Menu

Domanda di implantologia

Risposte pubblicate: 9

L'ortodonzia e' davvero necessaria?

Scritto da GIOVANNI / Pubblicato il
Ho un dubbio amletico. A inizio dicembre mi e' stato inserito l'impianto. Tra 3 mesi circa dovranno mettere la protesi. Siccome ho poca fiducia dei dentisti che non mi consegnano mai le radiografie ho provveduto a farla presso una polimedica, inoltre ho effettuato visita parodontale presso uno gnatologo più esame tek scan. Lo gnatologo mi ha detto che' c'e' poco spazio e andrebbe fatta ortodonzia prima dell'inserimento della protesi e tramite tekscan si e' visto un precontatto creato dallo spostamento del molare adiacente all'impianto inoltre mi ha detto di avere 5 denti dell'arcata dove ho la capsula unita che non toccano ma non si può fare ortodonzia perche' le capsule sono unite e non si possono spostare. Per me non e' stata una idea felice unirmi 2 denti su una unica capsula.Giusto? Sono circa 18 mesi che riferisco di pre contatto su quel molare a tutti i dentisti che mi hanno visitato e anche a un altro gnatologo ma proprio non ci sono riuscito a convincerli di aver ragione. L'ortodonzia e' davvero necessaria? La posizione e l'inclinazione dell'impianto e' corretta? La capsula adiacente su dente devitalizzato io la percepisco piu grande del premolare che ho dall'altro lato. E' cosi? Il moncone sull'impianto non toccherebbe la capsula? Cosa comporterebbe nel tempo l'inserimento di una protesi più piccola del dente orignale? Ovviamente domani chiamo il dentista che mi ha inserito l'impianto ma non sempre i dentisti dove mi reco sono sinceri..Grazie.Che Dio mi aiuti !
L'ortodonzia e' davvero necessaria?
È vero! Ha proprio bisogno dell'aiuto di Dio. Troppi dubbi. Troppa malfidatezza. Troppe domande. Comunque si. Dalla rx sembra che il dentista che ha messo l'impianto non si sia minimamente preoccupato del fatto che il dente che ci verrà posizionato sopra sarà un "zippettino " piccolo e del tutto antiestetico. Oggi implantologia la fanno davvero cani e porci. Va di moda !!! Specie nei centri low cost si assiste allo scempio più totale. Aggiungo che se anche l'impianto sembra ben riuscito, l'ideale forse sarebbe stato un ponte: il ponte, "rubando" un po' di spazio su ciascuno dei denti adiacenti (uno dei quali, il 24 è già capsulato, quindi rifacendo la capsula per il ponte, nessun.. danno), previo moke up, cioè simulazione da studio su gesso, probabilmente si sarebbe fatto un ponte esteticamente valido, senza ortodonzia, cioè ci sarebbe "uscito" un premolare (mancante) più grandicello ed esteticamente confacente. Io sono ovviamente favorevolissimo alla implantologia, ma talora i ponti permettono di ridisegnare meglio l'anatomia di una zona un po' imperfetta come nel suo caso. Oggi, la protesi fissa viene troppo spesso snobbata a favore degli impianti. Anche l'occlusione ne avrebbe probabilmente tratto vantaggio. Non so se è chiaro questo che dico..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Concordo pienamente con il collega.
Se non ha fiducia, mi scusi, che ci va a fare? Solo perchè spende poco?
Comunque l'impianto, radiograficamente è ok.
Ci sta un piccolo dente? Può darsi
quali sono state le sue richieste?
Conosceva il dentista?
Era un dentista?
Vede..quante domande..poche certezze.
Non scelga il dentista solo per risparmio, si accerti della professionalità dello studio, esperienza, aggiornamento professionale, presenza reale sul posto.
Se avesse fatto ciò, avrebbe avuto più meno dubbi.
Ogni paziente si merita il suo medico, ed ogni medico..i suoi pazienti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Studio Dentistico Fiori
Castelnuovo di Garfagnana (LU)

lo spazio è sicuramente minore e questi movimenti producono sicuramente una malocclusione ( fermo restando quello che già prima poteva esserci ).
aumentare lo spazio è possibile ma deve sacrificare almeno il dente del giudizio superiore di sinistra e sottoporsi ad una terapia ortodontica.
viceversa avrà un dente piu' piccolo.
 

