Menu

Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 14

Perchè mi si macchiano i denti così velocemente?

Scritto da sara / Pubblicato il
Salve vi scrivo perchè circa nell'ultimo anno e mezzo i denti mi si macchiano sempre più velocemente: ho fatto l'igiene neanche due mesi fa e già  si sono riformate macchie marroncine sia sulla superficie dei denti che più vicino alle gengive e anche un pò tra dente e dente. Sembrano quelle macchie che si formano nelle tazze di ceramica dove si prende il the. Può dipendere da una carenza di minerali? Da circa 6 mesi ho quasi eliminato i latticini. Bevo, tisane, poco caffè, non fumo più da mesi. Ho usato un collutorio alla clorixidina a Luglio per una ventina di giorni e poi più. Tornare a fare un'igiene ora non mi sembra una soluzione. Cosa mi consigliate di fare? Grazie.
Perchè mi si macchiano i denti così velocemente? Perchè mi si macchiano i denti così velocemente?
Gentile Sara, una buona igiene professionale con l'uso di strisce abrasive interdentali, spazzolini e di gommini con paste abrasive e lucidanti dovrebbero ridurre la formazione delle macchie. L'uso frequente degli ultrasuoni, non seguito da tali manovre, e di collutorio a base di clorexidina determinano la veloce comparsa di macchie. Si rivolga a professionisti esperti del settore, quale un'igienista dentale abilitata ovvero al suo odontoiatra, e che considerino anche l'igiene orale una manovra di pertinenza medica che non può e non deve essere delegata al personale non medico. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Purtroppo per togliere le macchie non ci sono alternative se non tornare dal suo dentista. Questo non vuol dire fare necessariamente una seduta di igiene completa, ma potrebbe, se lo ritiene sufficiente il collega, essere sufficiente solo una lucidatura con gommini. Le macchie possono dipendere da una dieta con alimenti e liquidi ricchi di pigmenti ma anche da uno smalto non regolare o scarsamente mineralizzato e poco lucido. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Treviso (TV)

Credo che l'unica soluzione sia tornare dal dentista. Concordo che probabilmente non sarà necessaria una seduta completa (anche come prezzo), ma sarà sufficiente una spazzolata con adeguato prodotto pulente. Probabilmente il problema sta nella forma dei suoi denti non liscia, ma con numerosi avvallamenti, e che quindi va spazzolata con movimenti circolari. Anche se sembra una banalità, ricordi che è più semplice mantenere puliti i denti che pulirli una volta sporcati. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)

Le macchie sono dovute sicuramente alla clorexidina. E' una sostanza da usare in modo oculato (solo dopo chirurgia orale) perchè sennò.. accade questo!! Ora non c'è altra soluzione di una seduta di igiene dal dentista. Da sola non ce la può fare.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Gentile Sara, è probabile che l'uso di tisane e colluttori alla clorexidina contribuisca a creare discromie sullo smalto dei suoi denti. Le consiglio di consultare il suo dentista per una seduta di igiene orale, di migliorare l'igiene domiciliare, di ridurre il consumo di tisane e non utilizzare colluttori alla clorexidina se non dietro prescrizione medica. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

Puo' bastare una seduta di igiene con bicarbonato professionale per rimuovere le macchie. Per quanto riguarda la clorexidina concordo con il Dott.Passaretti, dopo 20 gg. di utilizzo le macchie sono frequenti, in quanto rimuove troppo la carica batterica, dando spazio agli opportunisti. Ammesso e non concesso la necessita' di usare un collutorio, ci sono diverse alternative non chimiche, che hanno un'azione più' fisiologica. Anche le tisane potrebbero macchiare i denti, te in primis ma penso lo sappia. Infine, considerata la correlazione bocca-intestino valuterei la presenza di una disbiosi intestinale, spesso asintomatica ed evidenziabile con sintomi (da molti considerate patologie) periferiche, anamesticamente rilevabili.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Del Bene
Pesaro (PU)

