Menu

Domanda di devitalizzazione

Risposte pubblicate: 16

SEGUITO ALLA DOMANDA: Cosa mi consigliate di fare? Procedere con la devitalizzazione?

Scritto da Gabriele / Pubblicato il

Faccio riferimento alla domanda posta precedentemente. Innanzi tutto ringrazio tutti i dentisti che mi hanno risposto. Volevo aggiungere a quella discussione un nuovo elemento. Alla luce anche delle risposte che mi sono state date su questo sito e che prevalentemente mi consigliavano di rifare l'otturazione magari cambiando il materiale ed utilizzando un'amalgama, ho ricontattato il mio dentista. Lui, però, mi dice che ci aveva anche pensato, ma che non può più effettuare le otturazioni in amalgama perchè questa non si trova più in commercio. Infatti di tale amalgama ne è vietato l'utilizzo perché contiene mercurio e comunque lui non ce l'ha più disponibile e non saprebbe dove andare a reperirla. Quello che mi consiglierebbe di fare è eventualmente, prima di devitalizzare, provare ad incapsulare il dente ma senza devitalizzarlo. Questa è la soluzione più "conservativa" che gli viene in mente. Che consigli mi potete dare? Incapsulare può risolvere i miei problemi di fastidio alla "pressione"?

 

Precedente:

 

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/devitalizzazione/4559_devitalizzare-dente.html

Gentile Gabriele, assolutamente falso che l'amalgama sia stata ritirata e non più utilizzabile perchè tossica. Qualunque fornitore ne ha a disposizione e può essere utilizzata tranquillamente poichè non esistono studi a conforto della tesi avanzata dal suo dentista."Incapsulare" un dente per prova è una procedura insolita e sconsigliabile infatti è necessario effettuare una giusta diagnosi fondamentale per una corretta terapia risolutiva senza la quale non risolverebbe affatto i suoi problemi. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

Gentile Sig. Gabriele, posso assicurarle che l'amalgama si può trovare da tutti i fornitori di materiali dentari e che assolutamente non è stata vietata. Per essere più precisi c'è una nota del ministero della salute che lo sconsiglia in stato di gravidanza e nei bambini. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Stavo per rispondere alla sua domanda precedente, mi inserisco direttamente nel seguito... come le era stato suggerito da numerosi colleghi è fondamentale arrivare a una diagnosi sicura che identifichi il problema prima di procedere con qualsiasi manovra "a tentoni" ... una terapia endodontica mi pare fuori luogo e ugualmente incapsulare il dente, le segnalo che per eseguire questa procedura è necessario ridurre la sua corona dentale sacrificando ulteriore tessuto sano. A naso, andrei a verificare per una eventuale sindrome da dente incrinato - come già le aveva scritto il Dr. Tabasso - o mi focalizzerei su un fallimento dell'adesione del restauro. Se questo viene effettuato senza diga di gomma, la riuscita è molto incerta. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Balocco
Paruzzaro (NO)

Gentile Gabriele, l'amalgama è in commercio e tuttora viene utilizzata da molti dentisti in tutto il mondo come materiale d'otturazione. Per quanto riguarda il secondo quesito non sono assolutamente d'accordo d'incapsulare il dente vitale. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Gabriele061011.jpg
Caro Sig. Gabriele, con buona pace di chi ha risposto dopo di me il 05-10-2011, esattamente la terza risposta, in quel modo vergognoso nei miei confronti, questa è la dimostrazione se ce ne fosse stato bisogno che il suo Dentista o non è un Dentista, ma un abusivo o è talmente ignorante da dire simili falsità! L'amalgama esiste, gode di eccellente salute e non è pericolosa, se si vuol divertire a leggere tra le mie risposte, troverà risposte dettagliate e con bibliografia e riferimenti alla Organizzazione Mondiale della Sanità che dimostra la assoluta innocuità della amalgama! Detto questo nessuno le impedisce di far fare otturazioni in materiale estetico se lei lo preferisse! Riguardo alla "soluzione più "conservativa" che gli viene in mente" è assolutamente RIDICOLO ed inaccettabile! Chiede consigli, ma i consigli glieli ho già dati, perchè non li ascolta? Non li ascolta per seguire l'ignoranza di altri? Che riscrive a fare allora, mi scusi! A questo punto le dico: prenda un appuntamento con me in Studio e risolveremo il problema a meno che non voglia dare credito a chi ha stilato la terza risposta che al "colmo della cultura odontoiatrica", nella sua colta visita si occupa solo del dente e non del parodonto! I denti si curano dopo aver fatto una Diagnosi completa dell'unità dentale nel suo insieme e dei suoi rapporti con le altre unità (per unità dentale si intende il dente col suo parodonto e i suoi rapporti gnatologici con gli altri denti della stssa arcata e di quella controlaterale),dicevo, emesso una Prognosi e programmata una terapia. In una qualsiasi visita Odontoiatrica a prescindere dalla causa, oltre ai denti si visitano anche le gengive ed il parodonto intero, come la gnatologia etc di tutta la bocca, ma l'ignoranza a questo proposito è enorme come ha potuto vedere, così come è enorme l'ineducazione!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Sig.Gabriele, esistono anche i cementi vetroionomerici che non contengono mercurio, che all'occorrenza possono essere anche rifatti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Non è assolutamente vero che l'amalgama sia fuori dal commercio (e se mi è consentito anche che sia tossica). Ribadisco quanto ho affermato in prima battuta: la soluzione più conservativa è toccare il meno possibile il suo dente, e ciò non si ricollega in nessun modo al limare il dente per incapsularlo. Insista col suo dentista. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)

