Menu

Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 5

Macchia dietro l'ultimo molare superiore

Scritto da Pietro / Pubblicato il
Buongiorno, in questo periodo ho sofferto molto per sanguinamento gengivale associato a bruciore e dolore, quasi risolto con una cura. Sono un fumatore. Mentre però ispezionavo le gengive mi sono accorto che dietro l'ultimo molare superiore vi era una macchia, cerchiata in foto. Mi sono spaventato perché dal lato opposto non c'era. Di cosa si può trattare?
Macchia dietro l'ultimo molare superiore
Caro Signor Pietro, buongiorno. Perché non è andato dal Suo Dentista? Sembra banale ma non lo è! Occorre infatti una Visita Clinica e Semeiologica. La lesione deve essere palpata, si deve valutare la mobilità sui piani sottostanti, se sia dolente alla palpazione, se vi siano linfonodi satelliti presenti e la loro delimitazione e dolenzia e tanto altro fino anche ad analisi ematologiche o eventuale e se necessario, prelievo bioptico per fare le Diagnosi Differenziali in modo serio! Così almeno la penso io! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Torni dal suo dentista con il quale ha risolto il problema, gli esponga la solita domanda che ha fatto nel sito e..gli dica anche che per la sua salute ha smesso di fumare. Sarete contenti in due.

Scritto da Studio Dentistico Fiori
Castelnuovo di Garfagnana (LU)

Sig. Pietro, le foto non sono affidabili e le nostre diverse risposte le darebbero confusione, solo una visita presso un odontoiatra che si occupa di patologia orale la può lasciar dormir tranquillo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Buongiorno come già detto dal collega l'esame clinico andrebbe completato con una corretta valutazione anamnestica (quadro di salute generale, tempo di insorgenza, presenza di dolore, ecc). Potrebbe essere anche l'esito di guarigione di una lesione ulcerativa simil afta, specie dopo manovre odontoiatriche recenti. E' consigliata una visita e monitoraggio dell'evoluzione della lesione (specie se persistente oltre i 15 giorni). Saluti

Scritto da Dott. Mirko Medaglia
Caserta (CE)

Apparentemente non è assolutamente nulla, nulla di anomalo, ma come sempre la cosa migliore piuttosto che una singola fotografia è rivolgersi al suo odontoitra di fiducia che sicuramente può effettuare una diagnosi clinica migliore di noi.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Sullo stesso argomento