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Una corona su impianto leggermente più piccola, a meno che non voglia ri-fare anche la corona sul dente naturale (ma non ha molto senso), va benissimo e non dà nessun problema. Per il resto eviterei.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Sig. Giovanni, la fiducia è l'elemento che fa andar bene le cure, quando questa viene a mancare i dubbi si elevano a potenza. Questa OPT non è sufficiente per darle delle serie risposte, per cui le consiglio di riacquistare fiducia in un nuovo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Gentile Sig. Giovanni, l'impianto è posizionato abbastanza bene, forse troppo vicino al 2.4. Lo spazio effettivamente sembra poco, una corona si può fare, ma potrebbe essere antiestetica. Però la panoramica non è la radiografia migliore per valutare queste cose. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Caro Signor Giovanni, buongiorno. Avrà inteso dire T-Scan che è un sensore per analisi gnatologica digitale!Tekscan è solo la marca! E' "antipatico dire "Siccome ho poca fiducia dei dentisti etc etc, ho provveduto a fare una Rx panoramica (che non serve perché sarebbe servita la Rx endorale, ora e la Cone beam 3d prima, insieme ad uno studio implantologico) presso una polimedica" e "giuducare"! Tralascio tutto questo: Il Dottor Passaretti, con la Sua consueta Cultura, ha già spiegato tutto e riporto le Sue parole per Rafforzarle "Io sono ovviamente favorevolissimo alla implantologia, ma talora i ponti permettono di ridisegnare meglio l'anatomia di una zona un po' imperfetta come nel suo caso. Oggi, la protesi fissa viene troppo spesso snobbata a favore degli impianti." D'altra parte c'è anche il Dottor Sbarbaro con la Sua consueta Cultura e "buon senso" che dice e riporto "... Una corona su impianto leggermente più piccola,va benissimo e non dà nessun problema. Per il resto eviterei." Ha ragione il Dottor Passaretti ma allo stato attuale, dopo che l'impianto è stato già inserito "comunque", ha ragione anche il Dottor Sbarbaro che risolverebbe con un compromesso accettabile che risolverebbe la situazione. A volte bisogna scendere a compromessi terapeutici. Non bisogna essere "integralisti"! Le dico questo perché Pianificare un piano terapeutico, per chi è al di fuori, non conoscendo la situazione clinica pregressa ed attuale ed i perché e percome di certe scelte, non è spesso possibile. Insomma certamente si sarebbe dovuto pianificare diversamente ed al meglio l'implantologia che io faccio ma in questo caso non avrei fatto a favore di un ponte di tre elementi "rubando qualche decimo di millimetro al primo pilastro ed all'ultimo pilastro per avere un elemento di ponte adeguato nella dimensione e nella forma e quindi nell'estetica e nella funzione!Ora però, anziché affrontare una terapia lunga e costosa e forse anche cruenta, farei "obtorto collo" una corona più piccola sull'impianto, dopo avere valutato che gnatologicamente sarebbe accettabile senza creare patologia, naturalmente. "obtorto collo" è una locuzione latina che significa più o meno, fare una data cosa malvolentieri ma data la situazione ammettendo che sarebbe la più tranquilla per il paziente :)! Lei ha chiesto ed io ho il dovere di rispondere al meglio. Per quanto riguarda la sua palese sfiducia nei Dentisti, la prossima volta, si faccia visitare da un Dentista scelto non a caso ma in base alla sua Cultura e Professionalità nota! Segua la "Vox Populi". Basta poi digitare il suo nome su un motore di ricerca famoso per trovare tutto quello che ha fatto Culturalmente e Professionalmente come Curriculum Vitae, Pubblicazioni e tutta la sua Vita Professionale. Saprà così se è nelle mani di uno "Studioso" o no! Diffidi di chi proponesse "Visite Gratis" e preventivi apparentemente convenienti. La Visita Gratis propende a far pensare che il Dentista sia "mediocre". Non esiste qualità a costi bassi! Come in un centro low cost, a basso costo dove fanno la visita gratis, la panoramica gratis etcetcetc! Ma purtroppo come accade anche da molti Dentisti Privati che non capiscono che La visita Odontoiatrica, ripeto , è un atto medico essenziale e "carico della cultura del medico e non può non essere fatta "pagare" con un giusto Onorario! Quindi se vuole un consiglio, scelga solo chi inizi una terapia o proponga o pianifichi una terapia, qualsiasi essa sia, solo dopo una adeguata visita Odontoiatrica completa e "colta"! Una visita Odontoiatrica è un atto medico importante e colto che richiede almeno un'oretta oltre un'altra mezzoretta per informare il paziente (consenso informato). Mi scuso coi Colleghi di Dentisti Italia se mi sono ripetuto per l'ennesima volta ma questo comportamento "che purtroppo è figlio di questi nostri tempi malsani e di questa nostra Società decadente" deve cessare! Io faccio il possibile. Una Visita Odontoiatrica è la massima espressione Culturale e di conoscenza Medico-Odontoiatrica e, se fatta come si deve , impegna il Cervello del Dentista per un'ora circa più una mezzora per le informazioni doverose di "consenso informato"!
Legga come faccio io una Visita leggendo sul mio Profilo "VISITA PARODONTALE", ma vale come visita Odontoiatrica generale, perché la visita che si fa nel mio studio, a prescindere dal motivo per cui è venuto il paziente, è questa e stia certo che tutte le patologie "saltano fuori"! Non è Lei che deve "capire" è il Dentista! E non troverà certo il Dentista da chi fa le Visite Gratis!Vada dal Dentista, scelto per Fiducia e Stima e non in base a visite gratis e preventivi apparentemente convenienti, ripeto e ribadisco con forza! Cari saluti e stia tranquillo, si risolverà tutto :)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

