Piorrea (termine volgare di parodontite)

Piorrea (termine volgare di parodontite)

La parodontite ( piorrea ) è in termine scientifico l'infiammazione del parodonto, cioè di tutto quello che sta intorno alle radici dei denti (gengive, legamenti alveolo-dentari, alveoli e apparato osseo).

 

E' un'infiammazione dovuta quasi sempre ad una scarsa o errata igiene dentale che, se protratta nel tempo, si cronicizza causando il distacco delle gengive dai denti e dando luogo alla formazione della cosi dette "tasche parodontali" che a loro volta determinano danni a carico dell'osso alveolare con la conseguente riduzione della sua altezza.

 

La cosiddetta "piorrea", denominata in modo scientifico malattia parodontale, è una patologia in cui si assiste alla distruzione dei tessuti di supporto del dente (osso, legamento parodontale e gengiva) fino a causare ascessi (perciò piorrea che significa fuoriuscita di pus), mobilità dei denti e perdita degli stessi. La causa della malattia parodontale sono i batteri presenti nella nostra bocca. Quindi è una malattia infettiva. Infettiva significa appunto che è causata da un microorganismo (che può essere un virus, un fungo o un batterio), in questo caso i batteri della placca dentaria, che supera le nostre barriere di difesa. Altro significato è malattia contagiosa. Non tutte le malattie infettive sono contagiose, cioè non tutti i microrgamismi che passano da un orgamismo all'altro determinano la malattia. Nel caso della malattia parodontale, essa è infettiva ma non contagiosa. I batteri che causano questa patologia sono presenti in tutte le bocche degli uomini, ma solo in alcune persone diventano pericolosi per alcuni motivi:

 

  • predisposizione genetica (la malattia parodontale ha una familiarità)
  • cattiva igiene orale (questi batteri si accumulano in quantità eccessive sui denti)

 

Parodontite (piorrea) - Articolo

 

Domande/Risposte

 

Lieve forma di piorrea

 

Ho appena "scoperto" di soffrire di una forma lieve di piorrea. In realtà le mie gengive sono così gonfie e un po' sanguinanti da anni, i miei denti non si muovono e non ho dolore. Il mio dentista ritiene, invece, che si debba intervenire urgentemente con una "pulizia" particolare dei miei denti, altrimenti rischio di perderli. La cosa mi spaventa molto, ho paura di toccare una situazione che, tutto sommato, non mi da fastidio, se non esteticamente. E' davvero l'unica soluzione per "salvare" i miei denti? Non è possibile intervenire con una cura farmacologica (antibiotico + antinfiammatorio)?

 

La piorrea può essere trasmessa con un bacio?

 

Buongiorno, volevo cortesemente chiedere se la piorrea è infettiva; il mio uomo ha questa malattia, e volevo sapere se può essere trasmessa con un bacio, o attraverso lo scambio di saliva. Grazie