Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 10

Come potrei risolvere il problema dello spazio interdentale?

Scritto da ileana / Pubblicato il
Buongiorno, sono ormai anni che ho problemi con un dente (il 27): iniziati i dolori sono andata dal dentista che mi seguiva fin dall'infanzia ma dopo 6 mesi di ricerche non è riuscito a scoprire la causa del dolore. Ho quindi pensato di cambiare dentista e, sebbene anche lui non vedesse nulla, dopo avermi vista saltare durante una detartrasi, si è convinto a devitalizzare, scoprendo così che il nervo era necrotico. tra il 26 ed il 27 è stato poi necessario intervenire perchè si era creata una grossa carie la cui asportazione ha portato alla formazione di un notevole spazio tra gli stessi(possibile che si formi una carie così grossa in due soli mesi?) il dentista ha quindi ritenuto necessario intervenire creando una corona sul 27. Dopo l'applicazione della corona i dolori non sono scomparsi, anzi...la gengiva sanguina appena viene toccata e lo spazio tra i 2 denti si riforma lasciando che il cibo si infili e maceri! il filo interdentale non fa attrito ma lo scovolino più piccolo non riesce ad infilarsi e nemmeno l'idropulsore riesce a spingere via il cibo (anche se non è igienico, quando non resisto più infilo una cannuccia e spingo via tutto, ma ovviamente la gengiva ne risente e non so sia peggio lasciare il cibo o sottoporre la gengiva ad un trauma meccanico) mi è stata rifatta due volte l'otturazione del 26 in modo di farlo aderire al 27 ma, entrambe le volte, il 27 è retrocesso ricreando uno spazio tale da permettere ad una cannuccia di passare! (lo spostamento avviene in maniera repentina: in appena due giorni si ricrea lo spazio, anche se appena fatta l'otturazione non passava nemmeno il filo!) quali possono essere a vostro avviso le cause del dolore e soprattutto del continuo migrare del 27? come potrei risolvere il problema dello spazio interdentale? il dentista proponeva di incapsulare anche il 26, ma onestamente non credo possa risolvere: appena il 26 si adagia sul 27, quest'ultimo si sposta indietro! grazie mille per le risposte che vorrete fornirmi e per la pazienza. ps: dalle indagini radiologiche non si vede nulla di anomalo
Gentile Sig. ra Ileana, i denti non si spostano con quella velocità, può capitare solo se vi è una grave parodontopatia. Non capisco come faccia a passare una cannuccia e non uno scovolino che è più piccolo. Se potessi vedere le radiografie e un sondaggio si potrebbe fare un’ipotesi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Mi risulta strano che in radiografia non risulti nulla. Un problema del genere dovrebbe essere ben visibile. La butto lì perchè non ho nulla su cui basarmi se non la sua lettera, ma ipotizzo che vi sia un problema parodontale fra i due denti che non è stato eradicato. Va fatta una buona diagnosi. La cura poi verrà da sè. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara signora Ileana. Leggere"scoprendo così che il nervo era necrotico" mi lascia molto perplesso perchè la Diagnosi di Necrosi pulpare è facile e va fatta come tutte le Diagnosi prima della terapia! Da quanto leggo relativamente allo spazio tra i denti ed alla mancanza di un punto di contatto potrei presumere "ad occhio" che ci potrebbe essere una patologia od un problema parodontale non valutato o di vera e propria parodontite con tanto di tasca parodontale o semplicemente di gengivite per un cattivo ed errato rapporto tra corona e gengiva od otturazione e gengiva. E' probabile che l'otturazione o /e la corona si estendano sotto gengiva e a questo problema non sia stato pensato nella esecuzione dei manufatti suddetti, allungando la corona clinica del dente per "tirare fuori" la parte di moncone o di carie che fosse stata sotto - gengiva o addirittura a livello o sotto la cresta ossea! Sono problemi che vanno risolti con piccola chirurgia parodontale prima di fare conservativa o protesi!Sappia che il concetto fondamentale è che tutti in Natura e Forma e Forma significa Funzione. Massima espressione di Forma che svolge una funzione è proprio l'apparato stomatognatico, ossia la bocca e le sue unità dentali.Le spiego i concetti basilari di forma dei denti, gengive ed osso e quindi corone gengive ed osso, che devono essere armoniosi e giusti perchè dipendenti l'uno dall'altro, quindi se una corona fosse fatta male come forma e il cibo si "impigliasse per questo", sarebbe "sbagliata" con compromissione di forma gengivale ed ossea.La Gengiva ha una forma a festone, che ripete la forma a festone dell’osso sottostante e replica la forma del Dente che circonda a livello della linea di giunzione amelocementizia (che unisce lo Smalto alla radice). Addirittura il piano inclinato formato dai versanti cuspidali dei denti, formano con la linea ideale del piano occlusale, masticatorio, un angolo che è uguale all’angolo formato in un movimento particolare, dalla Testa del Condilo e un punto preciso della Cavità Glenoide della ATM (Articolazione Temporo Mandibolare). Questi quattro Organi Stomatognatici, Gengiva, Osso, Dente e ATM, sono quindi in un rapporto talmente stretto di forma e funzione che è sufficiente che cambi la forma uno solo di essi per farla cambiare anche agli altri… creando patologie anche gravi, oltre che inestetismi spesso molto seri. Ecco perché è semplicistico fare paragoni tra una Otturazione od una Corona Protesica o qualsiasi altra terapia Odontoiatrica, di un Dentista anziché di un Altro, con costi che possono essere anche 10-20 volte maggiori o minori tra l’uno e l’altro. Quindi dubitate altamente delle "prestazioni" Low Cost = a basso costo!!! Basta non modellare una otturazione con i giusti piani inclinati dei versanti cuspidali per causare una alterazione della forma del Condilo della Mandibola o dell’intera ATM, con deviazione della Mandibola, formazione di Precontatti, spostamento dei denti, Instaurarsi di una Patologia Occlusale Gnatologica. Stesse considerazioni per la forma delle otturazioni e/o delle corone protesiche su monconi naturali o su impianti, legga nel mio profilo:"La chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontale" se vuole approfondire questi argomenti!. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia,Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

