Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 10

Morso profondo, bruxismo e bite

Scritto da Luca / Pubblicato il
Buona sera, vorrei avere un vostro papere riguardo alla mia situazione: soffro da circa 4 anni di fischi alle orecchie, dolori cranici, dolori al viso e dolori cervicali (premendo la zone viso cranio e stringendo i denti il fischio aumenta). Dopo varie visite (otorino, neurologo) mi è stato diagnosticato la malocclusione mandibolare con morso molto profondo ( di notte sono affetto da bruxismo, anche con byte non ho trovato miglioramenti). Attualmente mi è stato fatto un apparecchio fisso in modo da sbloccare la malocclusione mandibolare. . In attesa di vostra cortese risposta o parere porgo distinti saluti Luca. Grazie in anticipo.
Il BITE non e' un apparecchio universale, ma va costruito su misura tenendo conto della patologia occlusale di base. Non e' semplice impostare una terapia in caso di sindrome algico disfunzionale, necessita la presenza di un chirurgo maxillo facciale o di un dentista esperto in gnatologia. Senza questi requisiti gli insuccessi sono frequenti. Cordialmente

Scritto da Dott. Francesco Sacco
Salerno (SA)

Sig. Francesco su questo portale trova RONZIO, ACUFENI, VERTIGINI: TERAPIA A COSTO ZERO - Dentisti Italia lo legga potrà capire , avendo presente che i suoi disturbi sono venuti dopo tanti anni di decubito sulla mandibola e non passano in due giorni . Il suo dentista potrebbe aiutarlo a correggere il morso profondo

Scritto da Dott. Gino Salvatore Galiffa
Teramo (TE)

Caro Signor Luca... mi sta descrivendo una sindrome ( = insieme di sintomi) abbastanza complessa da affrontare senza visitarla ... e complessa da spigare a Lei caro Signor Luca. Devo fare un piccolo preambolo anatomico: sappia che dal nerovo alveolare inferiore, prima che entri nel canale della mandibola,si diparte verso l'interno il nervo linguale che innerva la metà corrispondente della lingua ...da questo nervo ... a ritroso c'è un nervo ...detto "la Corda del timpano" a forma di "arco" che lo unisce al Nervo Facciale (importante come dice il nome per l'innervazione degli organi della faccia), passando per gli organi dell'orecchio...non solo ma lo stesso nervo linguale come ho già detto, è un ramo del nervo Mandibolare che nasce dal Ganglio del Famoso Trigemino e passa sotto o vicino al dente del giudizio nel Canale Mandibolare. Perchè le dico questo?...per farle capire che un "risentimento a livello della bocca" come da Lei lamentato può dare i sintomi che ha lei...in particolare cause gnatologiche (cattivi rapporti tra le arcate dentarie) e delle Articolazioni Temporo Mandibolari...c'è un intera specialità dell'Odontoiatria che studia queste patologie: La GNATOLOGIA: essa studia la “complessità dei problemi che stanno dietro la semplice parola “malocclusione”...Lei ha un Morso Profondo...quindi una "malocclusione" ossia ha denti in trauma d’occlusione...(tutte situazioni che possono, deviando la colonna vertebrale, alterare la Postura!!!): aggiungo solo che i fattori che determinamo la Postura di una persona sia statica che dinamica e quindi anche nella corsa sono diversi: l'apparato Cocleare dell'Orecchio...(che determina la capacità di stare in equilibrio...ovviamente in relazione coi rispettivi centri cerebrali), gli occhi e il loro movimento e i rispettivi centri cerebrali, l'apparato stomatognatico in senso lato (Occlusione ...ossia il modo di chiusura della bocca e dei rapporti statici e dinamici dei denti fra di loro e tra quelli dell'arcata opposta. le Articolazione Temporo Mandibolari e tutto il sistema neuro muscolare che "comanda" queste strutture)...Oltre la Gnatologia di pertinenza del Dentista Gnatologo ma anche dell'Ortodonzista, ci sono sistemi sofsticati per lo studio della postura: La Chinesiologia, la Pedana Baropodometrica dinamica compiuterizzata (che studia il carico della pianta dei piedi statico e dinamico), il Posturometro per determinare se c'è una asimmetria tra le due metà del dorso. Tutto questo fanno gli studiosi della Postura tra cui gli Gnatologi, gli ortodontisti, gli Ortopedici, gli Ortopedici del Rachide ... INSOMMA Caro Signor Luca lei ha Bisogno di UN ECCELLENTE GNATOLOGO e dI un altrettanto ECCELLENTE Ortodonzista oltre ad un Posturologo! Le ho spiegato perchè...non entro nel merito delle terapie delle singole tre specialità...perchè senza averla visitata non è possibile ...infine mi parla di Bruxismo e di Bite...per il Bruxismo...è il sintomo della malocclusione...il Bite ...è un dispositivo strettamente Gnatologico ... di riabilitazione neuro muscolo-occlusale. Il trattamento delle disfunzioni masticatorie sia come concetto statico che soprattutto dinamico necessita un approccio diagnostico differente nelle varie patologie che ne possono essere causa! Il discorso è molto “sottile” sfuma nella filosofia delle disfunzioni neuro muscolari , occlusali e della Articolazione Temporo Mandibolare e non lo si può spiegare in due parole tra l’altro consigliandola su cosa sia meglio senza averla visitata clinicamente studiandone il caso di persona. Sappia che in ogni caso... il Bite Plane deve essere ben realizzato da persona competente ... sembra una "sciocchezza" ma non lo è...anzitutto è buona regola posizionarlo sulla arcata superiore che è l'unica arcata FISSA perchè solidale con la base cranica...poi devono essere studiati i piani inclinati in gradi rispetto al piano occlusale e deve essere valutato lo spessore con cui farlo ...ossia di quanto deve impedire la chiusura della arcata inferiore...è la mandibola che deve in continuazione cercare una chiusura che non può trovare col bite...così si riposa tutto il complesso sistema neuro muscolare e le articolazioni temporo mandibolari... il cervello...per così dire...in questo modo dimentica la posizione errata patologica memoriata da esso e si può trovare anche così...la nuova posizione della mandibola...quella "buona"..."corretta"...il bite infatti può essere terapeutico sintomatico...e diagnostico...una volta trovata la nuova posizione della mandibola si eseguono dei rilievi clinici che permettono di impostare una terapia !!! MI occupo di Gnatologia oltre che di Parodopntologia da oltre 32 anni...mi creda occorre che si rivolga ad un Dentista Gnatologo molto esperto! In ogni caso il Bite con un Morso profondo mah bisogna prima correggere il morso profondo! Solo se è fattibile può servire un bite per una terapia unicamente sintomatica e/o diagnostica .per dirle qualcosa di certo ossia fare una DIAGNOSI e PROGRAMMARE UNA TERAPIA bisognerebbe vederla Clinicamente questo lunghissimo discorso che spero non l’abbia tediata è per spiegarle e farle capire che le patologie dell’apparato stomatognatico (La BOCCA NEL SUO INTERO) sono complesse e richiedono CULTURA, IMNTELLIGENZA E CAPACITA' CLINICA OLTRE CHE TERAPEUTICA!!! cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Luca, tutti i sintomi da lei descritti, non sempre trovano una guarigione, molte persone convivono con questi fastidi, che non sono pericolosi. Il correggere la malocclusione è già un buon passo, valuti i benefici e se è il caso li approfondisca.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Le Diagnosi si fanno sui Pazienti e non con una mail, ma nel Suo Caso la Sintomatologia da Lei riportata sembrerebbe di assoluta chiarezza, e pare ricondursi ad un Disfunzione Cranio-Mandibolare e/o Cranio-Cervico-Mandibolare (D.C.C.M.) Potrà trovare una serie di domande e risposte chiarificatrici su un mio Articolo di questo stesso Portale, dal titolo : Disfunzioni Cranio-Cervico-Mandibolari (D.C.C.M.): Cause, Sintomi, Rimedi. La Terapia dovrà essere effettuata da uno Gnatologo Clinico .
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Audino
Palermo (PA)

