Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 7

Ho 4 denti soprannumerari inclusi

Scritto da paolo / Pubblicato il
Salve a tutti, ho 20 anni e vi scrivo dalla provincia di Roma . A seguito di una 3d cone beam necessaria per dubbi diagnostici e anche per valutare un trattamento ortodontico, mi è stata riscontrata una situazione abbastanza particolare, 4 denti soprannumerari inclusi. Il mio problema essenzialmente è la mobilità di entrambi i premolari inferiori destri e leggermente il molare. Il dentista in virtù di alcune carie e un pò di tartaro calcificato ha deciso inizialmente di curare le carie, 2 devitalizzazioni ed altre piccole otturazioni ed in fine una detartrasi. Successivamente vorrebbe rimuovere il soprannumerario dell'arcata superiore onde evitare problemi in futuro, per la situazione sotto invece vorrebbe estarre entrambi i premolari mobili per sostituirli con i denti inclusi in fase di "eruzione" e sistemarli tramite ortodonzia, questo però a discapito anche del molare che deve anch'esso estratto per necessità di "spazio". (tutto quello che vi scrivo mi è stato riferito dal dentista) vorrei avere un vostro parere e cosa ne pensate in base alla mia situazione, non perchè io non abbia fiducia nel mio dentista ma essendo che anche il mio dentista ha definito il caso particolare e difficile gestione e i denti sono miei, voglio essere sicuro che qualsiasi cosa mi venga fatta sia risolutiva in senso positivo. Vi lascio 2 foto che mostrano la mia situazione dentale. Grazie in anticipo. Ps: ma è normale che a 20 anni io abbia ancora dei denti con la fase di "spinta"..?
Per fare un piano di terapia ortodontico è necessaria una documentazione più completa che non abbiamo oltre alla valutazione clinica imprescindibile, per cui sarebbe impossibile per noi comunque darle risposte a quanto richiesto se non parzialmente.
Sicuramente dovrà prima di tutto curare i denti, poi per fare l'ortodonzia togliere i soprannumerari e i denti inclusi od in disodontiasi ( denti del giudizio).
Non esistono poi denti in "spinta" ma forse è un modo di dire da parte sua, mentre è normale vederli in quelle posizioni...se non peggio. Le dico anche che il miglior piano terapeutico se mal eseguito non potrebbe darle la certezza teorica di una cura ottimale. Si affidi ad un collega specialista in ortodonzia con esperienza. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Veramente interessante il suo caso; io le consiglierei di chiedere piu' pareri anche se il suo dentista ha analizzato compiutamente la sua situazione e avra' misurato gli spazi disponibili .....etc

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Bisognerebbe essere sicuri che i denti inclusi siano sicuramente con 2 radici, il che è molto probabile. Quindi possono sostituire i 2 premolari mobili. Mobilità che sarà proprio dovuta alla presenza degli stessi 2 inclusi. Solo il proprio ortodontista può prendere la giusta decisione. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentilissimo Paolo, il suo caso è effettivamente abbastanza complesso. E' necessario valutare attentamente il tutto e capire qual'è la strada migliore da percorrere. A questo proposito è imprescindibile effettuare un adeguato esame clinico e le altre immagini radiografiche che non troviamo qui allegate. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Alessandro Gentile
Tivoli (RM)

Caro Signor paolo, buongiorno. Per pianificare un trattamento Ortodontico non serve la Cone Beam 3D o non 3D ma la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Come posso risponderle, Professionalmente, quindi? Lei espone il piano terapeutico del Suo Dentista e chiede il nostro parere. Sbagliato. Non si fa così! E' una scorrettezza verso il Suo Dentista! In ogni caso se non ha più fiducia in Lui, si faccia Visitare da un Dentista in cui abbia Stima e Fiducia, pagando la Visita e non cercando di "sfruttare in modo errato il Web per risparmiare una Visita Clinica che è indispensabile. Noi non siamo Giudici, almeno io ma Medici e Cerchiamo di Alleviare le sofferenze di Voi Pazienti e dare consigli corretti! Lei invece vuole un Consulto ed allora lo faccia Clinicamente presso il Professionista di cui si Fidi veramente! A Tivoli c'è l'Eccellente Collega Dottor Savino. Le consiglio di farsi Visitare da Lui! Risolverà certamente il problema! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Paolo, concordo che un caso particolare degno di case report, chiaramente a distanza non conosciamo nulla e non abbiamo motivo di dubitare delle proposte fatte dal collega. Mi piacerebbe conoscere come è stata classificata immagine radiopaca sopra alla regione mascellare sinistra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Il suo è un caso clinico molto particolare ed interessante, sicuramente non frequente. E' opportuno gestirlo con un approccio multidisciplinare, di più colleghi, nello specifico oltre al clinico generico, un'Ortodontista qualificato ed un collega specializzato in Parodontologia. Quello che lei riferisce detto dal collega sembra comunque sensato.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia