Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 7

Vorrei capire se è possibile risolvere il mio problema ortodontico, cercando di evitare gli apparecchi esterni metallici

Scritto da marika / Pubblicato il
Salve, vorrei se possibile un Vs parere sulla mia situazione. A seguito dell'uscita dei denti del giudizio, purtroppo non essendoci lo spazio sufficiente, il canino destro inferiore è fuoriscito dalla sua arcata. Ormai sono un pò di anni che cerco di sistemare il tutto, ma purtroppo ho avuto delle esperienze negative presso altri studi che non solo non mi hanno risolto il problema (io non ho spazio, ma si è sempre evitato di effettuare l'estrazione), ma anzi mi hanno addirittura reso l'arcata superiore più sporgente rispetto a prima, per fortuna non di molto. A parte il passato, ora ho provato a contattare diversi studi e non ho mai avuto pareri uguali. C'è chi dice che nel mio caso con il metodo Damon e l'estrazione dei denti del giudizio dovrei risolvere il tutto, c'è chi mi ha parlato dell'apparecchio linguale ma a cifre astronomiche e facendo l'estrazioni dei 4 del giudizio più 4 premolari. Un altro studio mi ha detto che siccome ho i primi molari sia sup che inf devitalizzati estrarrebbe quelli, sposterebbe avanti quelli del giudizio e arretrerebbe il resto. C'è chi voleva estrarre l'incisivo per mettere a posto il canino... Questa situazione, oltre a demoralizzarmi a livello psicologico mi ha comportato anche molte spese. Ora ho 30 anni, vorrei capire se e come può risolversi questo problema, cercando di evitare, se possibile, apparecchi esterni metallici, ma usando quelli interni o estetici. Posso fidarmi del metodo Damon? Grazie mille. Marika
Cara Signora Marika... l'Ortodonzia è una scienza esatta ...dopo una prima visita clinica, bisogna procedere ad una attenta analisi cefalometrica che studi semirette ed angoli che "passano" per formazioni anatomiche precise dello scheletro e dei tessuti molli...individuando piani che si studiano di regola con una radiografia latero laterale ...modelli di studio e tanto altro ancora...questo si chiama check up ortodontico che è il solo che permette di fare una corretta diagnosi ed impostare una altrettanto corretta terapia... ... si può anche simulare su simulatori orali la malposizione ortodontica per "vedere proprio" i denti del paziente spostarsi nel modello con le varie terapie...alla fine segue un terzo colloquio e visita in cui l'ortodontista può finalmente impostare e spiegare la terapia più idonea e discutere anche dei suoi eventuali desideri ... importante è che Lei deve tenere presente che poi l’Ortodonzia sfuma nella Gnatologia e si intreccia con essa. Infatti si devono valutare: Classi Dentali di Angle, a livello dei primi molari e dei canini, I Cl.Dentale, II Cl. Dentale (e se in I o in II Divisione), III Cl., Overbite e quindi se c’è deep bite, Overjet e quindi se è presente un open bite. Curva di Spee e di Wilson per il piano occlusale rispettivamente sagittale e frontale, rotazioni, inclinazioni, estrusioni, intrusioni, migrazioni, faccette d’usura. Tutto questo sfocia nello studio delle A.T.M. (Articolazione Temporo Mandibolare) rilevando se sono presenti Algie, Scrosci, Click, Sublussazioni, Contratture dei muscoli in particolare Massetere e soprattutto lo Pterigoideo. E l’insieme di tutto questo "sfuma a sua volta" con il Parodonto ossia il tessuto di sostegno dei denti che soffre per i problemi di "cattiva occlusione" nella Parodontologia non mi dilungo di più questo per farle capire la complessità dei problemi che stanno dietro le semplici parole "malocclusione" ... "ortodonzia" "gnatologia" Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologo in Cagliari, Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi, Ortodonzia (con la figlia Claudia Petti)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Marika, dicono che l'ortodonzia è una scienza esatta, ma con diverse correnti di pensiero, ad esempio non tutti concordano che un terzo molare abbia una forza tale da muovere molti elementi che hanno forza maggiore o corrispondente e attribuiscono questi spostamenti ad altre cause legate alla muscolatura della bocca. Non conosco il suo caso, ma con l'ortodonzia linguale in molti casi si possono ottenere tutti i risultati ottenibili con le altre tecniche, con il vantaggio di conservare una buona estetica nella vita relazionale. Probabilmente le proposte fatte dai vari professionisti sono tutte valide e raggiungono lo stesso fine con strade diverse, di norma si è portati a seguire l'odontoiatra che riesce a conquistare la fiducia del paziente con delle competenti spiegazioni. Ricerchi questo professionista e si affidi a lui, collaborando nella cura, e otterra' risultati definitivi e duraturi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Diversi ortodontisti riescono ad ottenere gli stessi risultati, ma con apparecchi differenti. Ovviamente hanno tempi e costi diversi. Sta a lei la scelta, una volta valutato i pro e i contro che le sono stati già illustrati, rivolgendosi a chi le ispira maggior fiducia. Il metodo DAEMON è un tipo di apparecchio fisso, visibile, funziona bene come tutti gli apparecchi fissi. In soldoni: se manca lo spazio nella sua arcata, lo si ottiene estraendo, o sventagliando i denti, non vedo alternative.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Enrico Cauli
Roma (RM)

A 30 anni puoi abbandonare completamente l'idea che un trattamento ortodontico sia antiestetico (non sei una adolescente che si vergogna dell'apparecchio..!!) e scegliere NON in base alla estetica, ma in base al curriculum di studi dell'ortognatologo che ti deve trattare. In base alla fiducia ed alla autorevolezza del dottore. Si tratta di evitare altri errori, di non fare più TENTATIVI, ma RISOLVERE. Per tutta la vita. Salute ed estetica. Giusto?

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora è difficile dare un giudizio sui piani terapeutici che le sono stati prospettati senza uno studio approfondito del suo caso (analisi cefalometrica, valutazione della ortopantomografia, studio dei modelli della bocca, foto della bocca e del viso). Secondo me dovrebbe considerare le proposte di quei colleghi che prima di dare il loro parere sulla sua situazione clinica, le hanno fatto il check up ortodontico. Alla sua età la crescita ossea è terminata (per aumentare le dimensioni occorre la chirurgia) e lo spazio può essere ottenuto solo con estrazioni, stripping (riduzione delle dimensioni dei denti) o vestibolarizzazione (sventagliamento dei denti anteriori. La sistematica Daemon dovrebbe determinare (secondo l'autore)una espansione dei processi alveolari (cioè l'osso che contiene le radici)ma se i suoi incisivi sono già sporgenti, potrebbero peggiorare. Dott Massimo Scalas specialista in ortognatodonzia
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Scalas
Cagliari (CA)

Gentile signora, il metodo Damon è un buon metodo che costa qualcosa di più,la tecnica linguale è un ottimo metodo che costa molto di più, la tecnica Invisalign è un altro metodo che non costa più dei metodi tradizionali: tutte tecniche che in mano esperte sistemano casi complessi e non trasformano un cattivo dentista in uno bravo. Lei si affidi nelle mani di un buon ortodontista e segua le sue indicazioni. Se dovesse scegliere Invisalign, cerchi in internet il sito www.Invisalign.it e nelle sua regione selezioni uno dei primi medici in lista. Cordialmente E.Spagnoli
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Marika, l'ortodonzia linguale (interna) è in grado di trattare tutte le malocclusioni possibili, così come la tecnica vestibolare (esterna). Deve però affidarsi ad uno specialista di tecnica linguale. Tutto qui. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)