Menu

Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 4

Da circa un mesetto presento al palato superiore una piccola pallina dura

Scritto da Alessandro / Pubblicato il
Da circa un mesetto presento al palato superiore questa piccola pallina dura, si tratta di infiammazione a seguito di bruciature ad esempio o di qualcosa di piu serio a vostro avviso? Grazie mille
Da circa un mesetto presento al palato superiore una piccola pallina dura Da circa un mesetto presento al palato superiore una piccola pallina dura
Le foto non sono male, ma bisogna vedere meglio. Un reparto ospedaliero di odontoiatria può essere d'aiuto perché in grado di fare anche biopsia ed analisi. La stessa identica cosa può farlo un otorino

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Caro Signor Alessandro, buongiorno. Non si può fare Diagnosi senza una Visita Clinica, Semeiologica, Anamnestica e Strumentale. La formazione da Lei mostrata deve essere valutata con DDF (Diagnosi Differenziali) tra varie patologie, stomatiti e glossiti. La Semeiotica Medica serve proprio per fare queste Diagnosi Differenziali. Non basta postare foto On Line, occorre una Visita come le ho detto. Le Diagnosi Differenziali (DDF) da fare sono molte: dalle più banali come traumatismi, scottature. patologie delle piccole ghiandole esocrine (valutando anche salivazione e lacrimazione che se fossero diminuite in modo rilevante potrebbero far pensare ad una Sindrome particolare, niente di grave ma "seccante" come la Sindrome di Sjögren) a quelle più serie come HPV, HSV a quelle che possono essere precancerogene come eritroplasie e tante altre. Biogna valutare anche bene la Sua Anamnesi Sistemica Clinica, Anamnesi per valutare la lesione anche in relazione a tutti gli altri organi sistemici, in particolare gli organi sessuali e Genito Urinari ( vedere forme verrucose o papillomatose di HPV Human Papilloma Virus), anche se la più frequente è la forma condilomatosa, tutti trasmissibili sessualmente. Non riferisce se soffre di Diabete o di patologie autoimmuni o immunitarie in senso lato a livello Sistemico. Bisogna valutare anche in sede locale se avesse bruciori o infezioni batteriche o mucositi di vario tipo! Spesso è necessario prescrivere accertamenti ematologici come Aslo, Proteina C Reattiva, Ves, Emocromo con Formula, Anticorpi Anti Ana ed Anti Ena ed Anti SSB, Gamma Globuline e tanto altro! Dall'immagine però vedo che la formazione non è proprio sulla linea mediana ma è paramediana (ossia vicino ad essa e spostata sulla lamina destra e con una area di flogosi (infiammazione)e questo mi risveglia in me la necessità di fare diagnosi differenziale! Bisogna palparla, per valutarne la consistenza se comprimibile o no, se la mucosa sovrastante è mobile su di essa o no e se la formazione è mobile sui piani sottostanti o no e se c'è dolore alla palpazione o no. Si può arrivare anche a decidere per un prelievo bioptico per una analisi istopatologica Vedere se ha altre lesioni in altre zone della lingua e altre zone della bocca. Visitare le gengive e tanto altro, anche a livello di altri organi come quelli genito urinari, se sanguina, se duole alla deglutizione, se sia presente un mal di gola non spiegabile, se presenta parestesie linguali, irrigidimenti della lingua, difficoltà a pronunciare alcune parole, se fossero presenti linfonodi sentinella dolenti ed ingrossati ed una infinità di altre manifestazioni che portano con una valutazione Semeiologica medica al sospetto diagnostico ed alla Diagnosi Differenziali di una infinità di patologie diverse, dalle più banali alle più serie. E' il Medico Dentista che deve valutare oggettivamente tutto! Come vede io ho cercato doverosamente, dato che ha posto la domanda, di risponderle esaustivamente ma non posso dirle altro! Vada da un Parodontologo o da un Patologo o Orale! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Sig. Alessandro è semplice, attenda 15 giorni, se il tutto non regredisce spontaneamente, occorrono accertamenti diagnostici........... ................

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Vale sempre il solito discorso, per quanto alla nostra vista possa sembrare qualcosa. Se non rientra, la lesione intendo, entro una 15 giorni da quando lei si accorge della sua presenza, è comunque e sempre opportuno recarsi in una struttura ospedaliera (reparto di Patologia Orale, clinica maxillo facciale o clinica odontoiatrica) per accertamenti del caso.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Sullo stesso argomento