Menu

Domanda di odontoiatria

Risposte pubblicate: 8

Potrebbe essere un papilloma?

Scritto da Sabrina / Pubblicato il
Salve dottore mi chiamo sabrina sono una ragazza di 29 anni quasi, stanotte ho avuto un fastidio in bocca ed ho appoggiato la lingua vicino alla guancia ed è comparsa una bolla, guardandola meglio ha una punta bianca, non riesco a capire se mi sia bruciata mangiando un pasto bollente o sia altro ( papilloma ) spero di no, nel caso sia qualcosa più grave cosa mi consiglia di fare? Se lo è, sarà un percorso di guarigione lungo?.spero non aver contratto l infezione x distrazione mani sporche in bocca ecc...sono un po avvilita visto che anni fa ahimè presi lhpv all utero, ed ora sempre sotto controllo..spero di non aver giocato col fuoco, sia io che il mio compagno, la ringrazio in anticipo sabrina
Potrebbe essere un papilloma?
Gentile Signora Sabrina, buongiorno. La foto è sfuocata e non si vede assolutamente bene a prescindere dal fatto che non si può fare Diagnosi attraverso una foto postata on line. Tra l'altro, in quella zona si apre, a livello del secondo molare superiore di ogni lato, il dotto di Stenone che è il dotto escretore della ghiandola parotide. Non vorrei che confondesse questo con una patologia. In ogni caso E' necessaria una Visita Clinica, Semeiologica ed Anamnestica perché le DDF (Diagnosi Differenziali) da valutare sono divere, sia intraorali che Sistemiche. Nei casi sospetti basta fare un tampone orale ed inviarlo in Istopatologia. Bisogna anche palpare la "formazione" per saggiarne la consistenza, se dura, molle, elastica, fibrosa o altro e se è dolente o no alla palpazione, se è mobile sui i piani mucosi sovrastanti e sottostanti, se creando pressione nelle zone limitrofe si ha emissione di pus dalla "formazione", se sono palpabili i linfonodi satelliti della regione e che consistenza e dolorabilità e fare Diagnosi differenziale con le diverse "Patologie" che possono esserne la sua etiopatogenesi (causa, per intenderci)! In ogni caso è bene, se non si arrivasse ad una diagnosi certa, che può essere la più banale, mi creda, ma non la dico perché non sarebbe professionale valutare questa formazione da una foto via web, fare, dicevo, un prelievo bioptico ed una analisi istopatologica! Deve capire che le Diagnosi Differenziali (DDF) da fare sono molte: dalle più banali come traumatismi, scottature. patologie delle piccole ghiandole esocrine (valutando anche salivazione e lacrimazione che se fossero diminuite in modo rilevante potrebbero far pensare ad una Sindrome particolare, niente di grave ma "seccante" come la Sindrome di Sjögren) a quelle più serie come HPV,HSV a quelle che possono essere precancerogene come eritroplasie e tante altre. Bisogna valutare anche bene la Sua Anamnesi Sistemica Clinica, Anamnesi per valutare la lesione anche in relazione a tutti gli altri organi sistemici, in particolare gli organi sessuali e Genito Urinari ( vedere forme verrucose o papillomatose di HPV Human Papilloma Virus), anche se la più frequente è la forma condilomatosa, tutti trasmissibili sessualmente. Non riferisce se soffre di Diabete o di patologie autoimmuni o immunitarie in senso lato a livello Sistemico. Bisogna valutare anche in sede locale se avesse bruciori o infezioni batteriche o mucositi di vario tipo! Spesso è necessario prescrivere accertamenti ematologici come Aslo, Proteina C Reattiva, Ves, Emocromo con Formula, Anticorpi Anti Ana ed Anti Ena ed Anti SSB, Gamma Globuline e tanto altro! Detto questo in linea di massima, non mi preoccuperei perché non sembrerebbe essere niente di speciale ma come posso dirlo attraverso una foto e senza Visitarla? Non sarebbe Professionale né Corretto! Ecco perché le ho risposto facendo ipotesi diagnostiche differenziali! Anche una semplice influenza può essere in causa o sindromi da immunodeficienza acquisita, patologie Gastro Enteriche, uso di particolari farmaci, Stress Fisici o Psicologici Ansiogeni e tanto altro! Cari saluti ma stia tranquilla, ripeto non sembrerebbe niente ma solo una Visita Clinica può fare porre una Diagnosi od un sospetto Diagnostico Medico-Odontoiatrico sicuro! :)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Gentile Signora Sabrina, buongiorno. La foto è sfuocata e non si vede assolutamente bene a prescindere dal fatto che non si può fare Diagnosi attraverso una foto postata on line. Tra l'altro, in quella zona si apre, a livello del secondo molare superiore di ogni lato, il dotto di Stenone che è il dotto escretore della ghiandola parotide. Non vorrei che confondesse questo con una patologia. In ogni caso E' necessaria una Visita Clinica, Semeiologica ed Anamnestica perché le DDF (Diagnosi Differenziali) da valutare sono divere, sia intraorali che Sistemiche. Nei casi sospetti basta fare un tampone orale ed inviarlo in Istopatologia. Bisogna anche palpare la "formazione" per saggiarne la consistenza, se dura, molle, elastica, fibrosa o altro e se è dolente o no alla palpazione, se è mobile sui i piani mucosi sovrastanti e sottostanti, se creando pressione nelle zone limitrofe si ha emissione di pus dalla "formazione", se sono palpabili i linfonodi satelliti della regione e che consistenza e dolorabilità e fare Diagnosi differenziale con le diverse "Patologie" che possono esserne la sua etiopatogenesi (causa, per intenderci)! In ogni caso è bene, se non si arrivasse ad una diagnosi certa, che può essere la più banale, mi creda, ma non la dico perché non sarebbe professionale valutare questa formazione da una foto via web, fare, dicevo, un prelievo bioptico ed una analisi istopatologica! Deve capire che le Diagnosi Differenziali (DDF) da fare sono molte: dalle più banali come traumatismi, scottature. patologie delle piccole ghiandole esocrine (valutando anche salivazione e lacrimazione che se fossero diminuite in modo rilevante potrebbero far pensare ad una Sindrome particolare, niente di grave ma "seccante" come la Sindrome di Sjögren) a quelle più serie come HPV,HSV a quelle che possono essere precancerogene come eritroplasie e tante altre. Biogna valutare anche bene la Sua Anamnesi Sistemica Clinica, Anamnesi per valutare la lesione anche in relazione a tutti gli altri organi sistemici, in particolare gli organi sessuali e Genito Urinari ( vedere forme verrucose o papillomatose di HPV Human Papilloma Virus), anche se la più frequente è la forma condilomatosa, tutti trasmissibili sessualmente. Non riferisce se soffre di Diabete o di patologie autoimmuni o immunitarie in senso lato a livello Sistemico. Bisogna valutare anche in sede locale se avesse bruciori o infezioni batteriche o mucositi di vario tipo! Spesso è necessario prescrivere accertamenti ematologici come Aslo, Proteina C Reattiva, Ves, Emocromo con Formula, Anticorpi Anti Ana ed Anti Ena ed Anti SSB, Gamma Globuline e tanto altro! Detto questo in linea di massima, non mi preoccuperei perché non sembrerebbe essere niente di speciale ma come posso dirlo attraverso una foto e senza Visitarla? Non sarebbe Professionale né Corretto! Ecco perché le ho risposto facendo ipotesi diagnostiche differenziali! Anche una semplice influenza può essere in causa o sindromi da immunodeficienza acquisita, patologie Gastro Enteriche, uso di particolari farmaci, Stress Fisici o Psicologici Ansiogeni e tanto altro! Cari saluti ma stia tranquilla, ripeto non sembrerebbe niente ma solo una Visita Clinica può fare porre una Diagnosi od un sospetto Diagnostico Medico-Odontoiatrico sicuro! :)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Buongiorno le consiglio di recarsi presso il suo medico di fiducia anche quello di base , perchè attraverso la foto non è possibile fare diagnosi. Per fare una corretta diagnosi bisogna avvalersi di parametri che via web sono impossibili.

