Menu

Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 17

La causa di tutto può essere l'impianto fatto male?

Scritto da emanuela / Pubblicato il
Buongiorno, All'età di 6 anni ruppi l'incisivo superiore dx. Dopo varie torture, devitalizzazione e orribili riduzioni della gengiva sovrastante il dente, a 26 anni (2010) un dentista me lo incapsulò. Nel 2011 causa carie penetrata all'interno della capsula e gravidanza, il dente si è spezzato. Mi è stato proposto un impianto e lo stesso dentista a luglio 2012 mi ha completato l'operazione. Da qualche mese noto che gli incisivi centrali (impianto e incisivo sx) si oppongono tra loro inclinandosi diagonalmente. In pratica stanno scendendo le punte esterne, mentre quelle interne salgono formando un arco. Non sono più paralleli ai denti inferiori. Dalla lastra risulta il perno inclinato, il dentista non ha risposto alla mia domanda se fosse inclinato l'impianto ma io l'ho visto. Mi ha proposto come soluzione le faccette ma sinceramente lo trovo esagerato e come causa a questa distorsione mi ha detto essere il mio mordermi le labbra (cosa che faccio raramente!) sua sorella che si occupa di apparecchi dentali mi ha negato l'apparecchio (cosa che chiedo da anni in quanto ho due canini superiori cresciuti storti) a causa dell'impianto e mi ha praticamente detto che me li devo tenere così. La mia domanda disperata è se c'è una soluzione e io spero per l'apparecchio e se la causa di tutto può essere l'impianto fatto male... Ringrazio Emanuela
Cara Signora Emanuela, intanto complimenti per il bellissimo sorriso, molto gradevole! Poi che un impianto ruoti di alcune decine di gradi mesio-distalmente mi sembra così improbabile per non dire impossibile dato che è osteointegrato, che le chiedo ma è sicura che si tratti di un impianto? Sa a volte voi pazienti sbagliate terminologia! Se fosse un impianto o ha ruotato la corona con tutto il suo moncone sull'impianto, o c'è una perimplantite per cui l'impianto, perso l'osso, ha ruotato su se stesso, o era così dall'inizio e lei ci ha fatto solo caso ora! In ogni caso a parte la simpatia che danno i suoi due incisivi centrali, "mossi" nell'arcata, si sarebbe dovuta fare prima la Ortodonzia ovviamente dopo adeguato studio cefalometrico e ceck up ortodotico! In ogni caso esistono tanti altri sistemi terapeutici per intervenire esteticamente, quindi si rassereni! Uno di questi è la Chirurgia Parodontale Estetica associata magari alla Protesi Fissa Estetica per ritrovare quello che gli "Statunitensi" chiamano "Natural smile", "Sorriso naturale", che è dovuto ad una proporzione tra "pink aesthetics" and "white aesthetics", ossia tra l’estetica rosa (dovuta alle gengive) e l’estetica bianca (dovuta ai denti). Ogni sorriso è differente ed ha la propria personalità! Non deve fare l'errore di creare dentro la sua mente un'immagine di donna ideale a cui vorrebbe a tutti i costi rassomigliare! Per fortuna siamo differenti gli uni dagli altri! Sarebbe ben triste e banale se così non fosse!Esiste comunque la chirurgia parodontale estetica che si occupa proprio dell'estetica del sorriso; c’è una strettissima relazione di forma ed armonia tra Denti, Gengive, Linea di Giunzione Mucogengivale ed osso sottostante. Tutti questi organi devono essere in equilibrio tra di loro. Legga nel mio profilo "La chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontale" e poi "Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti" e stia veramente tranquilla che la soluzione si trova!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Gentile Sig.ra Emanuela, alla sua età se vi è una rotazione dei denti vuol dire che sta succedendo qualcosa. Non parliamo poi dell’ impianto, se si sono rotazioni o sta fallendo o vi è un grave problema del moncone. Dalle foto che invia non possiamo dire cosa sta succedendo, comunque il suo dentista deve sempre dare risposte alle sue domande, pertanto chieda di nuovo una spiegazione. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Sig. Emanuela, se vuole un bel sorriso il suo caso va studiato dal punto di vista ortodontico sopra e sotto, poi la riabilitazione protesica è da rifare.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Dalle fotografie che posta, si nota che i due incisivi centrali hanno una inclinazione vagamente simmetrica. Può anche essere che l'incisivo naturale si sia ruotato, così non può essere per quello su impianto, per cui dubito fortemente che vi sia stata una rotazione post inserimento. Allo stesso modo si potrà, forse, deruotare l'incisivo naturale (e spostare tutti gli altri elementi che si opporranno a questa de rotazione) ma l'incisivo su impianto potrà essere ruotato solamente realizzandone un altro in posizione simmetrica a quello controlaterale che nel frattempo è stato ruotato ortodonticamente. Come vede il procedimento, sulla carta possibile, in pratica potrebbe non esserlo o essere talmente difficile da realizzare che considererei impossibile nei fatti. Comunque, nonostante le sue perplessità, condivido col dott. Petti gli apprezzamenti per il suo sorriso. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)

