Menu

Domanda di conservativa

Risposte pubblicate: 9

Notate presenza di carie tra gli elementi 36 e 37?

Scritto da ugo / Pubblicato il
Salve a tutti. Domanda secca. Osservando l'ortopanoramica che ho allegato, notate "qualcosa" che possa farvi pensare alla presenza di carie tra gli elementi 36 e 37? In caso affermativo: - di cosa si tratta? - è sufficiente per diagnosticare una carie?
Notate presenza di carie tra gli elementi 36 e 37?
Sembra sia presente una lesione cariosa interprossimale fra 36 e 37, ma è opportuno, come esame complementare mirato ai fini diagnostici, una radiografie endorale specifica. Nel caso di lesione cariosa, si cura senza problemi in maniera conservativa.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Sig. Ugo, la diagnosi di carie è clinica per cui questo non è un accertamento diagnostico ottimale per rilevare la carie. Questa OPT non è affidabile per la diagnosi da lei richiesta, possiamo solo dire che tra il margine interprossimale di 36,37 si nota una piccola area di radiotrasparenza, ma non è possibile affermare che sia carie.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Sicuramente non si fa diagnosi con un'opt inviata via mail.
Il dubbio c'è sicuramente ed una piccola radiografia endoorale o RVG come solitamente si fa sarà derimente

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Treviso (TV)

Si, ce'è sicuramente una carie del 36 distale che va curata- Ma c'è anche speculare una del 46 distale più piccola... Se si vedono già su OPT, con altre rx mirate si vedranno ancora di più..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Sembrano carie. Si consiglia due rx endorali byte wing dx e sx per confermare la diagnosi clinica.La panoramica infatti puo' nascondere artefatti.
Anche il 46 distale potrebbe essere cariato.

Scritto da Dott. Andrea Lorini
Firenze (FI)

Caro signor Ugo, buongiorno. A domanda secca, risposta secca: La carie richiede una diagnosi Clinica. In ogni caso come sottolineato dal collega Dottor Sbarbaro e dal Collega Dottor Passaretti e dal Collega Dottor Ruffoni, sembrerebbe di si! Ma la diagnosi è Clinica, ripeto e magari con l'ausilio di una o più Rx endorali e non di una OPT che non serve a niente in questi casi! Le carie sono quasi sempre visibili oggettivamente dal Dentista. Basta avere l'occhio esercitato per riconoscere e valutare cabiamenti di traslucentezza o di opalescenza in corrispondenza proprio delle creste marginali mesiali e distali che sono l'espressione appunto di carie interprossimali (che sembra che non si vedano)! Qualsiasi Dentista che faccia Odontoiatria di Qualità sa riconoscere queste carie, ci mancherebbe anche! Cari saluti e si rivolga ad un Libero Professionista e vedrà che risolverà facilmente e con Professionalità!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Gentile Sig. Ugo, la panoramica è l'esame peggiore per fare diagnosi di carie. Quasi sicuramente c'è una carie sul 3.6, poi però non si può dire nulla di più. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

C'è il sospetto che siano delle carie ma è necessario eseguire delle rx endorali ed un accurato esame clinico per averne conferma prima di procedere alla cura conservativa.

Scritto da Dott. Mario Zannella
Roma (RM)

Certo che c'è anche senza endorale che comunque va fatta e serve a confermare.
Viva la fiducia!
Senza quella finirai senza denti convinto di avere ragione tu.

Scritto da Dott. Grampa Giovanni
Samarate (VA)