L'intenzione di ogni protesi, anche una semplice corona completa, è di essere neutrale. Significa essere incorporata e dimenticata subito. Il gioco dello scovolino e dell'idropulsore viene promosso da un contorno di chiusura della capsula molto lontano dall'essere impeccabile. Lo spostamento del dente viene promosso da un rapporto di combaciamento instabile. Lei lo nota tra i due denti, eppure è ben più preoccupante dove lei non lo nota. Detto senza peli sulla lingua, e stando a quel che ha scritto, la capsula nuova è da tagliare a da rifare. Mi spiace dirle che sta buttando via soldi e salute, ma è una verità amara che le darà un dispiacere, ma è la sola verità vera che può aiutarla ad uscire dal guaio in cui si trova. Non è tenuta a credermi, perciò le dico, dopo le disavventure che presto verranno, di ricordarsi del mio avvertimento, a futura memoria. Mi legga anche tra le righe. Buona fortuna! Post scriptum: Il peggior consiglio è quello di "di incapsulare anche il 26". Se lo farà, poi mi telefonerà per lo spostamento misterioso del 35.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sottoscrivo quello che le è stato anticipato del dott. Petti. Il dente necrotico dovrebbe essere riconosciuto non scoperto... I denti non si muovono così velocemente a meno che non ci sia una malattia del tessuto attorno agli elementi stessi. Per quanto riguarda il sanguinamento è probabile che il margine dei manufatti sia sotto interno alla gengiva. Cordialmente

Scritto da Dott. Francesco Fusaro
Torino (TO)
AOSTA (AO)

Un dente che si comporta cosi' deve per forza avere problemi parodontali e/o essere in trauma d'occlusione.

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gentile paziente sicuramente il dente si sposta per problemi parodontali quindi prima di cure protesiche necessita di cure porodontali, per impedire il movimento dei denti. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Sig. Ileana, controlli se chi opera su di lei è iscritto all'ordine dei medici.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Non è mia abitudine giudicare il lavoro svolto da colleghi, ma, a giudicare da quanto lei riferisce, non ho poche perplessità. A buon intenditore . .

Scritto da Dott. Alessandro Sanzullo
Napoli (NA)

Gentile sig. ci posti una rx, una tale migrazione dentaria può trovare spiegazione con la presenza di una profonda tasca, e/o una parodontopatia grave

Scritto da Prof. Cristina Cortis
Cagliari (CA)