Gent. Sara Le sue macchie sono dovute molto probabilmente all'uso eccessivo di tisane, anche il the ha lo stesso effetto, come le liquirizia, la coca cola e in genere tutti i cibi e le bevande colorate o ricche di pigmenti, può anche essere che i suoi denti abbiano uno smalto irregolare, piccole abrasioni che favoriscono l'accumulo dei pigmenti, inoltre anche l'uso della clorexidina va limitato nel tempo e solo dietro prescrizione, esistono anche clorexidine ADS (Anti Discolorating Sistem) che danno meno problemi. Ritorni dal suo Dentista che valuterà come procedere per eliminarle e chieda consigli su come mantenere più a lungo il risultato ottenuto con la seduta di igiene. Cordialmente Dr. Paolo Formenti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Clinica dei dottori Molinari W. e Formenti P
Monza (MB)

Gentile Sig.ra Sara, le sostanze che possono provocare quel tipo di macchie sono moltissime. Tra queste vi è il caffè, le tisane e collutori a base di clorexidina. Un altro motivo è uno smalto molto irregolare. Se questo inconveniente si è presentato solo da un anno e mezzo bisogna indagare cosa ha inserito nella sua dieta in quel periodo e provare ad eliminarlo. Ora purtroppo non rimane che ritornare dal suo dentista se vuole eliminare quelle macchie. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Gentma Sara, se la clorexidina viene usata con frequenza potrebbe esserne la causa assieme alle tisane e al caffè che contengono sostanze ricchi di pigmenti. Se non c'è tartaro,una semplice lucidatura, potrebbe essere sufficiente. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Sembrerebbero pigmentazioni da clorexidina. Se così fosse basterà una nuova seduta di smacchiamento. Cordialmente

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Cara Signora Sara, dire perchè si formino le macchie senza visitarla , non è possibile. Si possono fare solo congetture tra cui disturbi gastroenterici, in particolare patologie dello Jatus e tante altre patologie micotiche e batteriche. Detto questo sappia che il collutorio alla clorixidina di regola può macchiare di scuro i denti se usato in modo inappropriato! In ogni ca, di solito basta una Pulizia dei denti professionale con lucidatura accurata sia con gommini che dischi che UP2 e fare ogni mese una seduta veloce e non costosa assolutamente ogni mese, di UP2 per avere sempre i denti splendenti.Per lo Spazzolamento dei denti: non esiste niente di meglio del normalissimo spazzolino manuale... per l'igiene orale...ci sono delle pasticche colorate da sciogliere in bocca che evidenziano col loro colore la placca batterica non rimossa dallo spazzolino...spazzolino che deve essere in setole artificiali, a testa medio piccola, duro, e usato con la cosiddetta tecnica di Bass modificata...ossia orientato verso le gengive a 45° e usato con movimenti di rotazione, vibrazione e verticali che terminano con un movimento circolare deciso.è bene usare degli idropulsori che completano l'opera di igiene domiciliare e il filo interdentale, presentando nello spazio interdentale sempre una nuova parte mai usata ed abbracciando il dente come per lucidarlo! Infine esistono degli scovolini per chi avesse spazi interdentali unpo' più larghi e lo spazzolino piatto per pulire il dorso della lingua che è grande ricettacolo di placca batterica e quindi di microbi. Detto questo se poi uno è "diversamente abile" o affetto da pigrizia immane, va bene anche lo spazzolino elettrico usato però come da istruzioni allegate!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Con una pulizia sistemerà tutto

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Sig. Sara, l'odontoiatra fa miracoli facendole ritornare il candido sorriso, ma poi lei lo deve mantenere con la corretta igiene domiciliare quotidiana, poi dopo sei mesi visita di controllo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Condivido tutti i consigli dei colleghi che mi hanno preceduto nella risposta,ti consiglio solo di bere di più, in modo da avere più saliva, oltre a controllare se ci sono disturbi respiratori, tipo respirazione con la bocca che, specie durante la notte e in mancanza di saliva favorisce la moltiplicazione di batteri cromofori tipo il bacteroides melaninogenicus. Resto in attesa di risposta. amininno@libero.it

Scritto da Dott. Antonio Mininno
Corato (BA)

Sullo stesso argomento