Menu

Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 8

Lunedì è stato completato l'incapsulamento del molare destro con capsula ceramica metallo.

Scritto da Raffaele / Pubblicato il
Salve a tutti, Lunedì è stato completato l'incapsulamento del molare destro con capsula ceramica metallo. Poiché inizialmente c'era un piccolo precontatto ho provveduto a farmela limare. La limatura ha generato 3 puntini sulla parte superiore da cui si vede il metallo. Se non fosse per questo la capsula sarebbe perfetta (anche se sento ancora la differenza di masticazione rispetto al dente naturale). Volevo chiedere se quei puntini sono un problema: la ceramica potrebbe consumarsi ancora di più partendo da quei puntini considerando anche che è un molare? Così facendo la capsula sarà meno resistente? Grazie mille in anticipo
Tre puntini di scopertura del metallo sono insignificante anche dal punto di vista estetico. Lo spessore del metallo non è mai sotto i 4 micron, e una perforazione della capsula è prevedibile per non meno dei primi trenta anni prossimi venturi. Chi vivrà vedrà. La questione insignificante all'apparenza (c'era un piccolo precontatto ho provveduto a farmela limare)merita la massima attenzione, potendo innescare esiti sfortunati. La capsula perfetta è neutrale, da subito! Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)

Sig Raffaele, in alcuni casi questi punti rappresentano un punto debole. L'importante che il ritocco sia stato eseguito da un odontoiatra iscritto all'albo dei Medici; se così fosse ha un responsabile di tutto ciò che può derivare dalla lavorazione e lei è in una botte di ferro.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Temo di si.. La ceramica deve avere uno spessore adeguato in tutta la parte masticante, cioè il bianco dovrebbe avere un paio di mm di spessore per durare nel tempo.. Probabilmente il dente sotto, limato, non è stato abbassato abbastanza per dare spazio ad un adeguato spessore poi per metallo piu' ceramica. Ci sono indubbiamente dei casi in cui le condizioni anatomiche del dente non consentirebbero di abbassarlo troppo (perdita di ritenzione) o rischio di devitalizzazione. Ma se non c'è questo rischio perchè il dente da capsulare è già devitalizzato, si dovrebbe probabilmente abbassarlo ancora un po', purchè non si perda di ritenzione, e rifare la capsula. Se proprio il dente è tanto basso già di suo, per non perdere ritenzione si potrebbe forse fare una capsula in zirconia integrale.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Caro Signor Raffaele, buongiorno. Intanto Le chiarisco che il Suo dire "perfetta (anche se sento ancora la differenza di masticazione rispetto al dente naturale)" è veramente "criptico, enigmatico" perché prima dice che è perfetta e poi dice che c'è differenza di masticazione: Dipende da quale sia la reale "differenza di masticazione"! Questo lo può valutare solo il Dentista! I tre puntini sono dovuti al molaggio selettivo che è stato eseguito sulla ceramica della corona. Di norma, basta raccordare la porcellana con le parti metalliche scoperte, lucidando il tutto, sia ceramica che metallo e non dovrebbe succedere niente! Questo lo può decidere e solo il Dentista con una valutazione gnatologica corretta in Massima Retrusione possibile (Relazione Centrica) che disclude gli anteriori e realizza la posizione di massima intercuspidazione col contatto cuspide fossa ( ossia cuspide di un dente con la fossa del dente antagonista e viceversa. In particolare la cuspide palatale con il suo rapporto con la fossa antagonista, mantiene la dimensione verticale della bocca, insieme alle altre cuspidi palatali.) e mantenimento delle Curva di Spee e di Wilson per il piano occlusale rispettivamente sagittale e frontale e la terza curva di Mnsen,le Tre Curve cosiddette di Compensazione!!! E poi in Protrusiva ed in Lateralità e tanto altro! Per concludere, bisogna fare un a diagnosi Gnatologica c he si sarebbe dovuta fare prima, al momento della prova funzionale ed estetica della porcellana grezza! Come vede è normale routine odonto-protesica-gnatologica ma meno semplice di quanto si pensi e soprattutto più "Colta" di quanto si possa immaginare! Cari Saluti
 
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Buonasera, il fatto stesso che si stato necessario ritoccare una capsula appena consegnata non è un buon segnale.
Il materiale da rivestimento, in questo caso ceramica, per dare garanzia di durata e funzionalità deve rispettare spessori ben definiti.
Nel suo specifico caso il suo dentista per ottimizzare l'occlusione ha asportato ceramica esponendo metallo.
Sono diversi i motivi per cui è potuto succedere, dall'errata articolazione a difetti tecnici, solo per dirne alcuni.
Sicuramente il suo dentista saprà porre rimedio a tutto questo.
Sono evenienze che possono accadere.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Studio Dentistico Fiori
Castelnuovo di Garfagnana (LU)

Gentile Sig. Raffaele, non è la ceramica a dare resistenza bensì il metallo. La ceramica in questo tipo di protesi serve solo da estetica. Ora una ceramica troppo sottile si rompe, pertanto non sono i puntini il vero problema, ma lo spessore della ceramica. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Non succede nulla, né all'armatura metallica della corona né alla ceramica in sé (parte estetica). In ogni caso, qualora la ceramica dovesse rompersi o cedere in maniera significativa, sarà cura del collega rifargliela a costo zero.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Buonasera, il mio parere è questo: qualsiasi capsula o ponte, prima di essere cementato va provato. Se si riscontrano dei precontatti, significa che c'è qualcosa che è andata storta, io personalmente in questi casi prendo di nuovo l'articolazione e rimando in laboratorio il manufatto. Certo un piccolo ritocco che non esponga il metallo talvolta anche io lo faccio, ma questa cosa di ritoccare le capsule fino a far uscire il metallo a me non mi è mai piaciuta, significa che c'è qualcosa che non va e siccome noi dal paziente ci facciamo pagare per un lavoro il più preciso possibile, penso che sia giusto operare in tal modo .
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Floriano Petrone
Torino (TO)