Menu

La biomeccanica applicata all'implantologia

Il principio dell'appoggio bicorticale nel successo implantare a carico immediato.

La biomeccanica applicata all'implantologia by Dott. Aldo Santomauro 24-10-2010 3398 visualizzazioni
Dal punto di vista biomeccanico la stabilizzazione primaria degli impianti in titanio dovrebbe avvantaggiarsi dalle corticali situate all'esterno della mandibola e dell'osso mascellare in quanto il tessuto osseo spugnoso centrale ha minori capacità ritentive e stabilizzanti, essendo formato da poche trabecole scarsamente mineralizzate ed immerse in abbondante spazi midollari. Questo principio dell'appoggio bicorticale viene egregiamente soddisfatto dalla vite di Garbaccio che è stata utilizzata nella riabilitazione dell'incisivo laterale superiore dx di un giovane paziente e a cui è stato effettuato il carico immediato del dente mancante con una corona provvisoria e ribasata con resina antimicrobica.




Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Rx con impianto inserito
Visione orale dell'impianto
Carico immediato con corona provvisroria inserita sull'impianto
Estetica finale

TAG: La biomeccanica applicata all'implantologia

Sullo stesso argomento