ma se il suo dentista si è gia espresso è probabile che ciò non sia possibile. Buon pomeriggio

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Gentile paziente, la valutazione circa la possibilità di mantenere il suo dente, possibilità che esiste ed è auspicabile, si basa su attente valutazioni clinico-radiografiche dell'elemento dentario in questione, della sua morfologia e dell'entità della frattura, e può consistere nell'allungamento della radice clinica, oppure nell'asportazione della radice interessata. Nel caso si advenisse all'estrazione del dente, tenga presente che il riassorbimento osseo è molto rapido e senz'altro si impone l'inserimento di uno o due impianti contestualmente all'estrazione del dente. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Murruni
Giussano (MB)

Tutto dipende da quanto si è fratturato il dente: se. come credo di aver capito, si tratta di una frattura che interessa solo la zona della corona ed eventualmente la zona posta subito al di sotto del colletto del dente, questo può essere facilmente recuperato con un piccolo intervento di allungamento di corona; se invece la frattura è molto estesa, se interessa la zone della biforcazione radicolare ecc. può essere giusto estrarre l'elemento e sostituirlo con un impianto.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giampaolo Cherici
Firenze (FI)

Caro Davide se la parte di radice interessata è vicino alla gengiva si può salvare altrimenti l'estrazione è l'unica soluzione distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Davide, senza una rx, non è possibile fare una valutazione,non specifica, quale radice è interessata..concordo col dire ke se la frattura è solo nella parte iniziale della radice, può fare un allungamento di corona, terapia canalare e ricostruzione, a seconda della radice si può pensare di estrarre solo questa e protesizzare, diversamente dovrebbe estrarlo. Distinti saluti dott Cristina Cortis via orlando 17 cagliari

Scritto da Prof. Cristina Cortis
Cagliari (CA)

Una frattura verticale di un dente purtroppo non lascia spazi per alcuna ricostruzione, l'elemento è compromesso, anzi bisogna stabilire l'eziologia della frattura e vedere per es. in rx se la frattura è composta o presenta frammenti variamente dislocati. Quando si parla di frattura verticale si intende una frattura che interessa almeno i due terzi della radice; in caso di piccola frattura della radice invece, e solo previa rx in almeno due proiezioni, si può ipotizzare un allungamento della corona clinica, devitalizzzazione, ricostruzione..cordiali saluti dr. Maria Grazia Di Palermo Via Gesù e Maria, 4 Carini PA
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)