Caro Luca i morsi profondi raramente traggono beneficio dai bite poiché per superare il "muro anteriore " degli incisivi questo deve essere eccessivamente alto con scarso beneficio muscolare. Puoi invece trarre beneficio dalla terapia che stai facendo e te ne dovresti accorgere nei mesi successivi. Se non ci sarà alcun cambiamento fai una visita posturale da qualche osteopata competente che collabori poi con il tuo dentista ed in particolare controlla gli occhi da un punto di vista muscolare(ortottica) ed i piedi (pedana stabilo e baropodometrica ad occhi aperti e chiusi).
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimiliano Trubiani
Roma (RM)

Pur dal poco che descrive,l'origine dei suoi disturbi sembrerebbe effettivamente da ricondursi ad una disfunzione cranio-mandibolare. Il bite che ha portato potrebbe non aver funzionato per due motivi: o è stato costruito ad "occhiometro", oppure i suoi incisivi superiori sono spostati un poco verso l'interno: in quest'ultimo caso (che mi sembra più probabile) bene ha fatto il collega da cui è in cura ad applicare l'apparecchiatura fissa. Se non dovessi avere miglioramenti..ti rimando a ciò che ha scritto il dr.Trubiani
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia

Concordo con il dott Trubiani in pieno!

Scritto da Dott.ssa Maria Majolino
Genova (GE)

Concordo anch'io coi colleghi: se pure è difficile fare diagnosi via mail, molti sintomi fanno pensare che lei abbia scelto la giusta strada. Casi simili già trattati mi fanno ritenere che avrà un sicuro miglioramento dalla terapia intrapresa. Tenga conto comunque (come già detto da molti) che la sua patologia è causata dal sovrapporsi di più fattori e non è detto che basti risolvere il problema gnatologico per eliminare completamente la sintomatologia. Comunque più elementi metterà a posto, migliore sarà la risposta del suo organismo. Buona guarigione!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Furlani
Legnago (VR)

Buonasera, penso che il Dr. Trubiani abbia centrato in pieno il problema: concordo in toto con i consigli dati. Cari saluti

Scritto da Dott.ssa Antonella Bacchieri Cortesi
Noceto (PR)