Buongiorno Sig.ra Emanuela, capisco la preoccupazione... da quello che racconta e vedo sembra tutto risolvibile sia dal punto di vista protesico che ortodontico. Il sorriso è un bel sorriso spontaneo e migliorabile dal punto di vista estetico ma sembrano esserci buone basi per sperare in un bellissimo risultato! Ricordo che rimane indispensabile una visita odontoiatrica (che tra l'altro spesso è gratuita) presso uno studio per poter chiarire realmente i suoi dubbi. Cordialmente. Bruno Dr. Roberto (Tortona, AL)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Roberto Bruno
Tortona (AL)

Gentile sig.ra Emanuela, per "impianto fatto male " si dovrebbe intendere un impianto che ha problemi nella osteointegrazione. Ci vuole la visita e valutare il caso, cioè se è opportuno provvedere con una protesi più estesa. Coraggio

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)

La rotazione degli incisivi va addebitata a cause ortodontiche, non all'impianto. Quest'ultimo infatti o è integrato, e quindi saldato all'osso, oppure non è integrato, e quindi c'è mobilità molto evidente che porta poi alla perdita dell'impianto. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Alessandro Francini
Messina (ME)

Lei scrive: "Da qualche mese noto che gli incisivi centrali (impianto e incisivo sx) si oppongono tra loro inclinandosi diagonalmente". Dato che l'impianto NON RUOTA e la corona neppure, e dato che la simmetria c'è, significa che L'IMPIANTO E' STATO "FATTO BENE", e non è storto, anche se magari APPARE tale in radiografia panoramica. E' probabilmente un artefatto, e le assicuro che ce ne sono tanti, dato che la panoramica riproduce in modo piatto uan cosa che ha tre dimensioni e una curvatura a ferro di cavallo. _________ . _______ . Quello che si nota in fotografia è invece una idea "non naturale" della corona su impianto, generata probabilmente dal colore, dalla translucentezza della ceramica e forse anche del suo spessore, NON della sua inclinazione, che VA BENISSIMO. Una nuova corona preparata con tecnologia metal-free probabilmente migliorerà l'effetto estetico finale che non è del tutto soddisfacente, e che lei attribuisce, errando, all'inclinazione del dente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)

Quello che le dicono i miei colleghi, specialmente il dott.Petti va attentamente meditato. Se si poteva fare qualcosa era da farsi prima dell'impianto. Ma è un impianto? Ci mandi la panoramica. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)

Proprio il punto del quale lei si lamenta maggiormente è l'unico da lodare. La struttura dei denti ad ala di gabbiano è propria di una bocca giovane e bella. Elegantissima. Se lei crede che una dentatura bellissima sia come una tastiera di pianoforte, l'avverto che è stata male consigliata. Inoltre con questa dentatura da cartone animato avrebbe un naso incompatibile, da correggere con la chirurgia plastica, che poi le farebbe smarrire l'impianto facciale e l'aria di famiglia. La cosa pessima che ha in bocca è la corona, di basso costo e di modesta fattura. Provveda senza economia, pretenda molto. Sia incontentabile. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)

