Menu

Domanda di endodonzia

Risposte pubblicate: 10

Circa due mesi fa ho devitalizzato un molare superiore

Scritto da Luca / Pubblicato il
Buongiorno, Circa due mesi fa ho devitalizzato un molare superiore. Dopo un ulteriore mese a causa di fastidi un secondo dentista mi ha ripetuto la devitalizzazione riempiendo meglio i canali e trovandone uno ulteriore. Ad oggi se premo il dente avverto un po' di dolenzia, il mio medico dice che dalla lastra si vede una riga a dx che pare una frattura della radice. Ho fatto vedere la stessa a due dentisti che escludono la cosa dicendo di che si tratta probabilmente di sovrapposizione dell immagine, anche perché in caso di rottura radicolare avrei sintomi più importanti e un ascesso. La lastra 1 e' L' ultima fatta (dopo la seconda devitalizzazione), i canali dovrebbero essere meglio trattati e fino all' apice. La lastra 2 invece è stata fatta dopo la prima devitalizzazione ed è quella dove si vede la riga sospetta ( guardando la lastra nella pare dx del dente) secondo il mio medico che insiste convinto della sua teoria. Mi date un parere? Secondo voi è rotta la radice davvero? Chiedo perché il medico che ha anche parlato col suo dentista e molto convinto ma mi sembra strano che i due dentisti da me interpellati lo escludano. Grazie anticipatamente. Grazie anticipatamente.
Gentile Luca, la panoramica non è l'esame indicato in questo tipo di problematiche (se ne è già parlato moltissimo in tanti altri post). La seconda rx è incompleta e sfuocata. La diagnosi si basa su alcuni elementi che derivano da una visita accurata con sondaggio gengivale, test di vitalità, rx endorale con centratore ( non la panoramica.) Purtroppo a distanza tramite internet non è possibile stabilire la causa del suo problema che, a suo dire, dovrebbe essere una leggera dolenzia che comunque potrebbe essere normale essendo stato fatto un ritrattamento da poco tempo. Io le consiglierei di affidarsi ad un professionista che le ispiri fiducia e non cercare tanti pareri anche su internet che sicuramente contribuiscono a confonderla sempre di più. Un buon dentista preparato e scrupoloso sarà sicuramente in grado di fare una giusta diagnosi e darle tutte le spiegazioni possibili. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

Difficile affermare o negare con certezza che sia presente una frattura radicolare, sarebbe opportuno eseguire una ulteriore radiografia endorale con nuova angolazione per escludere eventualmente il problema. La terapia canalare, dalla panoramica non sembra male (dall'endorale meno buona), anche quella è da valutare. E' necessario un ulteriore approfondimento clinico e radiografica che non può essere effettuato via internet.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Caro Signor Luca, buongiorno. Concordo pienamente con il Dottor Savino. La OPT deforma l'immagine perché riporta su un piano un qualcosa che è curvo come le arcate dentarie e loro parodonto! La Rx adatta è la Rx Endorale, fatta in sede di Visita Clinica Conservativa e parodontale con sondaggio delle eventuali tasche e valutazione semeiologica e strumentale della zona della sospetta radice! Due Dentisti che fanno Diagnosi in base ad una OPT non sono attendibili e mi stupisce che non sappiano che si debba valutare il tutto con una Rx endorale o anche con più Rx endorali, per valutare con diverse proiezioni la zona "sospetta": almeno tre Rx endorali a proiezione mesio-distale, disto-mesiale e perpendicolasre all'asse lungo del dente! Queste sono nozioni "elementari" di Odontoitria Diagnostica di Routine! Cari saluti!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Sig. Luca, lei cita "Chiedo perché il medico che ha anche parlato col suo dentista e molto convinto" non comprendo chi sia questa figura? Non si disperi perchè se la frattura è presente il tempo la porterà a galla, se non è presente tutto andrà per il meglio, in qualunque caso se ci fosse frattura c'è qualche possibilità di cura conservativa, se rilevata precocemente?

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Sembra proprio una frattura della radice purtroppo... I sintomi dovrebbero essere piu' severi. Una sonda parodontale potrebbe dare indicazioni utili se penetra a fondo.. Si possono fare altre rx sproiettate per cercare di vedere meglio. Un cone beam lo direbbe senza equivoci. Ma forse è esagerato farla? Forse una rizectomia salverebbe il dente. Cioè togliere solo la parte fratturata e lasciare il resto.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Gentile Sig. Luca, non è possibile rispondere alla sua domanda on line. Se guardo l'endorale sembrerebbe essere una frattura, però effettivamente potrebbe essere un artefatto. Sarebbe molto importante fare un sondaggio. Se vi è frattura dovrebbe ormai essersi formata una tasca. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Buongiorno, da quello che si vede parrebbe essere una frattura radicolare che interessa la radice a tutto spessore, gli artefatti di solito non sono così netti. Esistono altri esami che il suo dentista le saprà indicare per verificarne l'esattezza. Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Icardi
Vicoforte (CN)

Sulla base della documentazione prodotta sembrerebbe una frattura di radice ma occorre che sia confermata da un'altra rx endorale e da un sondaggio puntiforme proprio nellazona suddetta

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gent.mo Luca, faccia eseguire un'altra radiografia endorale, cambiando angolazione spesso si hanno altre informazioni. Potrebbe essere necessario solo eseguire una nuova terapia canalare. Buona giornata

Scritto da Dott. Luigi Piola
Legnano (MI)

Con umiltà, ritengo che la riga che si vede sia il profilo sovrapposto della radice palatina. Una frattura sarebbe stata riempita dal materiale di otturazione canalare. Attenda.

Scritto da Dott. Ernesto Bruschi
Frosinone (FR)