Domanda di Parodontologia

Risposte pubblicate: 11

La piorrea pu├▓ essere trasmessa con un bacio?

Scritto da Valeria / Pubblicato il
Buongiorno, volevo cortesemente chiedere se la piorrea è infettiva; il mio uomo ha questa malattia, e volevo sapere se può essere trasmessa con un bacio, o attraverso lo scambio di saliva. Grazie
No cara Sig.ra Valeria può stare tranquilla che la parodontite (comunemente chiamata piorrea) non è assolutamente trasmissibile ma può essere curata. Invito pertanto suo marito a farsi visitare da un parodontologo al più presto. Dott. Vittorio Migliavada

Scritto da Dott. Vittorio Migliavada
Desio (MB)

Concordo assolutamente con il collega! La parodontite cronica si può assolutamente controllare cambiando le tecniche di igiene domiciliari e alcune abitudini dannose. Un parodontologo inoltre può attuare tutte le procedure atte ad aiutarlo a ridurre la presenza di placca in bocca. E' invece ben più difficile recuperare denti danneggiati da perdita di osso conseguente ad anni di malattia. Nel sito www.sidp.it troverà tante notizie a riguardo. Cari saluti!

Scritto da Dott. Alessio Bosco
Sanremo (IM)

Concordo con i colleghi, è importante che lei la curi con un buon parodontologo e stia tranquilla circa la trasmissibilità. Saluti Dr. Pietro Convertino

Scritto da Dott. Pietro Convertino
Alberobello (BA)

Cara Valeria, concordo relativamente con i colleghi. Lei parla di piorrea che è una parola derivante dal greco, che significa "cacciare pus" del solco gengivale. E' quindi una manifestazione gravissima della parodontite. Il pus è ricco di germi patogeni e, se è presente in una bocca, si trasmette col bacio profondo e con la saliva. Non credo, almeno spero, che il suo compagno, se suo coetaneo, abbia la piorrea. La parodontite è una infiammazione di vario grado delle gengive e di tutto il parodonto. L'infiammazione non si trasmette. Però questa malattia è causata e sostenuta dalla placca batterica che è formata da colonie stratificate di streptococchi e di altri germi patogeni che staccano le gengive dai denti e distruggono il parodonto. Una bocca particolarmente infetta trasmette questi germi ad un'altra bocca con la quale viene in intimo contatto. Non parliamo di una malattia infettiva come quelle virali, quindi la trasmissione dei batteri patogeni (non della malattia!) potrà causare o meno la malattia parodontale in base alla loro attività ed alle difese della bocca ricevente. Provi, con molto rispetto, a convincere il suo compagno a farsi fare al più presto una visita dal dentista per una detartrasi e per correggere eventuali denti storti (la malocclusione è una causa frequente di parodontite nei giovani) e... usate un colluttorio disinfettante per stare tranquilli nel frattempo. Cordialmente, Dott. Angelo de Fazio
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Valeria, concordo con l'ottima esposizione del collega De Fazio, si tratta di una patologia anche infettiva, generata da batteri ben identificati e trasmissibili, ma per manifestare la malattia occorrono altre caratteristiche dell' ospite, che Lei può avere o non presentare. Ascolti i consigli, di far visitare e diagnosticare un eventuale malattia parodontale, che oggi è trattabile, se intercettata precocemente. Dott. Ruffoni Diego.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Valeria, concordo in pieno con i colleghi. Dr Gerardo Cafaro

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)

Cara valeria, i batteri che causano la parodontite sono normali ospiti di tutte le bocche (quindi anche Lei ne è probabilmente già "infetta"). le manovre di igiene e le risposte di ciascuno all'azione di questi batteri causano il fatto che uno presenti la malattia ed un'altro no. detto questo credo che baciare qualcuno con la parodontite sia poco piacevole per altri aspetti, quindi è interesse suo e del suo uomo di provvedere a farsi curare per avere una vita di relazione più gratificante e per tutelare la propria salute orale e generale.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia

La cosiddetta "piorrea", denominata in modo scientifico malattia parodontale, è una patologia in cui si assiste alla distruzione dei tessuti di supporto del dente (osso, legamento parodontale e gengiva) fino a causare ascessi (perciò piorrea che significa fuoriuscita di pus), mobilità dei denti e perdita degli stessi. La causa della malattia parodontale sono i batteri presenti nella nostra bocca. Quindi è una malattia infettiva. Infettiva significa appunto che è causata da un microorganismo (che può essere un virus, un fungo o un batterio), in questo caso i batteri della placca dentaria, che supera le nostre barriere di difesa. Altro significato è malattia contagiosa. Non tutte le malattie infettive sono contagiose, cioè non tutti i microrgamismi che passano da un orgamismo all'altro determinano la malattia. Nel caso della malattia parodontale, essa è infettiva ma non contagiosa. I batteri che causano questa patologia sono presenti in tutte le bocche degli uomini, ma solo in alcune persone diventano pericolosi per alcuni motivi:predisposizione genetica (la malattia parodontale ha una familiarità)cattiva igiene orale (questi batteri si accumulano in quantità eccessive sui denti) Quindi, sig.ra Valeria i batteri della sua saliva sono gli stessi del suo compagno e pertanto non c'è nessun pericolo di una contagiosità della malattia.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Pasquale Venuti
Mirabella Eclano (AV)

Stia tranquilla e ascolti chi mi ha preceduto. Dott Alessandro Cappelli

Scritto da Dott. Alessandro Cappelli
Ascoli Piceno (AP)

La malattia parodontale è curabile. Si rivolga ad un bravo parodontologo della sua zona

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Sullo stesso argomento