Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 6

Lasciando passare un pò di tempo a quali rischi vado incontro?

Scritto da anna / Pubblicato il

Salve, mi sono fatta togliere la corona che risultava veramente fatta male per la mia bocca. Così facendo ho perso anche la vecchia otturazione che avrebbe dovuto fare da perno. Ora la mola ha bisogno di perni per poter applicare la capsula, ma io ho perso ogni fiducia nel dentista e voglio cambiarlo ma lo avevo pagato in anticipo (euro 600) e sono al verde. Non mi interessa recuperare quei soldi vorrei solo sapere quanto tempo può passare prima di rifare il lavoro senza che gli altri denti si spostino e perdano la loro naturale posizione. Lasciando passare un pò di tempo a quali rischi vado incontro? Il vecchio dentista per applicarmi il suo lavoro(fatto male) mi ha limato la seconda mola affianco e il premolare, secondo voi è un comportamento idoneo? adeguare i denti veri alla corona e non viceversa a me sembra assurdo, anche perché togliendo lo smalto vado incontro a carie sicura... sono confusa demoralizzata e sfiduciata... ringrazio chi mi dedicherà il suo tempo rispondendomi appena possibile Anna

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/corone/6009_capsula-definitiva.html

Cara Signora Anna, la sua spiegazione continua ad essere molto confusa e molto confuso continua a sembrare essere il suo Dentista, sempre che sia un Laureato in Odontoiatria. Non posso che ridarle lo stesso consiglio che vedo non ha seguito, salvo poi il fare domande su cosa fare! Si decida o chiede consiglio e lo accetta o faccia quello che vuole senza chiedere consigli che intanto non segue! Le consiglio quindi ancora di andare a farsi visitare da un Dentista vero! Vedrà che si risolverà tutto e bene! Non c'è niente di irrisolvibile! Sono "fesserie".In ogni caso per risponderle, è bene non far passare tempo per evitare l'estrusione dell'antagonista e il movimento di mesializzazione e distalizzazione dei prossimali. Tenga presente che i denti stanno in bocca perchè si controllano l'un l'altro, se ne manca uno o manca una sua corona clinica, gli altri si muovono!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Anna, mi pare di capire che adesso il dente è anche privo di una ricostruzione. Non può rimanere per molto tempo in questa situazione, rischia di infettare la radice. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Visto che ha già pagato, non le resta altro che assicurarsi che il suo dentista sia vero ed iscritto all'albo degli odontoiatri. Se è così, fidarsi o meno è solo una questione di "pelle", e non voglio entrare nel merito. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Anna, controlli se chi aveva operato su di lei, è iscritto all'ordine dei medici, se cosi fosse, ritorni dal collega e ponga tranquillamente la sua domanda, richiedendo una risposta scritta e poi ne riparliamo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Anna, a questo punto non è più possibile darle delle risposte certe senza poter valutare direttamente, visionando le rx e il suo dente con un esame obiettivo, quale sia la condizione attuale in cui si trova. In linea generale - per rispondere alle sue domande - come le avevo accennato nella risposta precedente bisogna ripensare il lavoro da zero, tanto più se ha perso anche la ricostruzione coronale. Per cui: 1) valutare lo stato delle radici. Sono correttamente devitalizzate e otturate? Ci sono lesioni periapicali? Se la cura endodontica presenta problemi bisogna ripartire da lì: rifare le devitalizzazioni, mettere un sigillo che protegga le radici, aspettare e rivalutare tra qualche mese 2) valutare le condizioni parodontali del dente. C'è sufficiente osso di supporto? I margini su cui deve appoggiare la corona sono tutti visibili, privi di carie e sufficientemente rappresentati per dare il giusto effetto ferula? Se non è così bisogna programmare anche un allungamento di corona clinica 3) quando le condizioni precedenti siano tutte rispettate, si può procedere a fare una ricostruzione con perno in fibra e moncone, proteggendola poi con una corona provvisoria Per ogni altra valutazione è necessario che lei si affidi a un collega che le ispiri nuovamente fiducia, io le faccio i miei auguri e sono a disposizione per eventuali altre domande. Cordialità.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Balocco
Paruzzaro (NO)

Gentile signora, se quello che lei dice e' reale siamo di fronte ad una situazione assurda, il dente non può rimanere in quello stato se lei vuole pensare di conservarlo, sempre che questo sia possibile, si può dire solo dopo una visita, per i denti vicini, averli limati e' sicuramente una manovra scorretta che va valutata nella misura di riduzione per non avere problemi anche a questi denti. Tutto questo comunque e' un danno che le e' stato causato e andrebbe inquadrato dal punto di vista medico legale.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Carlo Alberto Rossi
Milano (MI)