Gentmo Signor Gabriele, l'amalgama è ancora in commercio e nonostante l'annoso dibattito circa la presunta tossicità, all'occorrenza è utilizzata da tanti colleghi. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Gent.ma signora, scusi se insisto ma prima di "incapsulare" il dente, si informi sull'utilizzo della diga di gomma da parte del suo dentista. Ed comunque, prima di effettuare un restauro coronale totale (capsula), si può procedere con diversi i tipi di restauro, tutti sicuramente più conservativi della capsula.Però attenzione: senza diga qualsiasi restauro adesivo non ha ragione d'esistere!

Scritto da Dott.ssa Antonella Scorca
Bari (BA)

Tutte le cose scritte prima di me sono condivisibili prima di pensarci due volte. Purtroppo devo invece rimarcare che chi ha detto che l'amalgama non è più in commercio, ha mentito sapendo di mentire. Questa slealtà è più grave dell'incompetenza, perché tutti siamo più o meno competenti, ma tutti dobbiamo essere leali con chi si affida e confida in noi. A futura memoria, signora.

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)

Gentile sig. Gabriele, come già nella mia risposta precedente è indispensabile fare una vera diagnosi, se poi vi fosse bisogno di amalgama per fare l'otturazione ebbene NON E' PROIBITA NE' TANTOMENO DANNOSA (tranne casi particolari che qualsiasi dentista conosce) ED E' VENDUTA IN TUTTI I DEPOSITI DENTALI!!!!!! Tragga lei le opportune conclusioni.. Buonasera

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Gentile Gabriele, non vedo come una capsula possa risolvere i problemi di pressione, dal momento che è il periapice che mi sembra interessato. Anzi, credo che sia necessario evitare di fare investimenti su tale dente.. cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)

Sig. Gabriele, l'amalgama esiste, anzi sicuramente come materiale d'otturazione e' sicuramente piu' longevo di tutti i materiali d'otturazione che normalmente usiamo, purtroppo per le aumentate esigenze estetiche il suo utilizzo e' andato in disuso. L'incapsulare il dente mi sembra una decisione un po'avventata, vista la dimensione della sua carie. Posso solo dire, che, se nel suo futuro dovesse cambiare dentista, diffidi di chi punta sempre il dito contro l'operato di un altro collega, non basta avere pubblicazioni per arrogarsi il diritto di mal giudicare a priori e costantemente un collega di cui non si conosce il nome e neppure la formazione scientifica, ed in più, volevo anche dire che non basta una diga a far si che le nostre terapie siano infallibili.....ci vuole ben altro..quello e'solo fumo negli occhi... Mi scusi lo sfogo...cordialmente la saluto
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Tabacchino
Roma (RM)

L'amalgama esiste ed è ancora usata

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Bisognerebbe però anche fare passare dell'informazione scientificamente corretta ai pazienti, non sfoghi empirici... l'affermazione che la diga "è solo fumo negli occhi" è totalmente destituita di ogni fondamento, è invece un presidio indispensabile in endodonzia e in conservativa se questa viene eseguita con materiali adesivi come i compositi. Poi certo che non è sufficiente un foglio di gomma a garantire il successo clinico di un restauro, ma SENZA in compenso è certo il fallimento a medio e lungo termine. Se non si conosce la tecnica per utilizzarla, o si sceglie di non utilizzarla, molto semplicemente e onestamente si ricorre ad altri materiali, per esempio l'amalgama che può andare ancora benissimo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Balocco
Paruzzaro (NO)

Incapsulare il dente non è una soluzione conservativa, è demolitiva. Personalmente boccio l'ipotesi e riconsiglio di tentare la strada del rifacimento dell'otturazione, magari con una copertura cuspale.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)