Menu

Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 15

Arresto carie iniziale con infiltrante

Scritto da mauro / Pubblicato il
Salve ho le arcate dentarie storte, incisivi consumati, molari otturati in composito da completare con ricostruzione. cerco medici specializzati in quei settori in Salerno e provincia e Avellino e provincia.........mi indicate medici che utilizzano Icon (Infiltration Concept) chiamata anche resina infiltrante la quale riempie la carie senza dover utilizzare anche resina per la ricostruzione?
Cerchi all'interno del portale...... cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Ciatti
Varese (VA)

Caro Mauro, credo che la tecnica che cerchi sia solo frutto della tua fantasia o di malainformazione, in quanto non la conosco e sono certo di affermare che non esista neppure. Il consiglio che posso darti è quello di far curare le tue carie da un dentista professionista con le tecniche tradizionali e non quello di cercare utopie. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Ma dove ha preso questa informazione? in 25 anni di professione non ne ho mai sentito parlare e sarei curioso di saperne di più. Ma forse il suo problema è la paura che l'ha portata a non andare dal dentista e a trascurare il suo stato di salute. Si preoccupi di trovare un buon collega e lasci a lui scegliere quali materiali usare. Cordialmente

Scritto da Dott. Bruno Cirotti
Roma (RM)

Credo sia il caso che si faccia vedere da un bravo dentista. Sarà lui e solo lui a decidere che tecnica usare...

Scritto da Dott.ssa Emma Volpe
Siracusa (SR)

Caro Signor Mauro...ha deciso tutto lei, ha fatto diagnosi e terapia ed uso di materiali...non crede che debba essere il MEDICO, il DENTISTA ha fare tutto questo? ............ lei naviga su internet ...legge riviste di pessima qualità...non certamente mediche... ma lo sa che personalmente ho dovuto studiare 6 anni di Medicina e Chirurgia e tre anni di Specializzazione in Odontoiatria e Protesi dentaria e 3 anni di specializzazione in Parodontologia...in tutto 12 anni di duri studi Universitari...e arriva lei che ha letto a destra e a sinistra delle "stupidaggini" e fa il Dentista?...ha tra l'altro 22 anni...ha superato la maggiore età da un pezzo...non può essere cos
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Caro Mauro, il concetto di infiltrazione della resina nello smalto del dente poroso lo attuano pressocchè tutti i dentisti, e non è una cosa dell'altro mondo! Ti spiego la tecnica, che verrà riconosciuta anche dai miei Colleghi che mi leggeranno: lo smalto poroso e tenero, sensibile e di aspetto bianco gessoso, cioè con le cosiddette "macchie bianche" congenite o conseguenti a demineralizzazione dopo trattamento ortodontico, vengono ulteriormente demineralizzate mediante mordenzatura con acido ortofosforico, poi trattate con un "primer" che facilita lo scorrimento (o infiltrazione) di un liquido adesivo a base di metacrilato di metile (componente liquido della resina) nelle porosità dello smalto e, subito dopo, viene applicato o spennellato uno strato di composito fluido (resina) che viene poi polimerizzato e rifinito. Probabilmente però, non sono certo che questo basti a restituirti un buon sorriso: dici di avere i denti storti: questo può essere la causa di una malocclusione con conseguente digrignamento che porta a consumare i denti sia al livello del mergine incisale dei denti anteriori, e sia a livello del colletto dei denti anteriori e laterali. I denti storti predispongono anche alla formazione continua di gengiviti e carie. Ti consiglio quindi di evitare diagnosi e prognosi "fai da te" e di affidarti ad un normale ma bravo professionista per curare le patologie emergenti ed urgenti (carie e parodontite), raddrizzare i denti (è indispensabile e basilare!!!) ed infine migliorare l'aspetto dei denti con trattamenti di estetica conservativa o protesica con faccette. La pubblicità offre spesso rimedi miracolosi me ingannevoli: non ricercare questi ma armati di un po' di pazienza e delle cure di un bravo Dentista e ti troverai bene. Auguri!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)

Sig. Mauro, forse c'è un po'di confusione nella sua domanda, la sua bocca probabilmente ha bisogno di un normalissimo odontoiatra che utilizza le comuni tecnologie. Per quale motivo ricerca questo materiale poco conosciuto?

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Gentile Sig. Mauro, sarebbe utile per Lei cercare un buon collega con il quale ci possa dedicare il tempo giusto, che con tecniche idonee e comprovate possa trarre i migliori risultati. Il materiale Icon, che descrive mi dispiace ma non l'ho mai sentito. Nel nostro portale può trovare il nominativo di stimati colleghi nella Sua zona. Cordialmente.

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Mi associo alla risposta del Dott. De Fazio, tale tecnica non è "miracolosa" nè alternativa come viene erroneamente pubblicizzata...tantomeno vi sono medici specialisti riconosciti, al più colleghi dediti alla pratica quasi esclusiva dell'odontoiatria conservativa.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)

la tecnica migliore rimane sempre quella della tradizionale otturazione...il resto è fantascienza....vai da un bravo dentista ed affidati alle sue cure!!!

Scritto da Dott. Salvatore Zaffarana
Catania (CT)

Questo tipo di materiale prodotto in Germania è stato recentemente presentato in Italia alla Fiera Amici di Brugg di Rimini, mi duole però confermarle che non è affatto la panacea che si immagina; glielo dice uno che è alla continua ricerca di novità VERE avendo quotidianamente a che fare con pazienti disabili, fobici e non collaboranti. Cmq si consoli con il fatto che con i farmaci ed i mezzi tradizionalmente oggi in uso in Odontoiatria è assolutamente sotto controllo ogni forma di dolore fastidio e fobia. Ossequi. dott. Attilio Menduni De' Rossi Castellammare di Stabia (Napoli)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Attilio Menduni De Rossi
Castellammare di Stabia (NA)

Non si faccia prendere in giro da chi usa (ammesso che esistano) quelle buffonate!!! Si trovi un bravo dentista. Auguri.

Scritto da Prof. Arnaldo Castellucci
Firenze (FI)

E dopo il parere di una delle più grandi autorità italiane e nel mondo,in campo endodontico, la questione può tranquillamente cosiderarla chiusa in via definitiva. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)

Gentile Sig. Mauro visti i numerosi problemi che presenta la sua bocca le consiglio di farsi visitare da un bravo odontoiatra, sarà lui a fare una giusta diagnosi e a proporle il miglior trattamento.

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Gent. sig Mauro, mi perdonerà se scrivo di aver tirato un sospiro di sollievo nel leggere che molti dei miei colleghi come me non conoscono questa tecnica. Per tornare a Lei, quello che deve fare non è decidere come essere curato, ma deve cercare uno specialista in odontoiatria a cui dare fiducia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)