Menu

Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 5

Ho notato di avere all'interno del cavo orale una piccola escrescenza indolore

Scritto da Sergio / Pubblicato il
Gentili medici, dal 2 ottobre, ho notato di avere all'interno del mio cavo orale una piccola escrescenza indolore. Secondo voi, potrebbe trattarsi di un tumore? A quale specialista dovrei rivolgermi? Ringraziandovi in anticipo, invio i miei più cordiali saluti.
Sig. Sergio, le foto non sono affidabili, il dolore non è indice di gravità di una patologia, il corretto professionista è l'odontoiatra che si occupa di patologia orale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Molto improbabile che sia così grave come ci ha scritto, anche se onestamente dalle foto si intuisce pochissimo. Il suo dentista, anche se non esperto in patologia orale, potrà darle una prima e più precisa valutazione clinica.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Caro Signor Sergio, buongiorno. Dalla foto sembrerebbe essere il normalissimo dotto di Stenone che secerne la saliva prodotta dalle ghiandole salivari maggiori, le parotidi. Sembrerebbe perché non si può fare diagnosi certa attraverso due foto tra l'altro differenti tra loro perché nella prima sembrerebbe esserci una o due formazioni peduncolate accuminate ma non si vede bene e può essere un artefatto. Queste escrescenze descritte sopra, in periferia del dotto di stenone farebbe "pensare" ad un Papilloma.

Riguardo alla neoformazione papillomatosa,la Diagnosi Differenziale dovrebbe essere fatta, in base al sospetto Diagnostico che può essere solo Clinico e non Virtuale, tra Flogosi verruche, condilomi, papillomi in particolare.Sappia che per esempio, il virus del Papilloma umano, HPV (Human Papilloma Virus) ha predilezione per le mucose genitali ed orali e per gli epiteli squamosi. Nella mucosa orale, il papilloma, si manifesta in tre varianti istopatologiche: Squamoso, verruca vulgaris (molto meno frequente) e Condiloma accuminato. Bisogna fare attenti esami sullo stato del suo sistema immunitario e attuare una "sorveglianza" preventiva e diagnostica perché se ne possono formare altri. Il medico più adatto a questa sorveglianza è lo Stomatologo.

Aggiungo che si possono fare dei tamponi orali per la ricerca del virus HPV! Il tampone lo può fare anche il suo Dentista se è organizzato per farli avere integri ad un laboratorio di istopatologia e virologia!Valutare poi la sua immunità cellulo mediata dai Linfociti T. Ed ancora, dopo l'introduzione della HAART (highly active antiretroviral therapy), si è visto che le lesioni da HPV anziché diminuire, sono aumentate (in sede orale e genitale) ed anche in relazione al calo della viremia a seguito della terapia antivirale.

Però stia tranquillo, è solo un sospetto diagnostico basato su foto e quindi da valutare solo clinicamente ma, dato che Lei chiede, io devo rispondere al meglio! In ogni caso ho parlato di diverse possibilità diagnostiche che vanno differenziate e confermate, ovviamente. La Diagnosi differenziale è doverosa e non semplice a volte con lesioni traumatiche delle mucose orali Coraggio quindi si faccia visitare, incominciando dal suo Dentista. Sono soldi spesi bene, mi creda! Diffidi di chi non fa pagare la Visita!Bisogna valutare poi la sua immunità cellulo mediata dai Linfociti T. Giudicherà il suo Dentista se inviarla da un Dentista Esperto in Patologia Orale! Nella valutazione Anamnestica, in caso di conferma di papilloma bisognerebbe sapere anche se il suo, la sua, Partner ha sintomi e formazioni simili nell'apparato Genitale!

Clinicamente bisogna palpare la "formazione" e valutare se sia mobile sui piani sovrastanti e sottostanti, se sia presente un Linfonodo Satellite, se è dolente spontaneamente ed alla palpazione, se ha contorni netti o no e tanto altro. Se la sua salivazione è meno o più abbondante, se ha secchezza delle fauci e se ci fosse variazioni nella viscosità salivare e tanto altro.
Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Buongiorno sig. Sergio, occorrerebbe una visita in studio per fare una diagnosi più precisa, ma quello che si intravede dalle foto un po' sfuocate sembrerebbe un fibroma di probabile origine traumatica e se così fosse stia sereno non è assolutamente una neoformazione maligna, ed eventualmente si esegue una escissione chirurgica. Comunque come le ha già detto il mio collega è l'odontoiatra che si occupa di ciò. Saluti

Scritto da Dott. Ciriaco Francesco Tufarelli
Foggia (FG)

La tumefazione sembra che sia a livello dello sbocco del dotto salivare maggiore. Può essere una infiammazione, una lesione da morsicatura, o un calcolo, o altro, non pericoloso. Consiglierei ecografia ben fatta alla ghiandola parotide etc. Da accertarsi che l'ecografista effettui questo tipo di eco.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Sullo stesso argomento