Menu

Domanda di devitalizzazione

Risposte pubblicate: 15

Dente devitalizzato e fluoro

Scritto da Mauro / Pubblicato il
Un dente devitalizzato è ancora in grado di "assorbire" il fluoro del dentifricio e quindi di combattere un pochino gli assalti esterni? Grazie mille
Gentile Mauro,il fluoro sia sotto forma di colluttorio o perchè presente nei dentifrici non viene assorbito poichè c'è uno strato di smalto di circa 2 mm che protegge il dente. Inoltre il dente devitalizzato,è bene ribadirlo,deve essere protesizzato cioè protetto con una corona in ceramica per evitare fratture a volte irrecuperabili. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

Cara signora, se si riferisce a lei, NO! Il fluoro viene assorbito dallo smalto solo nei bambini fino ad avvenuta permuta completa, grosso modo e deve essere fluoro attivo, ossia ionico! Lo smalto degli adulti non assorbe il fluoro! Non ascolti la pubblicità che serve solo per cercare di vendere più dentifrici al fluoro!Quello che serve è lo spazzolino che deve essere in setole artificiali, a testa medio piccola, duro, e usato con la cosiddetta tecnica di Bass modificata, ossia orientato verso le gengive a 45° e usato con movimenti di rotazione, vibrazione e verticali che terminano con un movimento circolare deciso.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

No, è perfettamente inutile.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)

Sig. Mauro, non s’illuda il fluoro, non fa miracoli e difficilmente si fissa su uno smalto completamente formato. L'importante è LA PREVENZIONE, legga la pubblicazione "LA BOCCA" che trova in home page di questo portale, troverà tutte le armi per mantenere sana la sua bocca.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Bisogna fare un breve escursus nella chimica. In linea di principio il dente una volta erotto e quindi formato non è più in grado di assorbire il fluoro. Sia che gli arrivi dalla dieta, sia che gli arrivi da un colluttorio. Qualche ione di fluoro (!) però potrebbe depositarsi quando il dente si trova in un ambiente sufficientemente saturo di questa sostanza. Sebbene sia quindi vera sulla carta la storia che il dente "assorba" quantità infinitamente piccole di fluoro, è tutta da dimostrare la faccenda che il dente mediante questo meccanismo diventi più forte. Tenga anche a mente che le concentrazioni di fluoro necessarie affinchè questo procedimento abbia luogo, sono potenzialmente dannose per la salute sistemica, e quindi che il gioco non valga assolutamente la candela. La migliore arma per combattere la carie è sì quindi lo spazzolino ed il dentifricio, ma con le giuste modalità, con l'accortezza di variare marche frequentemente, come solitamente si dovrebbe fare con le acque minerali. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)

Signora, un dente adulto non è più in grado di assorbire fluoro; tanto meno un dente devitalizzato, che non è più nemmeno irrorato dal sangue, che veicola gli oligoelementi. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)

Il meccanismo di scambio del fluoro verso lo smalto è di tipo chimico e non biologico. Lo smalto è un tessuto perenne (cioè non è soggetto ad evoluzione biologica) pertanto la devitalizzazione non ha alcuna influenza sulla sua capacità di assorbire fluoro Giuliano Falcolini, già professore ordinario di Pedodonzia presso l'Università di Sassari

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

No, il fluoro non le serve. Una corretta igiene orale è l'arma vincente per far sì che il dente non abbia problemi. Un dente devitalizzato dovrebbe sempre essere protesizzato. Ma la protesi non combatte la carie, ma aiuta a far sì che non vi siano fratture della corona che potrebbero causare la perdita del dente. Personalmente non obbligo i miei pazienti a mettere una corona, ma li informo dei problemi a cui possono andare incontro. Quelle persone che rinunciano alla protesi, soprattutto dei premolari, spesso dopo anni tornano con delle fratture a volte così gravi da dover estrarre il dente Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

L'utilizzo dei collutori o dentifrici al fluoro possono solo farle del bene, dunque continui ad usarli.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)

Mi trovo pienamente d'accordo col Prof. Falcolini. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Giuseppe Murruni
Giussano (MB)

Gentile Sig. Mauro, mi associo alla totalità delle risposte date dai colleghi circa l'inutilità del fluoro e, a maggior ragione, su un dente devitalizzato che, invece, necessita di una protesizzazione con una corona. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Caro Mauro il fluoro va a sostituire il gruppo idrossido OH dei cristalli di idrossiapatite facendoli diventare fluoroapatite più resistente a corrosione e quindi alla carie, tuttavia questo avviene in misura minore durante la formazione del dente definitivo per questo viene dato del fluoro topico, in pastiglie o gocce (tipo lo zimafluor) ai bimbi fino a 6 anni. in età adulta a poco serve specialmente in denti devitalizzati incapaci della veicolazione di qualunque cosa. tuttavia tutti i dentifrici oggi in commercio contengono fluoro percui perchè fasciarsi la testa..... l'importante è lavare i denti distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Allo stato attuale, mi risulta efficace per lo smalto solamente il fluoro assunto dalla madre in gravidanza, e poi dal bambino, fino a quando i denti, decidui e permanenti, finiscono di formarsi (fino all'adolescenza). Ed anche su questo, ad oggi, si discute in continuazione: molti giovani pediatri sono contrari all'assunzione del fluoro sia in gravidanza che nei bambini. Anche dove le acque civili non sono fluorate artificialmente, come in Italia. Personalmente, oggi constato che le dentature dei miei pazienti, che a suo tempo avevano assunto il fluoro (in quantità corretta e nel momento giusto, parlo anche durante la gestazione della mamma), sono più cario resistenti; ma questo dipende anche dal fatto che hanno da sempre una buona igiene dentale, quindi ... Una ragionevole conclusione può essere questa: se ci sono tuttora incertezze sull'efficacia del fluoro assunto per via enterale (e che, quindi, arriva al dente per via ematica, andando a fissarsi nello smalto DURANTE LA SUA FORMAZIONE), figuriamoci quanto può servirle lo smalto contenuto nel dentifricio (in quantità irrilevante!)per rinforzare il suo dente devitale. Io mi concentrerei su una corretta igiene orale, piuttosto.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Fausto Fumi
Trieste (TS)

Consideri che oggi quasi tutti i dentifrici presenti in commercio sono arricchiti con fluoro che, oltre ad aderire alla superficie del dente esplicando un'azione antibatterica, può in parte entrare nella composizione dei cristalli di smalto rendendoli più resistenti agli attacchi chimici degli acidi. Ciò, vale anche per i denti devitalizzati. Cordialmente.

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)

Con una persona adulta è perfettamente inutile. Le pubblicità sono quasi sempre menzoniere

Scritto da Dott. Riccardo Baucia
Castano Primo (MI)
Cavenago di Brianza (MB)