Quando l'ortodonzia inizia a cinque anni

Approccio precoce in terza classe con Frankel 3
by Dott. Riccardo Della Ciana 06-09-2009

Per certe patologie ortodontiche, e' indicato iniziare il trattamento non appena ne viene fatta la diagnosi. Sono affezioni che rischiano di conpromettere in modo permanente il corretto sviluppo osseo del bambino: La terza classe scheletrica, il morso inverso monolaterale, sono forme da affrontare non appena inizia la collaborazione del piccolo. La collaborazione e' il nodo principale; non e' sempre facile prendere le impronte ad un bambino di cinque anni ma, una vollta conquistata la sua fiducia, il nostro paziente diventa un prezioso alleato con cui fare assieme molta strada.

 

La terza classe scheletrica e' una patologia, che in molti casi obbliga il bambino ad un' occlusione errata: gli ncisivi inferiori, chiudono spesso, davanti agli incisivi superiori, ed il piccolo paziente, per migliorare il contatto delle superfici masticatorie dei molari, forza questa posizione, innescando una spirale, che accentua il problema man mano che la crescita progredisce.
Per questo motivo, l'approccio precoce e' la scelta migliore, a cinque anni e' possibile invertire questa spirale negativa con un semplice attivatore. Si tratta di un apparecchio rimovibile che agisce contemporaneamente su tutt' e due le arcate e le obbliga ad occludere nel modo corretto.

 

In questo caso clinico, al piccolo paziente e' stato applicato un apparecchio funzionale: il Frankel III, che oltre ad esplicare l'azione sopra descritta, sottrae, attraverso degli scudi posti tra l'interno delle labbra e le arcate dentarie, le forze esercitate dai tessuti molli, che possono contrastare la crescita del mascellare superiore. Se la collaborazione e' buona, come in questo caso, in pochi mesi si inverte la spirale negativa della malocclusione.

 

Teniamo presente che questo tipo di patologia, e' fortemente determinata dalla spinta genetica (quindi dall'ereditarieta'), ma tutta la componente legata alla spirale negativa, che si innesca a causa dell'occlusione sbagliata, viene intercettata e risolta dall'intevento precoce dell'ortodontista.

 

La probabilita' che questo paziente necessiti di una trazione postero-anteriore, durante lo scatto puberale, o di un intervento chirurgico, una volta terminata la crescita scheletrica, e' ora notevolmente ridotta.



Scritto da Dott. Riccardo Della Ciana
Civitanova Marche (MC)

Caso iniziale: notare il rapporto tra incisivi superiori ed inferiori.
Attivatore di Frankel III inserito.
Man mano che si cambiano i denti, il rapporto migliora.
 
Ora, il rapporto e' senz'altro corretto.

TAG: Quando l'Ortodonzia inizia a cinque anni