L'impianto sembra a posto, e posizionato bene.
La panoramica può dare distorsioni di posizione soppratutto nella zona laterale, proprio nel punto in cui l'emittente radiogena curva il suo percorso per adattarsi alla curva delle arcate dentali.
E' sufficiente che le due curve non coincidano (cioè quasi sempre) per ottenere delle distorsioni.

Lo spazio a disposizione del premolare è effettivamente più ristretto, ma sufficiente a farci stare un dente, anche se più piccolo.

Non si fa ortodonzia per risolvere piccole discrepanze di occlusione.
Anzi, dell'occlusione me ne frega in genere, da gnatologo, abbastanza poco: è un concetto statico.
Mi interessa MOLTO di più analizzare i movimenti e il funzionamento della bocca (concetto dinamico).

"non sempre i dentisti dove mi reco sono sinceri.", lei scrive: verissimo.
Spesso cercano di accaparrarsi il cliente, come un classico imbonitore al mercato.

Polimedica: le società hanno spesso un problema di fondo: sono società di capitale fatte da soci investitori, che devono far fruttare il capitale investito.
Quasi mai sono dentisti, ma signori a cui escono parecchi soldi dalle tasche, che mettono in piedi la "clinica", e fanno lavorare dei dentisti a 25-30 euro lordi l'ora.
I dentisti non sono assunti, sono "collaboratori", possono essere allontanati da un giorno all'altro.
Questi dentisti devono fare quello che vuole il padrone, ovvero produrre utile per i soci.
Altrementi pedata laddove non batte il sole e dentro un'altro.
Dentisti che SICURAMENTE lavorano per l'esclusivo interesse del paziente.

Le due capsule unite sono comunque un obbrobrio.

Spero di averle dato utili elementi SINCERI di riflessione in assenza di conflitto di interesse: lei sta dall'altro capo dello stivale rispetto a me.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)

Gentile Paziente, ci vuole la visita e una impronta per studiare il caso, le dico però che io, prima di mettere l'impianto, avrei provveduto alla rimozione degli ottavi. Non c'è da stupirsi se ora c'è poco spazio. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)