Mi auguro di averLa potuto aiutare

Buona giornata
 

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

Purtroppo la foto non è chiarissima, vome scritto dai miei colleghi, il consiglio è ovviamnete recarsi in orimis dal proprio dentista per una prima e preliminare visita clnica. Il collega, se lo riterrà opportuni, la invierà successivamente presso una Clinica Odontoiatrica ospedaliera.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Come già scritto dai miei illustri colleghi, lei deve farsi visitare direttamente da un collega. Potrebbe in primis farsi visitare dal suo medico di famiglia e se egli lo ritenesse opportuno la invierà dallo specialista. Non perda tempo Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)

Salve
molto probabilmente è solo una infiammazione del dotto attraverso cui viene escreta la saliva, tuttavia è necessario un controllo clinico nel frattempo lavi benissimo i denti ed utilizzi un collutorio disinfettante.
Cordiali Saluti
 

Scritto da Dott. Maurizio Sicilia
Napoli (NA)

Innanzitutto lei può aspettare pochi giorni per vedere l'evoluzione. Se non passa, anche un otorino è perfettamente in grado di stabilire di che si tratta, e lavorando in ospedale può fare analisi per determinarne la natura. A me sembrano semplici afte, ma la foto non fa capire molto..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Sig. Sabrina, segua le direttive dell'OMS, se il tutto non regredisse spontaneamente in 15/20 giorni, occorre visita presso un odontoiatra che si occupa di patologia orale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)