Per fare una diagnosi corretta occorrono un'anamnesi ed una serie di valutazioni cliniche e radiografiche. E' impossibile farlo per corrispondenza.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Cara Manuela, nel corso della vita, spinte di origine muscolare e linguale scorrette possono determinare rotazioni e spostamenti degli elementi dentari ma anche di interi settori ossei. Dalle foto da lei inviate si può dedurre una certa tendenza all'apertura del morso ed una probabile retrusione mandibolare fatto che mette molto in evidenza visiva l'arcata superiore. Ciò che va' attentamente esaminato nel suo caso e' il corretto rapporto craniomandibolare da un punto di vista neuromuscolare con opportuni esami computerizzati oggi disponibili. Il generale aspetto estetico può essere molto migliorato oltre che da un allineamento corretto e funzionalmente valido anche dalla corona attuale evidentemente discromica. Non mi meraviglierei nel suo caso della presenza di schiocchi e rumori articolari anche lievi quando apre grande la bocca e poi la richiude. Ciò convaliderebbe senza ombra di dubbio la mia ipotesi. Mi consideri a sua disposizione per ulteriori chiarimenti. Cordiali saluti Michele Lasagna
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)

Hanno già ampiamente risposto i miei colleghi. Un impianto integrato non può muoversi, solo i denti. Da come sembra realizzata la protesi sul l'impianto direi che anche il centrale fosse comunque già inclinato, anche se forse un po' meno di quanto lo sia ora. Credo che nelle mani di un buon ortodonzista e di un bravo protesi sta possa risolvere il suo caso.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)

Al contrario di alcuni miei colleghi, ma il dr. Lasagna ha centrato secondo me perfettamente il punto, io sono assai d'accordo con lei nel desiderare un sorriso migliore con una estetica migliorata e perfetta. Infatti secondo me una persona che appare magra come lei, maschera male il forte disallineamento dei denti dovuti ad una malocclusione seria. Sembra una malocclusione di II classe molare con affollamento. A parte l'estetica ne avrebbe vantaggi immensi a molti livelli (esempio minore rischio di piorrea nei prossimi decenni e meno mal di schiena) Se è come penso io, si potrebbe riuscire a correggere. Va valutato con l'esame diagnostico unico e solo che abbiamo in ortodonzia, la cefalometria (nei miei due siti ed in questo potrebbe cercare i miei articoli che spiegano tutto ciò) che ci permetterebbe di sapere PRIMA di intraprendere qualsiasi trattamento se avremo come successo la perfezione totale che è l'unico obbiettivo possibile per un trattamento ortodontico. Quanto all'impianto, così non le so proprio dire se e come può essere di intralcio per una ortodonzia coronata dal successo e stabile. Ma forse è solo un perno dentro al canale!! Che lei chiama erroneamente impianto. Ci vuole visita, rx, impronte, modelli gnatostatici e cefalometria etc. Dimenticavo di dire la cosa più importante: la sua malocclusione è sostenuta, e provocata, come dimostra l'open byte netto ingravescente da una spinta linguale anomala che porterà ad ulteriori spostamenti indesiderati anche se graduali, per tutta la vita con costante peggioramento del sorriso. Quindi c'è da occuparsi primariamente di questo, con logopedia miofunzionale seriamente condotta e costantemente portata avanti per un paio di anni almeno. Un vero ortognatodontista questo lo sa..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Gli impianti, se osteointegrati con successo, non si muovono, quindi, devo dedurre che e' stato fatta una corona con una forma che richiama l'altro incisivo. Certamente il sorriso non e' il massimo che si poteva ottenere ma l'ortodonzia va fatta prima di mettere la corona sull'impianto; oserei dire prima di mettere un impianto. Il suo e' un caso complesso anche se manca solo una dente perche' bisognava fare i conti col riassorbimento dell'alveolo e comportarsi di conseguenza.

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gentile paziente noto un sorriso molto irregolare per via delle malposizioni di alcuni denti, sicuramente forse sarebbe stato opportuno prima fare ortodonzia per riallineare i denti e poi fare la protesi definitiva, non penso possibile che il suo impianto sia ruotato, bensì che il collega ha messo esattamente gia ruotato la protesi così come era il suo dente, a parte le ipotesi le dico quello che farei Avrei fatto sicuramente l'impianto, poi avrei riallineato i denti con invisalign, unico apparecchio che permette di evitare forze di trazione su capsule e impianti ecc..., a questo punto farei la corona definitiva con i denti allineati, cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Forse la foto mi inganna ma vedo anche poca quantità ossea a livello del colletto implantare, la "falsa" radice riprodotta dal tecnico da' un colpo di grazia all'estetica dell'elemento protesico. Cordialmente V

Scritto da Dott. Valeriano Capone
Roma (RM)